1. TRASFERIRSI DA CITTA' A CITTA'

    di , il 12/9/2007 08:48

    Ciao,

    Credo che trasferirsi e viaggiare molto aiuti a crescere interiormente e a maturare.

    Vorrei chiedere a tutti quelli che hanno un'esperienza simile di raccontarla e in particolare vorrei chiedere quale città d'Italia offre molte possibilità di trovare lavoro (il mio campo è quello di segretaria)?

    Io vorrei trasferirmi dal nord al sud e pensavo a Calabria o Lazio, voi che dite?

    Grazie mille a quanti interverranno.

  2. Turista Anonimo
    , 18/3/2008 12:15
    Grazie mille per l'interesse Annarita. No resto quì a vivere nella mia cittadina.
    Crepi il lupo.
    Baci
  3. utente_deiscritto_10
    , 18/3/2008 12:00
    Veroxica, come procede la tua ricerca per un buon trasferimento? Hai trovato qualcosa?
    Ho letto sul forum del Toc Toc che non presto non potrai piu' esser parte della community di TPC... Mi spiace, ma ti faccio un grande in bocca al lupo per tutto!
    :-)
    Ciaooooo!!
  4. 1IntensaLocura
    , 15/3/2008 13:43
    Ciaooooooooooo! Io ho cambiato 2 città... prima Firenze(un colpo di testa giovanile... :) )ho vissuto lì per un anno... Firenze è molto bella anche se sta diventando un po' troppo caotica e per la mia esperienza non ho faticato molto per trovare un lavoro, una casa eccetera e ad ogni modo credo che nella vita si debbano correre dei rischi e soprattutto quando si vuole una cosa, intensamente la si può ottenere... bisogna crederci e bisogna sentire dentro a voglia profonda di cambiamento. Ora vivo a Bologna, adoro questa città, città che mi ha permesso di crescere professionalmente(ci vivo da 8 anni).. le possibilità lavorative ci sono.. bisogna solo"rimboccarsi le maniche" e buttarsi.. credici.. e lasciati scorrere.. Io lavoro in un'Assicurazione se per partire hai bisogno una mano..(se Bologna come città può essere una tua ipotetica meta) chiedi.. e se posso.. un aiuto.. non te lo nego(conosco la situazione in cui ti trovi.. e comprendo che le scelte drastiche non sono mai facili.. soprattutto se magari la scelta la si fa in solitaria).
  5. Turista Anonimo
    , 4/3/2008 08:51
    Secondo me tutto è possibile, basta volerlo!
    Io fortunatamente non abito in una città, a mio avviso, stressante e frenetica come Milano, ma credo sia il massimo. Però bisogna riconoscere che Milano offre tante cose che le piccole cittadine o i paesini non offrono.
  6. SIMONA83
    , 3/3/2008 18:01
    Ciao anche io mi chiamo Simona e anche io sono di Milano e la odio! Il mio progetto è di andare via e spero un giorno di riuscirci!
  7. Elyzabeth
    , 26/2/2008 16:35
    Simona!!!!!!!
    ma che aspetti! dai le dimissioni e vieni qui!
    ti assicuro che non te ne pentirai!!!!
    scherzi a parte ....questione lavoro...non so cosa tu stia cercando, ma è ovvio che se cerchi una cosa molto particolare incontrerai + difficoltà, se invece ti accontenti di iniziare con un lavoro "qualsiasi" come la commessa credo che non dovresti avere troppe difficoltà. non so in quale parte della toscana abiti il tuo boy, sono molto diverse tra di loro.......
    X quanto riguarda la mia scelta....ero veramente molto molto molto convinta!pensa che sono riuscita a convincere anche un'altra persona!!!!!!!!
    per te dovrebbe risultare da una parte + facile visto che la persona che ami vive qui, dall'altra + difficile per via dell'età....probabilmente a 27 anni hai trovato il lavoro ideale, una condizione economica fissa, hai delle amicizie molto radicate, le abitudini ecc....
    nel mio profilo trovi la mia mail personale, se vuoi contattarmi direttamente o x qualche consiglio + specifico, che magari può non interessare a tutti, visto che specifico di questa regione.
    a presto e saluti a tutti!!!!!
  8. Turista Anonimo
    , 23/2/2008 16:27
    Sì, io sono d'accordo con voi ma credo anche che se svolgi un lavoro ccccccin un posto che ti piace e in cui soprattutto ami stare, lavorare sarà più bello mentre se non ti piace il posto, la gent eè così così è un macello.
    Per cui di sicuro i pro sono tanti, i contro parecchi, ma bisogna valutare oltre l'aspetto economico (basilare) anche la tranquillità e la felicità interiore che è fondamentale per stare bene!
  9. lucaekatia
    , 22/2/2008 15:28
    Le persone che noi conosciamo che hanno scelto di vivere qui da noi in sicilia fondamentalmente si trovano bene...l'unica cosa che rimpiangono a parte gli affetti e la famiglia e'un po l'organizzazione e la funzionalita' del luogo,proprio quello scritto tra i pro/contro, per il resto sono soddisfatti,perche' hanno il mare il divertimento il clima, con uno stipendio di 1100/1200 euro bene o male tiri avanti...certo bisogna valutare sempre pro/contro oltre che alla scelta di seguire una persona cara...
