1. Eritrea - isole Dahlak

    di , il 3/3/2008 11:11

    Stiamo cercando di organizzare due settimane in Eritrea, per la precisione una settimana tour in auto e una settimana alle isole Dahlak in crociera o in resort con escursioni in barca giorno per giorno.

    Gli operatori locali finora contattati o non hanno risposto per niente o sono stati decisamente cari.

    Qualcuno ci può aiutare???

    Sapete se si riesce a organizzare, spendendo meno e senza esagerate lungaggini, direttamente in loco?

    Grazie, Bea

  2. manu_latini
    , 22/9/2011 11:07
    ciao sono Manuela ho visto che siete stati in Eritrea con Afronine, come vi siete trovati? Io avevo pensato di andarci a novembre 2011, visistando il loro sito sono rimasta favorevolmente colpita dal viaggio evento che organizzano, ma non consocendo il T.O. e visto le notizie che ha volte si sentono (sulle fregature) volevo avere info da chi lo ha giaà utilizzato. grazie mille
  3. taraluci
    , 6/5/2008 23:47
    l'esperienza alle Dalhak è stata spelndida, soprattutto perchè non c'è veramente nessuno e in crociera eravamo solo in tre!!! Volete mettere essere su isole deserte con la tenda e non sentire nessun rumore se non i verso degli uccelli, che in ogni isola erano diversi? Vi dò comunque ragione che il prezzo è un po' alto e spero che scenda un po' per permettervi di godere di questo paradiso prima che sia invaso da orde di turisi..
    Non ho mai visto coralli di forme e colori così didersi, e anch i pesci sembrava avessero ingoiato la "sviluppina"...
    Per quel che riguarda la terraferma, a parte Asmara, che sembra di vivere in un amarcord, il resto non è particolarmente bello paesaggisticamente, ma è la gente che ha una dolcezza a noi italiani oramai scnosciuta.
    ciao >Lucia
  4. LILLISSIMA
    , 17/4/2008 14:59
    ciao, anche io posso dire che non intendevo sharm villaggio tutto incluso, Non l'ho mai fatto e non mi interessa. il confronto era con ALTRI VIAGGI !!!! :
    LIBIA, ZIMBAWE,BOTSWNA, NAMIBIA, SUD AFRICA, INODNESIA, ECC..
    ciao a tutti,

    Liliana
  5. Beatrice
    , 15/4/2008 22:11
    Non intendevo esattamente un viaggio tutto incluso in mar rosso...
    Il mio paragone era con viaggi della durata di un mese "fai da te" in altri posti del mondo...vedi: India, Vietnam, Malesia, o di 20 gg in moto in Spagna, Portogallo, Germania....se vuoi ne metto altri!!
    Se proprio devo entrare nello specifico si prefissava una spesa di 2500 euro a testa per 15 gg quando l'anno scorso con la stessa cifra ho girato per un mese per il Vietnam con 1250 euro di volo intercotinentale.
    Capisci bene che rimando, magari fra qualche anno costerà sempre uguale e decideremo di andarci lo stesso, ma quest'anno proprio non ho voglia di sborsare questa cifra per 2 sole settimane
  6. taraluci
    , 1/4/2008 15:02
    Peccato abbiate rinunciato..sì effettivamente è un po' costoso, rispetto al villaggio a sharm, tutto incluso..
    noi abbiamo scelto con Afronine una formula b/b + auto e autista per i giri in terraferma e gruppo con pensione completa per la crociera alle Dahlak. Vi racconterò al ritorno
    ciao lucia
  7. LILLISSIMA
    , 29/3/2008 11:25
    ciao a tutti,
    anche noi abbiamo rinunciato per quest'anno.
    Prezzo più conveniente Afronine ma comunque costoso.
    Ci riproviamo il prossimo anno,

