1. Encefalite da zecche (TBE)

    di , il 20/6/2007 13:06

    Vorremmo fare un viaggetto fai da te tra Austria, Ungheria, Slovenia e Croazia, prevedendo qualche notte anche in tenda: bello, no? E anche un po' banale rispetto ai viaggi "veri". Per scrupolo vado a cercare sul web i siti dove si parla del rischio di encefalite da zecche (TBE), e ne vengo a sapere di tutti i colori, e soprattutto che i boschi dell'Europa centro-orientale sono a rischio (Austria in testa). C'è anche un vaccino, ma in Italia non è semplice farlo, e poi forse è già un po' tardi. Mi consiglio con un medico che, alla fine, mi dice che lui personalmente non si farebbe vaccinare, però alcuni siti raccomandano vivamente la vaccinazione. Eppure andare in 'Austria, per chi vive nel nord Italia, è come fare una passeggiata. Il rischio, a occhio e croce, è di una probabilità su 40 mila per una settimana di permanenza: sembra poco, ma qualcuno dice che è alto. D'altra parte anche i vaccini hanno le loro controindicazioni: VOI CHE COSA FARESTE?

  2. alfredofiume
    , 20/6/2007 13:06
    Vorremmo fare un viaggetto fai da te tra Austria, Ungheria, Slovenia e Croazia, prevedendo qualche notte anche in tenda: bello, no? E anche un po' banale rispetto ai viaggi "veri". Per scrupolo vado a cercare sul web i siti dove si parla del rischio di encefalite da zecche (TBE), e ne vengo a sapere di tutti i colori, e soprattutto che i boschi dell'Europa centro-orientale sono a rischio (Austria in testa). C'è anche un vaccino, ma in Italia non è semplice farlo, e poi forse è già un po' tardi. Mi consiglio con un medico che, alla fine, mi dice che lui personalmente non si farebbe vaccinare, però alcuni siti raccomandano vivamente la vaccinazione. Eppure andare in 'Austria, per chi vive nel nord Italia, è come fare una passeggiata. Il rischio, a occhio e croce, è di una probabilità su 40 mila per una settimana di permanenza: sembra poco, ma qualcuno dice che è alto. D'altra parte anche i vaccini hanno le loro controindicazioni: VOI CHE COSA FARESTE?