1. Abbraviazioni irritanti

    di , il 31/1/2005 00:00

    "se vuoi saxe i prezzi del biglietto x qst rappresentazioni, fammelo saxe"

    Per capire cosa volesse dire ci ho messo mezz'ora. E mi sono pure innervosita parecchio

    Xchè nn vedi ke qst abbr sono antipatike? ekko, ci ho messo mezz'ora.

    Non so se farò la figura della snob alta di naso noiosa ed un po' rompiballe, ma a voi queste abbreviazioni non danno sui nervi? sono brutte e rendono la lettura molto difficoltosa. Mi sembra di avere a che fare con qualcuno che scrive sotto l'effetto di un elettroshock!

    All'inizio mi dicevo che era tutto parte di un sistema di risparmio "energetico" e di lettere, prezioso per gli sms limitati in caratteri; un linguaggio nuovo a cui avrei dovuto abituarmi.

    Ma non ce la faccio, non mi abituo. Sono persino arrivata a implorare una mia amica a non inviarmi più quegli sms orribili pieni di nn e kk e tt e ff e xx e ...

    Insomma, sarà anche economico per chi scrive, ma questo nuovo linguaggio è molto poco economico per chi legge. Mi rende nevrotica

  2. Turista Anonimo
    , 28/2/2005 00:00
    TJ
    ti amo????
    urca... ma questo ha più della grafica che altro...

    per rispondere a chi dice che fa sorridere direi che a motli invece irrita, me compresa. non è un fatto di chiusura, è un fatto di scorrevolezza e di chiarezza.
  3. Turista Anonimo
    , 16/2/2005 00:00
    TJ significa:ti amo....
  4. Turista Anonimo
    , 14/2/2005 00:00
    Mica l'ho scritto io però, non capisco le mie figuriamoci le altre!
    Eeehhh
  5. Turista Anonimo
    , 14/2/2005 00:00
    grazie Ann ma cosa vuol dire TJ? quasi quasi lo brevetto....
  6. Turista Anonimo
    , 12/2/2005 00:00
    eeeeeeeddddddaaaaaiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!
    a me sembra un modo sbarazzino per comunicare quando si ha fretta...
    questo non toglie che l'italiano sia una bellissima lingua ed è un peccato deturparla...pero'su'....concediamo un po' di originalita' alle cose...è sempre un buon motivo per sorridere!
    ciao ciao
  7. Turista Anonimo
    , 11/2/2005 00:00
    Bravo ad AS che ha indovinato il mio criptoringraziamento, sono così aliena da questo tipo di comunicazione che rileggendomi a distanza di tempo non mi capivo più neanche io...
  8. Turista Anonimo
    , 11/2/2005 00:00
    sono anch'io per le cose genuine, quindi niente abbreviazioni strane tipo missklapp. caspita dopo il tempo che ci vuole per tradurlo ormai te la sei fatta addosso.

    generalmente quando vedo qualcuno che lancia messaggi "criptati" non lo considero proprio.
  9. Turista Anonimo
    , 10/2/2005 00:00
    ahh meno male.
    io direi di brindare con un bell'americano davanti ad un aperitivo di quelli della tua città... dio adesso mi vien fame.
  10. Turista Anonimo
    , 10/2/2005 00:00
    Ciao Elo nn cpsco qst t prvnzne pr qst mdlt' di cmniczn. Dp ttt, ke diffclt' ci sn? nn vd cm f rsprmr tmp e spz?
    Ahia ahia ahia, mi è già venuto mal di testa.
    Cmnq, volevo vedere com'era, ho fatto un due righe di sperimentazione ma questo sistemino di comunicazione scritta che imperversa già da tempo mi pare a metà tra il codice fiscale, come diceva Andreaesse, (ciao, Andrea!) e la mia macchina quando ha il singhiozzo perchè ingrano la marcia sbagliata.
    No, niente da fare, la lingua del KE-X' la boccio anch'io.
  11. Turista Anonimo
    , 8/2/2005 00:00
    parlo di comunicazione e poi scrivo frasi che non si capiscono... vediamo di riformulare. dicevo:
    spesso penso che usare questo linguaggio negli sms porta maggiori difficoltà che scrivere correttamente. ormai con il T9 scrivere in italiano corretto è talmente veloce! sostituire un "chi" con un "ki" rischia di essere ben più complicato. dizionario personale? si, ma dopo un poco lo cancella. almeno il mio cell mi cancella le parole personali ogni tanto.
    pure per queste ragioni lo trovo assurdo e scomodo.
  12. Turista Anonimo
    , 8/2/2005 00:00
    TENCHIU!
    ahà!
    santo cielo...

    ciao medialuna! beh ma dai, questo è un linguaggio tutto tuo che ti serve a prendere annotazioni. è diverso. è tua e la leggi tu, perciò capisci. tutto questo elude dal discorso di avere voglia di comunicare e di farlo in modo pulito e chiaro.
    è una specie di scrittura iperveloce. questo lo capisco. e negli sms se risparmi due o tre caratteri non è un dramma.
    ma quando uno usa queste cose sistematicamente... nessuno qui da un limite di caratteri no? e molte cose anche negli sms necessitano di armeggiare ancora di più poichè non convenzionali! è un controsenso assoluto!

    andrea.... perdono... ma sai che mi hai fatto ridere tantissimo quella volta che hai raccontato della cacca di gabbiano in testa e come ti sei ripulito senza difficoltà?
    ho riso talmente tanto che ora ogni volta che vedo andreaesse sento un grido di gabbiano... è più forte di me.
  13. Turista Anonimo
    , 8/2/2005 00:00
    Questa pessima abitudine di abbreviare le parole divenne per me una necessità al liceo, la professoressa di filosofia interrogava anche sugli appunti quindi eravamo praticamente obbligati a scrivere tutto ciò che diceva. A volte fotocopiavo dai quaderni dei secchioni, altre volte no, quindi facevo come potevo. x', h, e con accento circonflesso, ecc ecc. Certe cose me le porto dietro ancora, non riesco a scrivere la parola "perchè", negli sms...
  14. Turista Anonimo
    , 8/2/2005 00:00
    se uno mi scrive una mail con su 10q gli mando un rutto.jpg come risposta!
  15. Turista Anonimo
    , 8/2/2005 00:00
    calvo? mah....non si può usare una sostituzione tipo: non udente invece di sordo..che ne so: non iper tricotico...va là va là allora 10Q significa "tenchiù" secondo me....e TJ cosa vorrà dire?troppo difficile secondo me....
  16. Turista Anonimo
    , 8/2/2005 00:00
    tanto per sviare un pochino... mi fa davvero piacere tornare a leggere andreaesse. ma dove eravamo finiti tutti?
    forse siamo un po' fuggiti da questo tpc che a volte diventa pesante?
    sicuramente si.
    sempre a venezia? sempre calvo e con l'attenzione volta ai gabbiani? e il plotter ora funziona?