1. Data del biglietto di ritorno

    di , il 1/11/2004 00:00

    Ciao a tutti,

    ho deciso di andare negli Stati Uniti e ho acquistato un biglietto di andata/ritorno come impone la legge sull'immigrazione americana. Il viaggio di ritorno e' previsto 21 giorni dopo la partenza. Mi chiedevo, siccome posso trascorrere al massimo 3 mesi senza visto, se una volta negli USA fosse possibile cambiare la data di rientro o semplicemente evitare di utilizzare il biglietto di ritorno e farne un altro con un'altra data, all'interno del periodo massimo di tre mesi a disposizione. Qualcuno ha informazioni al riguardo? Devo fare domanda a qualche ambasciata?

    Grazie a tutti

    Simone

  2. Massimo Marino 1
    , 19/12/2004 00:00
    Quando si arriva negli Stati Uniti, viene apposto un timbro sul passaporto con la data di validità del visto turistico.

    In teoria dovrebbe essere sempre di 90 giorni, ma quello che vorrei sapere è se i 90 giorni sono solo la durata massima e quindi se la data sul visto viene decisa a discrezione dell'impiegato dell'aeroporto o è in base alla data del ritorno sul biglietto aereo???
  3. Sally Brown 1
    , 12/11/2004 00:00
    si, puoi farlo, basta che rientri entro 3 mesi. Quello che non puoi fare é il prolungare il visto quando sei già NEGLI States
  4. Turista Anonimo
    , 4/11/2004 00:00
    Io sinceramente non vedo il problema .. tranne il fatto che un biglietto a tariffa aperta ti verra a costare un patrimonio ..
  5. Simone Bianco
    , 1/11/2004 00:00
    Ciao a tutti,
    ho deciso di andare negli Stati Uniti e ho acquistato un biglietto di andata/ritorno come impone la legge sull'immigrazione americana. Il viaggio di ritorno e' previsto 21 giorni dopo la partenza. Mi chiedevo, siccome posso trascorrere al massimo 3 mesi senza visto, se una volta negli USA fosse possibile cambiare la data di rientro o semplicemente evitare di utilizzare il biglietto di ritorno e farne un altro con un'altra data, all'interno del periodo massimo di tre mesi a disposizione. Qualcuno ha informazioni al riguardo? Devo fare domanda a qualche ambasciata?
    Grazie a tutti
    Simone