1. Watamu e i Beach boy

    di , il 5/11/2007 18:05

    Salve,

    Mi chiamo Federico e quest’anno come meta per la mia vacanza ho scelto il Kenya e più precisamente Watamu e mi sono affidato alla veratour.

    La struttura (il Crystal Bay) è bellissima, curata e soprattutto pulita ma per rendere possibile tutto questo ci sono ragazzi e ragazze locali che lavorano per 60 euro al mese come schiavi e con orari assurdi,ma soprattutto con la responsabile che pensa che la schiavitù ancora esiste e gli permette qualsiasi atteggiamento verso queste persone. La responsabile ,la signora Paola,chiamata da tutti gl’abitanti del luogo “Mamma Euro”per la sua vocazione a dissanguare i suoi clienti con prezzi esorbitanti,vive in un mondo dove la schiavitù lascia il tempo all’umana comprensione per queste persone che nonostante le condizioni di lavoro riescono ad essere sempre gentili e sorridenti. Inoltre riesce anche a non rivolgere neanche più di uno sguardo e di un saluto le persone ,che come me, hanno fatto le escursioni con i

  2. elpikka
    , 5/11/2007 18:05
    Salve,
    mi chiamo Federico e quest’anno come meta per la mia vacanza ho scelto il Kenya e più precisamente Watamu e mi sono affidato alla veratour.
    La struttura (il Crystal Bay) è bellissima, curata e soprattutto pulita ma per rendere possibile tutto questo ci sono ragazzi e ragazze locali che lavorano per 60 euro al mese come schiavi e con orari assurdi,ma soprattutto con la responsabile che pensa che la schiavitù ancora esiste e gli permette qualsiasi atteggiamento verso queste persone. La responsabile ,la signora Paola,chiamata da tutti gl’abitanti del luogo “Mamma Euro”per la sua vocazione a dissanguare i suoi clienti con prezzi esorbitanti,vive in un mondo dove la schiavitù lascia il tempo all’umana comprensione per queste persone che nonostante le condizioni di lavoro riescono ad essere sempre gentili e sorridenti. Inoltre riesce anche a non rivolgere neanche più di uno sguardo e di un saluto le persone ,che come me, hanno fatto le escursioni con i