1. Symi: Portofino d'Egeo

    di , il 17/11/2004 00:00

    Guardi l'isola con fare sconsolato: 2 ore di traghetto per vedere un'isolotto pieno di pietre e senza un'albero! Poi ti si apre uno spettacolo davanti i tuoi occhi e non fai altro che contemplarlo. Un paese "spalmato" su tutta l'insenatura (YALOS) le cui case arrivano fin sulle prime pedici del promontorio di sinistra (CHORIO) per ridiscendere nella valle accanto e tornare sul mare (PEDI). Tutte le case hanno il tetto spiovente (stile neoclassico) e tinte di colori pastello. E' uno spettacolo che non riesci ad impressionare nella macchina fotografica, devi vivere l'isola per sentire i colori, i suoni e i profumi. Dall''88 ogni anno questo spettacolo si ripete e mi sorprende ogni volta di più. Alla fine trovo difficile staccarmi da cio' per tornare nella mia cara Italia.

  2. Stefano Antuofermo
    , 17/11/2004 00:00
    Guardi l'isola con fare sconsolato: 2 ore di traghetto per vedere un'isolotto pieno di pietre e senza un'albero! Poi ti si apre uno spettacolo davanti i tuoi occhi e non fai altro che contemplarlo. Un paese "spalmato" su tutta l'insenatura (YALOS) le cui case arrivano fin sulle prime pedici del promontorio di sinistra (CHORIO) per ridiscendere nella valle accanto e tornare sul mare (PEDI). Tutte le case hanno il tetto spiovente (stile neoclassico) e tinte di colori pastello. E' uno spettacolo che non riesci ad impressionare nella macchina fotografica, devi vivere l'isola per sentire i colori, i suoni e i profumi. Dall''88 ogni anno questo spettacolo si ripete e mi sorprende ogni volta di più. Alla fine trovo difficile staccarmi da cio' per tornare nella mia cara Italia.