1. Musiche da viaggio

    di , il 7/9/2007 00:53

    Ciao! Nei nostri ricordi, l'esperienza di un viaggio è a volte legata a canzoni, melodie. Ci sono poi musiche che, quando le ascolti, ti dici: "Questa è una perfetta musica da viaggio" e lì cominci ad immaginarti lunghi percorsi in auto, magari una strada larga e dritta .. Magari in America.. Con quella colonna sonora sullo sfondo.. ... ..

  2. Seppyefrago
    , 23/4/2008 20:01
    Ciao Crismau!! Innanzitutto tantissimi auguri per il vostro matrimonio! Io e mio marito quando abbiamo affittato la macchina per fare il tratto S.Diego --- Los Angeles...avevamo la radio con incorporato il lettore cd ! Quindi credo che possiate dare libero sfogo ai vostri cd! Per gli mp3 non posso aiutarvi...mi dispiace!!
    Felicitazioni...Fra&Fabbry
  3. crismau
    , 22/4/2008 12:05
    Ciao a tutti, stiamo per partire per il nostro viaggio di nozze negli States (boston, new york, washington, wilmington nc, nashville, memphis, las vegas, parchi, san francisco e los angeles).
    Ho ben chiara la colonna sonora che ci accompagnerà nel lungo viaggio, ma ho un quesito da porvi...sulle macchine che noleggeremo, c'è la possibilità di trovare un lettore cd che legga anche gli mp3 e i cd-rw?
    Più che altro per evitare di portarci dietro centinaia di cd... Grazie grazie!!!
  4. Matusca
    , 30/3/2008 05:06
    Una musica per viaggiare é la musica paraguayana, il cui strumento pricipale é l'arpa paraguayana (diretta figlia dell'arpa europea), adottata dagli indios guaraní: é una cascata di note, sembra di sentire scorrere l'acqua cristallina dei fiumi e dei ruscelli. Per chi va in America del sud, musica per viaggiare puó essere la musica andina i cui strumenti principali sono la quena (una specie di zampogna) e uno strumento di cui non riesco ora a ricordare il nome fatto con la corazza di Armadillo. Si chiama Charango. e' una musica che sembra venire dalla profonditá del tempo e dello spazio. In Italia si dovrebbe poter trovare soprattutto nella versione del charanguista Uña Ramos (Argentina).
    Matusca
  5. piccino
    , 3/3/2008 16:50
    se vi capita di attraversare un campo fiorito in primavera, dovunque voi siate, ascoltate "put your records on" di Colleen Baily Rae, sembra la traduzione dei cinguettii degli uccellini che si risvegliano. anche il testo poi mi fa sempre commuovere....
  6. ObeliX80
    , 28/1/2008 19:34
    beh, io consiglio la colonna sonora di Into the Wild (Sean Penn), la voce e chitarra sono di Eddie Vedder (Pearl Jam)!
    Così come il film, queste canzoni sono indimenticabili, e non vedo l'ora di sentirle mentre sarò in Irlanda!
  7. erichetta
    , 29/12/2007 15:02
    Consiglio a tutti il musicista hawaiano morto anni fa Israel Kamakawiwole (IZ),in particolar modo la canzone "somewhere over the rainbow"..adatta a qalsiasi tipo di viaggio...
  8. michele81
    , 10/12/2007 15:43
    per chi ama il l'estremo nord, o anche l'estremo sud (patagonia, nuova zelanda..) del mondo non dovrebbe perdersi gli Islandesi Sigur Ros...in particolare l'album "()" lascia letteralmente senza fiato...
  9. mpcc_camper
    , 26/10/2007 09:49
    Diepnde molto dall'ispirazione, dal momento e anche dal luogo.
    In autostrada adoriamo U2, Queen, Pink Floyd e Meat Loaf, Police (per i quali siamo andati a Torino il 2 ottobre) (parlo al plurale perchè io e il marito abbiamo gli stessi gusti musicali e abbiamo "contagiato" gioco forza le figlie).
    In giro per strade secondarie, specie fuori stagione vanno bene i cantautori, specie De Andrè, Fossati, Guccini, Bertoli
    In nord Europa .......... musica celtica da Enya a CD comprati sul posto (quando ci vogliamo divertire - e ballare anche alla guida - mettiamo un CD di msiche "fest-noz" bretoni)
  10. La Spiaza
    , 15/10/2007 16:43
    Ragazzi...un po mi vergogno a confessarlo, ma a TPC lo si può fare!
    Come molti sanno (beh ho rotto le scatole a mezza chat!!!hehehe sorry a tutti!!!) La Spiaza (Ely+Massimo) si sta trasferendo a Panama...siam tornati a Marzo di quest'anno dopo l'ennesimo viaggio di 3 mesi nella natura incontaminata, senza elettricità, telefono, internet...l'unica cosa che avevo era il mio Ipod...ricordo le passeggiate solitarie lungo quella spiaggia immensa e deserta, piena dei colori spettacolari di alba o tramonto che solo madre natura ci può dare...spesso in questi momenti di felicità pura asoltavo The Sea dei Morcheeba che con le sue parole è la descrizione esatta di quei momenti bellissimi e struggenti, in cui ero solo una persona che si godeva il bello della natura, in cui non importava niente se non che ero viva come mai prima...
    Adesso, dalla mia scrivania immersa nella "civiltà", nel benessere, nel ns lusso e consumismo occidentale, questa canzone non la posso sentire +, a meno che non mi vada di mettermi a piangere in pubblico...il perchè poi non lo so...forse è solo struggente malinconia, forse son le parole della canzone che mi fanno ripensare a quei momenti...quello che so per certo è che se riascolto questa canzone con il mio ipod nelle orecchie e chiudo gli occhi, per un magico momento sono di nuovo io da sola sulla battigia infuocata dai raggi del sole, lontano dallo stress, dai problemi, sono di nuovo un essere umano che, in quanto animale, può asipirare alla massima felicità semplicemente essendo, senza il bisogno di possedere nulla, se non i propri sentimenti.

