1. Su e giù per l'Avana

    di , il 15/3/2006 00:00

    Due mesi girando da solo lungo le strade dell'Avana, sempre a piedi, per tentare di conoscere il più possibile della città e del popolo che mi ha conquistato.

    Partito solo ma accolto da tanti come se fossi di famiglia.

    Da un esperienza che mi ha segnato nel profondo per chi desidera qualche informazione.

    L'Avana, il suo popolo, le sue case particular, il modo migliore per entrare in contatto con una realtà che è fuori dalla nostra comprensione.

  2. Antonio De giovanni
    , 15/3/2006 00:00
    Due mesi girando da solo lungo le strade dell'Avana, sempre a piedi, per tentare di conoscere il più possibile della città e del popolo che mi ha conquistato.
    Partito solo ma accolto da tanti come se fossi di famiglia.
    Da un esperienza che mi ha segnato nel profondo per chi desidera qualche informazione.
    L'Avana, il suo popolo, le sue case particular, il modo migliore per entrare in contatto con una realtà che è fuori dalla nostra comprensione.