1. Consigli Iran

    di , il 1/9/2007 11:17

    Io sto pensando di fare un viaggio “fai da te” in Iran e mi servirebbero un po’ di consigli.

    Circa 2 anni fa (fine 2005) ho provato a ottenere un visto per un viaggio indipendente ma l'ambasciata dell'Iran

    In Italia non mi ha concesso il visto!

    Qualcuno sa se adesso la situazione è cambiata?

    Ne approfitto anche per chiedervi altre cose:

    1) Quanto dura il visto turistico (eventuale estensione compresa)?

    2) E' vero che, a differenza di quello che i media vogliono farci credere, la gente del posto è molto gentile e cordiale con noi "infedeli"?

    3) Avete riscontrato particolari problemi nel viaggiare in autonomia?

    Grazie in anticipo!

    Ovviamente qualsiasi consiglio è ben accetto....

  2. Pippo Topolino
    , 28/9/2007 23:23
    Tieni anche conto che comunque che gli Iraniani non sono Arabi .. lo dico per semplice constatazione ..

    Tradizionalmente poi sono piuttosto Zoroastriani e l' Islam é stato imposto dall' esterno .. almeno questo mi é parso di capire .. e infatti la festa principale, quella del fuoco ( o qualcosa di simile ), non é propriamente mussulmana .. insomma a solito pu complesso di quanto si puo pensare
  3. daniela75
    , 26/9/2007 14:03
    Ciao, sono stata in Iran lo scorso anno ed è stato un viaggio fantastico. Eravamo in due ed avevamo i pernottamenti e due lunghi spostamenti in auto prenotati, per il resto siamo andati in giro per i fatti nostri. Ci siamo trovati benissimo: le persone sono molto ospitali e veramente curiose soprattutto perchè di turisti ce ne sono veramente pochi e loro sono felici di poter avere contatti con occidentali. Io come donna non ho avuto alcun problema, ovviamente mi sono dovuta adattare ai loro usi, in un'occasione mi hanno addirittura aiutato ad indossare il chador. Un tipo ci ha invitato a casa sua e ci ha offerto dell'anguria, altri mentre giravamo per i mercatini ci hanno stretto la mano sentendoci parlare in una lingua che non era la loro. Alcuni ci hanno consigliato di evitare certi luoghi per questioni di sicurezza e ovviamente li abbiamo ascoltati. La vera difficoltà è la comunicazione perchè l'inglese non è molto diffuso, siamo entrati all'università di Tehraan (ci hanno dato un pass ) ma non è stato facile scambiare qualche parola con gli studenti per via della lingua. Ci spostavamo utilizzando i mezzi pubblici e i taxi collettivi. In realtà la situazione è molto sicura (e tanto pulita da sembrare la svizzera!) perchè ci sono molti controlli e un sacco di polizia in giro. E' possibilie visitare le moschee e nemmeno per un attimo ci siamo sentiti trattati da "infedeli".
    Spero che il tuo viaggio sarà bello quanto lo è stato il mio.
  4. scilaik
    , 19/9/2007 13:57
    ciao, io è la terza volta che vado in Iran per motivi sportivi, e so per certo che da quest'anno il visto te lo fanno direttamente in aereoporto (a Tehran) , devi solamente portare con te delle fototessera. Ti consiglio vivamente di visitare la capitale, i palazzi dove viveva lo Scià di Persia, i mercatini sotterranei, le fabbriche di tappeti. Sinceramente non saprei dirti molto riguardo la sicurezza nel viaggiare da solo, se fossi una donna comunque te lo sconsiglierei vivamente!!! Buon viaggio, scilaik
  5. Pippo Topolino
    , 4/9/2007 18:17
    Io ci ho viaggiato per lavoro, quindi non ero indipendente ed ero sempre con un collega del posto. In ogni caso potrei dire che ...

    La capitale é relativamente occidentale, assomiglia forse quasi ad Istanbul, molti foulard leggeri e colorati tra le donne e pochi veli neri. Ad Ishfan vi é una maggioranza chiara di donne velate.

    Porebbe non essere facile sportarsi nelle grandi citta. L' uso comune é fermare auto private lungo la strada e contrattare il prezzo .. in farsi. Le cittadine le giri a piedi ma Tehran no .. e scordati di noleggiare un auto perché guidano in modo veramente pazzesco, e non esagero.

    Nessun problema per mangiare, qualunque chiosco fa kebab eccezionali, i ristoranti non sono cari.

    Voli interni mooolto economici.

    Impara almeno i numeri in cifra araba per leggere i prezzi di quello che compri.

    Con i locali nessun problema. Magari una occidentale non ben coperta potrebbe attirare attenzioni sgradite di qualche integralista ma almeno per un uomo direi nessun problema.
  6. Turista Anonimo
    , 1/9/2007 11:17
    Io sto pensando di fare un viaggio “fai da te” in Iran e mi servirebbero un po’ di consigli.
    Circa 2 anni fa (fine 2005) ho provato a ottenere un visto per un viaggio indipendente ma l'ambasciata dell'Iran
    In Italia non mi ha concesso il visto!
    Qualcuno sa se adesso la situazione è cambiata?
    Ne approfitto anche per chiedervi altre cose:
    1) Quanto dura il visto turistico (eventuale estensione compresa)?
    2) E' vero che, a differenza di quello che i media vogliono farci credere, la gente del posto è molto gentile e cordiale con noi "infedeli"?
    3) Avete riscontrato particolari problemi nel viaggiare in autonomia?
    Grazie in anticipo!
    Ovviamente qualsiasi consiglio è ben accetto....