    Ely
  11. Martin Mystere
    , 10/10/2007 17:50
    Se viaggio in auto lascio la scelta ai miei compagni di viaggio o sintonizzo la radio sul canale dove trasmettono costantemente info sul traffico .
    Se invece sono in aereo ascolto un po' le stazioni radio sintonizzate sul mio posto.
  12. yuki81
    , 29/9/2007 18:25
    Beh io non potrei immaginare un viaggio senza musica così come non potrei immaginare una musica senza un ricordo...E io che sono molto selettiva devo ammettere che quando si tratta di Viaggi mi sono affidata al caso, ovvero alla radio (con cambi di stazione molto frequenti!Un po' di selezione me la concedo sempre..); Paese che vai, usanza che trovi, e musica pure!!!
    Ciauz
  13. NowhereGirl
    , 28/9/2007 11:53
    In giro per la Normandia e Bretagna in macchina abbiamo ascoltato gli Indochine e i Current 93.. gruppo neo folk leggermente apocalittico e inquietante... Una favola per bambini bizzarra e oscura...
    Inoltre Disintegration dei Cure nei momenti di totale perdizione e diluvio...
  14. patty5
    , 22/9/2007 09:11
    Ciao sono Patrizia la canzone più bella in assoluto si intitola INDIAN CHANTING degli ENIGMA.... Scaricatela vi porterà in Messico, Perù o Cile.... Passerete ore ad ascoltarla senza mai stancarvi... Noi l'abbiamo usata per un video in Messico è stato un gran successo.
  15. maya_soleluna
    , 21/9/2007 16:27
    io ti consiglierei Bebe ha musiche fantastiche io ne ho usate diverse nei montati di alcuni viaggi
    ciao
  16. chewingum
    , 21/9/2007 00:15
    Ciao a tutti!!!
    A me piace moltissimo montare i filmini di viaggio, e una delle cose più importanti è sicuramente la scelta delle colonne sonore.
    L'anno scorso sono stata a Parigi, e nel filmino ho messo solo musiche francesi (Benabar, Da Silva, Carla Bruni, Jacques Brel, Ian Tiersen, Camille, La Rue Ketanou, ecc)... quest'anno a Novembre andrò a Barcellona, e sto iniziando a cercare musiche adatte...avete qualche consiglio in particolare?