    ciao a tutti,

    Liliana
  8. Beatrice
    , 27/3/2008 10:43
    Noi abbiamo mollato la pezza per quest'anno niente Eritrea, il prezzo migliore era di Afronine ma è decisamente alto, sarà per un'altro anno.
    Ringrazio tutti quelli che sono stati così gentili da darmi info che conserverò per quando decideremo di andare.
    buoni viaggi a tutti, Bea
  9. LILLISSIMA
    , 21/3/2008 14:04
    ciao,
    siamo in 3 persone (fabio, io mi chiamo Liliana e Stella).
    Abbiamo quasi prenotato il viaggio in Eritrea.
    Volo + 2 notti ad Asmara e 5 gg. a Massawa.
    Da li cercheremo di visitare le Isole Dahalak giorno x giorno.
    partenza 26 aprile e ritono domenica 4 maggio.
    Speriamo bene.
    ci siamo affidati ad AFRONINE.
    ciao a tutti
    Liliana
  10. taraluci
    , 20/3/2008 16:09
    Ciao, per le Dalhak ho trovato anche questi:
    http://www.travellingpeople.com/ita/itinerari.php?iditinerario=24
    hanno gli stessi programmi di africanine, non so se si appoggiano a loro
    Lucia
  11. JO67
    , 16/3/2008 09:11
    Per le isole Dalak anch'io mi affiderei ad un tour operator!
    Se invece volete rimanere sulla terra ferma (Asmara, Massawa, Keren) potete tranquillamente fare turismo "fai da te".
    Il volo viene effettuato con Eritrean airlines che collega Milano Malpensa o Fiumicino ad Asmara
    Guarda nel sito DISTAL.IT (è il referente italiano che vende i biglietti). Tieni presente che da Fiumicino il volo diretto è al sabato sera con arrivo ad Asmara alle 3 di domenica mattina. Riparte il venerdì alle 23,50 e arriva a Fiumicino il sabato mattina alle 4.
    Non esitare a contattarmi per altre delucidazioni
  12. taraluci
    , 15/3/2008 22:51
    ciao, noi abbiamo trovato l'indirizzo di un'agenzia specializzata x Eritrea e Dahlak e stiamo pensando di partire con loro..dai un'occhiata al loro sito
    www.afronine.com

    Lucia e Paolo
  13. JO67
    , 15/3/2008 14:32
    Ciao
    Navigando in internet mi sono imbattuto in questo forum sull'Eritrea.
    Ho pensato di mandarti questo link a un resoconto di viaggio effettuato insieme a mia moglie
    nel 2005.
    Alcune notizie non sono piu' attuali.
    Ad esempio per uscire da Asmara ora ci vogliono i permessi di transito. Nel 2005 fino a Massawa e fino a Keren si
    poteva andare senza permesso.
    Da allora siamo tornati a maggio 2006, a novembre 2006 e a maggio del 2007.
    E' un posto incredibile. Ci vai e t'innamori. Nei luoghi ma soprattutto della gente.
    Noi alloggiamo sempre al Lion Hotel, a metà strada tra l'aeroporto e il centro. Evita l'Intercontinental: ha prezzi stratosferici.
    Al Lion una stanza doppia costa 35 euro a notte.
    Noleggiamo poi un'auto (a volte un fuoristrada) da Michael Di Lorenza vicino alla Fiat Tagliero. E' l'unico che noleggia fuoristrada senza autista. Il costo è di circa 100 euro al giorno. Il gasolio è razionato (ma l'auto ha due capienti serbatoi). La benzina è in libera vendita. Entrambi costano circa 2 euro al litro!!!
    Ma a parte questo è tutto a buon mercato.
    Alle Dalak non siamo mai stati ma abbiamo sentito che l'imbarcazione è carissima.
    Per qualsiasi info non esitare a contattarmi.
    Spero che la lettura sia piacevole e di tuo gradimento


    http://www.saharaland.info/includes/page_all_lower.php?sid=2&cur=CDAF&lang=it&frame=info_lower
  14. Beatrice
    , 6/3/2008 17:30
    Sono al corrente della situazione, infatti le agenzie si fanno scudo della motivazione "poco turismo, non facile organizzarsi" per tenere prezzi da capogiro....
    Ho ben presente anche come sono le imbarcazioni e che bisogna organizzarsi a Massawa per la "crociera" poichè le Dahalak sono isole disabitate a parte un paio di queste.
    Più che altro volevo capire se si riesce a fare il viaggio senza farsi spennare, al momento siamo a 2400 pp senza vitto e carburante per la jeep per la prima settimana.
    Con cifre di questo genere riesco a fare viaggi di un mese con sistemazioni decisamente superiori!!!
    Grazie, Bea
  15. gianca1302
    , 3/3/2008 20:21
    Alcuni miei amici sono stati l'anno scorso in Eritrea ed hanno usufruito dell'appoggio di un ragazzo italiano che insegna in una scuola italiana ad Asmara. Tieni conto che è un paese quasi vergine turisticamente e gli spostamenti sono molto difficili. Le sistemazioni alberghiere sono anche molto semplici. Loro sono stati tre giorni alle isole Dhalak ma hanno dovuto portarsi tutto comprese le tende e acqua. Se hai bisogno cercherò di avere qualche riferimento locale
    saluti
  16. Beatrice
    , 3/3/2008 11:11
    Stiamo cercando di organizzare due settimane in Eritrea, per la precisione una settimana tour in auto e una settimana alle isole Dahlak in crociera o in resort con escursioni in barca giorno per giorno.
    Gli operatori locali finora contattati o non hanno risposto per niente o sono stati decisamente cari.
    Qualcuno ci può aiutare???
    Sapete se si riesce a organizzare, spendendo meno e senza esagerate lungaggini, direttamente in loco?
    Grazie, Bea