1. Cayo Largo

    di , il 18/2/2005 00:00

    Ciao a tutti, io vorrei andare a Cayo Largo. Ho sentito parlare molto bene di questa piccola isola dal punto di vista naturalistico, e visto che vorrei stare a contatto con la natura, sarebbe l'ideale. Allo stesso tempo peró ho sentito dire che a cayo largo non ci sono cubani/e residenti, e che gli unici "nativi" presenti ci vanno solo per lavorare e vivono tutti insieme in una specie di villaggio/ghetto e ogni 2 settimane tornano a cuba dalle proprie famigle. Questa idea mi fa sentire una turista imperialista e non mi é piaciuta per niente. Mi sono immaginata cayo largo come un posto dove ci vanno gli europei stressati a sfruttare i nativi...d'altro canto il turismo porta lavoro e quindi porta una fonte di guadagno per le famiglie del luogo...

    Insomma, io vorrei, se possibile, il parere di qualcuno che é giá stato a cayo largo e che mi possa dire SE:

    1. A cayo largo non é possibile parlare con la gente del luogo, conoscere usi e costumi e tradizioni, semplicemente perché i nativ

  2. Giulia Rossi 1
    , 18/2/2005 00:00
    Ciao a tutti, io vorrei andare a Cayo Largo. Ho sentito parlare molto bene di questa piccola isola dal punto di vista naturalistico, e visto che vorrei stare a contatto con la natura, sarebbe l'ideale. Allo stesso tempo peró ho sentito dire che a cayo largo non ci sono cubani/e residenti, e che gli unici "nativi" presenti ci vanno solo per lavorare e vivono tutti insieme in una specie di villaggio/ghetto e ogni 2 settimane tornano a cuba dalle proprie famigle. Questa idea mi fa sentire una turista imperialista e non mi é piaciuta per niente. Mi sono immaginata cayo largo come un posto dove ci vanno gli europei stressati a sfruttare i nativi...d'altro canto il turismo porta lavoro e quindi porta una fonte di guadagno per le famiglie del luogo...
    insomma, io vorrei, se possibile, il parere di qualcuno che é giá stato a cayo largo e che mi possa dire SE:
    1. A cayo largo non é possibile parlare con la gente del luogo, conoscere usi e costumi e tradizioni, semplicemente perché i nativ