1. Generositá o incoscenza ?

    di , il 8/12/2007 18:41

    Quando viaggio in paesi poveri, come cliente contratto i prezzi sino ad arrivare al livello che so essere normale per il luogo, indipendentemente dal fatto che per me possano giá essere ridicolmente bassi. Voglio evitare di costituire un precedente che danneggerebbe i locali che rimarranno dopo la mia partenza. Sono stato criticato da altri turisti italiani che consideravano scorretto negare ai fornitori un profitto extra che, bene o male, di fatto era beneficenza a persone bisognose. Io personalmente questo tipo di aiuto lo do con contibuti a orfanotrofi, ospedali, missioni che contatto in loco. Voi che fate?

  2. Praghese
    , 8/12/2007 18:41
    Quando viaggio in paesi poveri, come cliente contratto i prezzi sino ad arrivare al livello che so essere normale per il luogo, indipendentemente dal fatto che per me possano giá essere ridicolmente bassi. Voglio evitare di costituire un precedente che danneggerebbe i locali che rimarranno dopo la mia partenza. Sono stato criticato da altri turisti italiani che consideravano scorretto negare ai fornitori un profitto extra che, bene o male, di fatto era beneficenza a persone bisognose. Io personalmente questo tipo di aiuto lo do con contibuti a orfanotrofi, ospedali, missioni che contatto in loco. Voi che fate?