1. RICERCARE SE STESSI

    di , il 11/1/2005 00:00

    Ciao a tutti. Cerco giramondo che vogliano avventurarsi in un cammino di "ricerca di se stessi" per i prossimi mesi. Destinazione da decidere. Sono una filmaker di documentari e vorrei andarmene per il globo alla ricerca di nuove emozioni. Chi viene con me?

  2. Nicola Mei
    , 7/3/2005 00:00
    Hey Mikeka che ne dici di andare in Antartide? tu sei filmaker io fotografo!
  3. Liona Abc
    , 23/2/2005 00:00
    Secondo me il posto migliore per trovare se stessi è... sotto al proprio naso!!! ;o)
    Insomma, raga, ci abbiamo "sotto mano"... dove dovete andare?!
    Un abbraccio collettivo!
  4. Turista Anonimo
    , 16/2/2005 00:00
    devi cercare te stesso/a, dove cerci? fai come quello che cerca le chiavi perse sotto il lampione solo perchè dove gli sono cadute è buio? non risolve certo il problema. Sempre vissuto in Italia ed ora hai "scoperto" che all'estero (n.b. non sai dove) potrai trovare il tuo interiore e profondo io per sapere chi sei, cosa vuoi? BALLE! Fatti, non p.....tte! Quando tornerai sarai peggio di prima, il solito/a insoddisfatto/a, probabile candidato/a al suicidio per l'ebrezza di vivere un'emozione! Cerca di fare DESERTO intorno a te, anzi vai da SOLO/A nel deserto, non hai nemmeno tanto da andare lontano. Spogliati delle p.....tte e donati ai bisognosi, non c'è bisogno di andare in Africa, basta Milano/Roma, più è grande una città e maggiore è il numero di persone che ha bisogno, ma anche in provincia ci sono anziani che sarebbero felicissimi se qualcuno ogni tanto gli facesse anche solo una telefonata. Perchè tutto questo discorso? Semplice, non puoi trovare te stesso se non ti rapporti con gli altri, non puoi rapportarti con gl'altri se prima non spogli te stesso dei tuoi egoismi e dei tuoi "diritti". Solo non guardando gli altri in funzione di te stesso/a potrai veramente sapere quanto vali e chi sei in realtà, altre storie sono palle, non puoi pretendere di essere/avere e gl'altri adeguarsi a te.
    *FINE*
  5. Turista Anonimo
    , 26/1/2005 00:00
    bhe devo dire scusa anche io ... hai ragione andrea, anche x chè se potessi andrei anche io con mikeka..
    vai mikeka e divertiti a cercare ,se poi non trovi vorra' dire che ci riproverai.
  6. Turista Anonimo
    , 25/1/2005 00:00
    secondo me il posto migliore per trovare te stessa è l'Africa nella savana, tu le stelle le bestie e nient'altro.................e sai che documentari!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  7. Turista Anonimo
    , 20/1/2005 00:00
    si si figuratevi, è che m'è venuto 'sto messaggio con un tono acidino che non volevo proprio...e l'indiciata violenta sul tasto invio ( quella tipo ore 19.00) mi ha preso la mano....scusate.
  8. Turista Anonimo
    , 20/1/2005 00:00
    ...dai Andrea si parla...una cosa tira l'altra... è scontato che lei debba partire, non ci sarebbe niente da dire a proposito...
  9. Turista Anonimo
    , 19/1/2005 00:00
    scusate la mia psicologia spiccia, ma in questo caso c'è una persona che si propone di fare un viaggio e magari trova anche sè stessa, quindi non le si può che dire : vai! almeno per come la vedo io. Avesse detto mi ritiro in una caverna umida e senza tv per tre anni avrei capito scomodare Dio , l'anima e le sue ginnastiche.
  10. Turista Anonimo
    , 19/1/2005 00:00
    Troppo facile dire di credere in dio... Solo quando non hai il coraggio di scoprire la realtà che c'è intorno a te allora puoi nasconderti dietro le tue immaginazioni... Se conosci chi sei e tutto quello che hai attorno allora forse potrai capire qualcosa in più sulle tue origini...
  11. Turista Anonimo
    , 17/1/2005 00:00
    x fra' nevoso
    lo sai che dinamica...yoga.. meditazione ti fanno trovare l'entusiasmo???
    sai cosa vuol dire entusiasmo? vuol dire DIO è in te! inteso come creatore...
    ma da come parli sembri hitler "solo" al comando... hihihi e senza entusiasmo ( e vuoi parlare di dio??? )
    ma va! va! franco
  12. Turista Anonimo
    , 17/1/2005 00:00
    Dinamica mentale..... yoga..... e altre amenità.... sono le solite minchiate per ritrovare se stessi, bisogna vivere avendo Dio come punto di riferimento e tutto andrà meglio. Lo so è difficile comprendere una tale affermazione ma solo avvicinandoti a lui potrai ritrovare te stessa. Il cammino è lungo e impegnativo ma ne vale la pena. Ti arricchirai con l'umiltà e l'amore verso gli altri. Bisogna fermarsi e guardare quello che ci circonda e non farsi prendere dal vortice frenetico.
  13. Alessandra Narduzzi
    , 16/1/2005 00:00
    Non è del tutto sbagliato, in quanto allontanarsi dalla realtà quotidiana (fatta di stress e di preoccupazioni varie che ci distolgono da ciò che è veramente importante) per intraprendere un viaggio verso terre lontane, può essere un modo per stare più a contatto con noi stessi. E quindi conoscersi di più!
    Fosse per me farei la valigia domani... Patrizio e Siusy portatemi con voi!!
  14. Luciano Gianazza
    , 15/1/2005 00:00
    In effetti una ricerca in se stessi o di se stessi o in cerca di se stessi (spesso siamo così lontani da noi stessi) è doverosa. Che senso ha girare il mondo intero se non sappiamo neanche chi siamo e da dove veniamo?
    Luciano.

    http://www.medicinenon.it/tutto.htm

    Comincia da qui!
  15. Ceh Garcia
    , 14/1/2005 00:00
    noi siamo fatti anche delle nostre esperienze...il viaggiare non puo' farti trovare te stessa ma tante altre te che non immagini di essere.
    Indubbiamente fai bene a partire..magari da filmaker ti ritrovi anche domatrice di elefanti,ballerina del ventre e chissa' quant'altro....fantastico.
  16. Turista Anonimo
    , 14/1/2005 00:00
    Concordo con Mikeka... se non conosciamo da dove veniamo non spremo mai chi siamo. Bisognerebbe conoscere "tutte" le realtà del nostro pianeta prima di definirci una identità.