1. Post-Tsunami Aiuto!

    di , il 7/3/2005 00:00

    Cari Amici,

    Il mio nome e' Luciano Butti e sono il titolare del ristorante Ciao Bella, un fortunato sopravvissuto della strage fatta dall'onda Tsunami in Tailandia.

    Da tanti anni vivevo e lavoravo in Phi Phi Island dove la tragedia e' stata devastante e dove purtroppo sono decedute migliaia di persone.

    Da quel maledetto giorno non ho più niente, ma ho salva la mia vita e quella di mia moglie e mio figlio, che fortunatamente erano in Germania.

    Mentre lo Tsunami si abbatteva su di noi, insieme al mio cuoco/fratello Umberto Giovi, siamo riusciti a salvarci con quasi tutto il ns. Staff tailandese ma purtroppo 3 dei 27 sono morti. Tra le migliaia di persone ci sono anche, ahimé, una quindicina d'italiani. La disperazione sta dentro di noi e preghiamo per loro.

    Tutti sono stati evacuati dall'isola ma io ed Umberto ci siamo rifugiati nel punto più alto della stessa e abbiamo cominciato a collaborare con il centro operativo italiano in Phuket, con l'Ambasciata Italiana di Ban

  2. Luciano Butti
    , 7/3/2005 00:00
    Cari Amici,
    il mio nome e' Luciano Butti e sono il titolare del ristorante Ciao Bella, un fortunato sopravvissuto della strage fatta dall'onda Tsunami in Tailandia.
    Da tanti anni vivevo e lavoravo in Phi Phi Island dove la tragedia e' stata devastante e dove purtroppo sono decedute migliaia di persone.
    Da quel maledetto giorno non ho più niente, ma ho salva la mia vita e quella di mia moglie e mio figlio, che fortunatamente erano in Germania.
    Mentre lo Tsunami si abbatteva su di noi, insieme al mio cuoco/fratello Umberto Giovi, siamo riusciti a salvarci con quasi tutto il ns. Staff tailandese ma purtroppo 3 dei 27 sono morti. Tra le migliaia di persone ci sono anche, ahimé, una quindicina d'italiani. La disperazione sta dentro di noi e preghiamo per loro.
    Tutti sono stati evacuati dall'isola ma io ed Umberto ci siamo rifugiati nel punto più alto della stessa e abbiamo cominciato a collaborare con il centro operativo italiano in Phuket, con l'Ambasciata Italiana di Ban