  10. Turista Anonimo
    , 22/2/2008 14:29
    Ciao Sklera, sono pienamente d'accordo con te.
    Credo che la tua scelta sia improtantissima ma da come hai scritto credo che sia anche molto sentita.
    Complimenti perché devi essere una tipa molto sveglia e tosta ed imbocca al lupo.
    Sono sicura che sarà un'ottima scelta.
    Un abbraccio.
  11. sklera
    , 22/2/2008 12:57
    Mi sono imbattuta quasi per caso in qs forum e l'istinto mi ha portato a scrivere un "pezzo" della mia storia.
    Ciaooo!! Sono Simona, ho 27 anni e aihme vivo a Milano. dico aihme perchè di Milano amo veramente poco, fin da piccola ho sempre desiderato vivere altrove anche se ho sempre pensato di non avere il coraggio di "abbandonare" la mia favolosa famiglia, i miei splendidi nipoti,il mio lavoro e le mie abitudini.
    Poi 2 anni fa il destino mi ha fatto conoscere Fra...che guarda un pò, vive in Toscana... Cosi per tutto qs tempo abbiamo fatto su/giu giu/su... ora siamo arrivati ad una svolta.. Inutile dirvi quale sarà la scelta fra Lombardia e Toscana, sono terrorizzata da qs scelta di vita ma sono convinta di fare la scelta giusta... Sto cercando lavoro anche se personalmente sto facendo moltissima fatica.
    L'alternativa è: dare le dimissioni e scendere..
    Ma con quale coraggio? Te dove l'hai trovato Ely? e che lavoro hai trovato?
    Concordo con il tuo pensiero della gente Toscana. E' straordinaria !! Io mi sono innamorata del mio ragazzo proprio per il suo sorriso, per la sua vivacità, per il suo modo di vivere e personalmente ho sempre conosciuto persone Semplici, Genuini, Vitali..
    Quindi Ragazzi il mio consiglio è: Andate dove vi porta il cuore, dove pensate di vivere Felici perchè la vita è una sola e va vissuta a 360° !!!!
  12. SIMONA83
    , 22/2/2008 09:46
    Io sono di Milano...che negli ultimi anni è diventata un infeno!
  13. Turista Anonimo
    , 19/2/2008 09:07
    Grazie Simona. Sì sono della Valtellina tu?
  14. SIMONA83
    , 18/2/2008 15:11
    In riferimento a ciò che hai scritto Veroxica sono pienamente d'accordo con te.
    Credo che al sud ci sia un 'atmosfera diversa, si ha come la senzazione di potersi godere al meglio la vita uscendo un po' dalle "regole" che il nord Italia innegabilmente ha.
    Al sud, inoltre, nn ci si sente mai soli ... il contatto umano è superiore e c'è più solidarietà.
    Sei della Valtellina?
  15. Turista Anonimo
    , 17/2/2008 20:06
    Ciao,
    in tante cose, soprattuttto con riguardo agli aspetti positivi e negativi del nord rispetto al sud mi vedo d'accordo con Elyzabeth, che ha scritto dei pensieri molto buoni.
    Però mi trovo in disaccordo su una cosa: è vero che economicamente al nord si sta meglio (generalizzo un po') rispetto al sud; ma non credo che si sta bene allo stesso modo.
    Mi spiego meglio, io appartengo, certe volte mi dico "purtroppo", alla fascia del nord, sono stata cresciuta con un profondo senso del rirparmio, del lavoro e nella classica mentalità "prima il dovere e poi il piacere", però sono anche, contrariamente a tanti che abitano quì, molto aperta socievole ospitale ed accogliente (in questo mi sento un po' di appartenere al sud).
    Sono andata alcune volte al sud e ho visto in primis il loro concetto di ospitalità; non dico che non danno valore ai soldi ma sicuramente se li "godono" molto più rispetto a noi del nord ed anche il senso del dovere e del lavoro non è così profondo come da me, vivendo in conseguenza generalmente meglio (specifico generalmente perché di sicuro nno sarà semrpe così).
    Tutte le volte che sono scesa ho respirato aria affettuosa, mi sentivo a casa mia, persone a cui non importa cosa fai, da dove vieni e come ti chiami, persone che ti accettano sempre come fossi uno di famiglia.
    Uscire a cena, pagare brink ad amici e conoscenti, andare al mare, in vacanza, senza badare troppo alle famose parole "' ... meglio non spendere così tanto ... domani devo lavorare...".
    Ma godersi un po' la vita senza preoccuparsi troppo del futuro.
    Generalmente, a mio parere, per tali ragioni, ti senti meglio dentro interiormente e conseguentemente vivi meglio al sud.
    E' solo un mio pensiero!
  16. SIMONA83
    , 15/2/2008 18:14
    Ciao! Credo che la tua idea di trasferimento sia ottima! Andrai sicuramente a stare meglio, vivrai senza stress e prenderai la vita in un altro modo!
    Ma tu dove abiti?