1. Caraibi: quale isola? O meglio le Seichelles?

    di , il 14/12/2007 10:45

    Ciao a tutti.

    Per Pasqua (fine marzo 2008), vorrei andare una settimana ai Caraibi. Sto cercando, come sempre succede, l'impossibile, ovvero:

    Un'isola bellissima, con mare e spiagge per cui valga veramente la pena partire, non preda del turismo di massa e priva di albergoni, casinò ecc ecc. Dove sia possibile affittare case o trovare bed & breakfast (non vorrei andare negli hotel) e dove si possa arrivare direttamente con l'aero intercontinentale (ho delle miglia Alitalia da sfuttare).

    E ho due bambini, di 9 e 4 anni, per questo tante rischieste...

    Cosa mi consigliate? Antigua? Martnica? le Vergini.... ?

    La prima scelta a dire il vero erano le Seichelles (allle Maldive siamo stati), ma un'amica con figli mi ha detto che per una settimana il viaggio è troppo faticoso e poi non le è piciuto il fatto che ci sono molte maree che cambiano i connotati alle spiagge da cartolina che uno si aspetta, costringendo a lunghe camminate nel mare per poter fare il bagno o al contrario

  2. emme
    , 14/12/2007 10:45
    Ciao a tutti.
    Per Pasqua (fine marzo 2008), vorrei andare una settimana ai Caraibi. Sto cercando, come sempre succede, l'impossibile, ovvero:
    un'isola bellissima, con mare e spiagge per cui valga veramente la pena partire, non preda del turismo di massa e priva di albergoni, casinò ecc ecc. Dove sia possibile affittare case o trovare bed & breakfast (non vorrei andare negli hotel) e dove si possa arrivare direttamente con l'aero intercontinentale (ho delle miglia Alitalia da sfuttare).
    E ho due bambini, di 9 e 4 anni, per questo tante rischieste...
    Cosa mi consigliate? Antigua? Martnica? le Vergini.... ?
    La prima scelta a dire il vero erano le Seichelles (allle Maldive siamo stati), ma un'amica con figli mi ha detto che per una settimana il viaggio è troppo faticoso e poi non le è piciuto il fatto che ci sono molte maree che cambiano i connotati alle spiagge da cartolina che uno si aspetta, costringendo a lunghe camminate nel mare per poter fare il bagno o al contrario