1. Viaggiare in Pullman

    di , il 4/3/2008 23:17

    Non intendo i viaggi organizzati dai tour operator, vorrei raccogliere le impressioni di chi ha viaggiato in pullman con Eurolines o altre compagnie per raggiungere le varie città europee.

    Come vi siete trovati x comfort, durata del viaggio, prezzi?

  2. dag1983
    , 2/4/2008 19:59
    Buonasera.. Sto preparando il nuovo catalogo x il 2009 di viaggi organizzati in pullman e vorrei inserirci dei viaggi che non siano sempre gli stessi...anche x cercare di cambiare il significato che tutti danno al viaggio in pullman ovvero Viaggio in pullman = ci vanno i vecchi!!!
    Oltre ai soliti viaggi organizzati di cultura mercatini di natale lurdes spagna barcellona centri termali ecc cosa potrei proporre x cercare di cambiare il target e portarlo ad essere + giovanile? Idee innovative ne avete??? Ciòè dove vorreste andare che nei cataloghi di viaggi organizzati in pullman di solito nn trovate??
    AIUTATEMIIIIIIIIIII
  3. grignanilaura
    , 16/3/2008 15:49
    Io ho preso spesso negli anni scorsi l'eurolines da Budapest a Milano e ritorno... fino a che non sono intervenute le compagnie aeree low costs... con le quali si spende piú o meno la stessa cifra se prenoti con anticipo!
    La tratta Budapest Venezia era comodissima. Partenza alle 7 di sera arrivo alle 6 di mattina.. da Venezia a Milano invece ci impiegava un sacco perché fermava in quasi tutte le cittá (Verona, Vicenza, Bergamo...)
    I bus erano comodi, con toilette a bordo e televisione.. Fermate ogno 4 ore circa all'autogrill.
    Ho "spedito" anche i miei bimbi da soli una volta... dando una lauta mancia agli autisti (che per altro ci conoscevano giá) per sorvergliarli... quando sono arrivati a Milano mi hanno persino telefonato dicendomi che era arrivata la zia a prenderli....
    Adesso peró saranno almeno 5 anni che non utilizziamo piú il pulmann!
  4. utente_deiscritto_10
    , 11/3/2008 17:57
    Renka, purtroppo le dogane terrestri sono un problema anche con il treno. Soprattutto nei Paesi dell'Est. Spesso anche perche' in alcuni Paesi neo UE nemmeno si rendono conto che, appunto, siamo nell'Unione Europea. La scorsa estate, lavorando in Romania e viaggiando tra questo Paese e l'Ungheria, per esempio, abbiamo perso tanto tempo alle frontiere solo perche' la Polizia di turno nemmeno sapeva, il piu' delle volte, che ci bastava viaggiare con la cvarta di identita' e che, ancor di piu', non avevamo certo bisogno di visto. E anche alla frontiera con la Turchia abbiamo perso non poco tempo a ricordare ai poliziotti che gli italiani, per entrare in quel Paese, hanno bisogno della sola carta di identita' valida per l'espatrio.
    Quindi di solito non sono cose che dipendono dal fatto di viaggiare in treno piuttosto che in autobus. E" un problema di frontiera, di dogana e di chi trovi li'.
  5. renka
    , 10/3/2008 10:25
    Ciao Vale,
    ti potrei raccontare la mia esperienza e spero di esserti d'aiuto.Allora 3 anni fa ho preso Eurolines Torino-Sofia,durata 24h che si è trasformata in 28h,percorso 1600kl.Il bus si fermava ogni 4 ore in qualche autogrill o simili,al bordo si vendeva caffè e bibite.Ci sono almeno 2 o 3 autisti che guidavano molto bene e molto gentili.Unico neo che mi viene in mente sono le dogane,abbiamo perso tanto tempo più-meno 7h una gran rottura.Un viaggio così non lo consiglierei solo a chi ha mal di schena,se no puoi andarci tranquilla,è sempre una esperienza in più,io sono andata con mio figlio che allora aveva 5 anni.Senz'altro ci vuole lo spirito d'adattamento.
    Buon viaggio
  6. utente_deiscritto_10
    , 9/3/2008 20:16
    Ciao Vale!
    Io preferisco di gran lunga i bus al treno (anche per il vantaggio economico).
    Per ora quelli che ho tovato piu' cofnortevoli sono i coaches della National Express per viaggiare all'interno del Regno Unito.
    Pero' con Eurolines ancora non ho mai viaggiato.
  7. Vale2003
    , 8/3/2008 01:33
    Ciao a tutti! Spero che qualcuno intervenga in questo forum, anche perchè ho trovato che non poche persone usano questo mezzo x viaggiare.. Anche x mete non proprio a portata di mano come la Polonia o le Repubbliche Baltiche!
    Non parlo di gite scolastiche o tour organizzati, di cui molti penso abbiano usufruito. Dall'anno scorso infatti mi frulla l'idea di andare in una città europea con uno di quei pullman di linea che fanno tappa nelle varie capitali e attraversano l'Europa..
    La compagnia di pullman più conosciuta e l'unica accennata nelle varie guide turistiche che ho trovato è Eurolines. Su questo modo di viaggiare ho letto pareri discordanti.. chi può raccontarmi la sua esperienza?
  8. Vale2003
    , 4/3/2008 23:17
    Non intendo i viaggi organizzati dai tour operator, vorrei raccogliere le impressioni di chi ha viaggiato in pullman con Eurolines o altre compagnie per raggiungere le varie città europee.
    Come vi siete trovati x comfort, durata del viaggio, prezzi?