1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. Valen83
    , 3/5/2012 16:45
    scusate di nuovo, una domandina al volo.
    arrivo alle 22 all'aeroporto di Rodi.
    meglio dormire li la prima notte o è fattibile fare 50km con l'auto a noleggio e arrivare a Lindinos? le strade sono ben segnalate di notte?
  3. Adeliana
    , 3/5/2012 09:32
    Ciao Fiore, a Kimolos ci sono stata come sosta di poco meno di 2 ore con il tour dell'isola di Milos. Però più che il porto, una passeggiata verso la collina, un bel po' di foto, un frappé al caffé, non ho visto molto. Ci sarei ritornata (visto che da Pollonia ci sono i veloci traghetti) ma non ne ho avuto il tempo. Ed altre cose vorrei vedere fare a Milos perché in 12 giorni, benché ogni giorno cambiassi spiaggia, ancora molte cose mi sono rimaste da fare.


    E' riapparsa Puccy che sorprende sempre di più. E' proprio il tuo modo di scrivere che é sempre poesia......Ma perché mi hai fatto cambiare le isole di Astypalea/Amorgos?? Non preoccuparti che già le ho prenotate per l'anno prossimo.


    Sono curiosa: in che isole sei stata??


    Ciao Tania, ti parla una nonna che fin che é stata giovane spesso anch'io col figlio piccolo mi sentivo insicura e preferivo i viaggi organizzati. Ora più il tempo passa, più stranamente ho abbandonato certe paure e mi sento sicura.


    Ma se vai in Grecia e proprio nelle bellissime isole greche nelle pensioncine (domatia) dei cordialissimi greci ti senti proprio come a casa tua. Il rapporto é più famigliare che in qualsiasi altro grande albergo. Lo scorso anno quando siamo arrivcti a Milos, il figlio dell'albergatore ci é venuto a prendere al porto, subito ci ha illustrato tutto ciò che di bello c'era da vedere nell'isola ed era a disposizione per tutto ciò che ci serviva. Il giorno che volevamo ci svegliasse il mattino seguente per partire al mattino presto per andare all'isola Folegandros, temevamo di perdere la nave se non ci fossimo svegliati (nonostante avevamo il cellulare come sveglia) l''abbiamo chiesto a lui: abbiamo capito che stava trafficando un bel po' perché non aveva la chiamata automatica di sveglia, ma dopo un po' é arrivato con una bellissima grossa sveglia di quelle che da noi giravano un tempo. Fanno di tutto per aiutarti. Inoltre siete in 3 copie per cui potete essere ancora più tranquilli.


    Per quanto riguarda i siti dove trovare gli alloggi io mi avvalgo quasi sempre di booking.com dove c'é tutto sugli alberghi che scegli, la mappa dove é localizzato, i servizi che ha, il commento di altre persone che ci sono state (anche quelli negativi) per cui scegli quello che preferisci ed, avendo un bimbo piccolo, sceglierai una località più centrale rispetto ad una domatia sperduta e lontana dai servizi principali. Lo scorso anno noi a Milos eravamo ad Adamas dove c'era tutto, proprio tutto, dalla farmacia, al medico, alle pasticcerie, ai ristoranti graziosissimi sul mare ecc. e comunque lo stesso vale anche per le altre isole. Poi di giorno con i bus andavamo nelle spiagge più belle dove più che mare meravilgioso e 4 case non c'era altro. Se inizi una vacanza così non la lasci più.


    Non credere poi che le ragazze dei tour operator ti aiutino molto: noi nella navigazione sul Nilo ad una sosta in una località sperduta sul Nilo, al ritorno alla nave non abbiamo trovato la nave al punto di fermata e la ragazza né ci aveva avvertito che la spostavano, né si é piazzata al punto dove eravamo scesi per avvertirci che era stata spostata, per cui ti immagini il panico.....





    Forse ho parlato troppoo....


    Coloratissimi saluti


    Adeliana
  4. micabo
    , 3/5/2012 00:36
    grazie a dani e fiore!


    vado subito a vedere!
  5. fiore34
    , 3/5/2012 00:09
    Per Micabo :studios IRINI a Milos .

    lo scorso anno 30 Euro a settembre.
  6. tania74
    , 2/5/2012 23:48
    Buongiorno a tutti!
    Vorrei in breve descrivere e chiedervi un aiutino :P
    siamo 3 coppie con 3 bimbi di 1 anno e mezzo e vorremmo organizzare una vacanza insieme....
    secondo voi la Grecia per bimbi cosi piccoli è ok?
    Dove?
    meglio un pacchetto con agenzia o avete dei link sicuri su cui appoggiarsi per appartamenti e voli...
    purtroppo andremo ad agosto.....
    Vi ringrazio!
  7. puccy
    , 2/5/2012 23:45
    Ciao ALIX mi aggiungo ai sostenitori di CRETA, è un isola, anzi un continente magnifico e c'è sempre modo di aprezzarla. Ho recentemente pubbicato un diario dedicato a quest'isola (Creta Inesplorata) dedicato a tutti, indipendentemente dalla scelta della tipologia di soggiorno, fisso o itinerante. E' diviso per argomenti proprio per essere utilizzato "a pezzi" o "a moduli" anche da chi stando fermo in un posto vuole muoversi facendo solo escursioni giornaliere. Se l'hai già letto e non l'hai trovato utile, pazienza, se non l'hai letto dagli un occhio........


    Per scegliere le tue escursioni, mi permetto di consigliarti quanto segue: prendi la cartina di Creta che hai e tira una bella riga in diagonale dalla città di Rethimno (nord) a Matala (a sud). Tutto quello che sta alla sinistra della diagonale è fattibile da Georgioupolis, e ne avrai abbastanza per tutta la vacanza. Scegli tu, leggendo qua e là troverai le giuste ispirazioni....


    Anche se la maggior parte dei frequentatori del Forum non ama i villaggi e gli hotel internazionali, nel tuo caso può essere comprensibile, soprattutto se ti da serenità, inoltre la località che hai scelto, fra tutte, è quella più adatta ai bimbi. Georgioupolis ha spiagge sabbiose e un piccolo porticciolo alla foce del fiume Almiros dove le tue bimbe si potranno divertire ad osservare l'andirivieni delle barche dei pescatori e esplorare il fiume con i pedalo' che si noleggiano al porto. Nell'ambiente naturale fatto di canneti vivono migliaia di tartarughe da palude che, facendo poco rumore, potrete certo vedere: Un'altra simpatica gita da fare in un caldo pomeriggio è il Lago Kournas a voi molto vicino, anche qui è possibile noleggiare i pedalo' e fare una passeggiata su acque tranquille e cristalline e poi fare un bel bagno con merenda. Sempre sul tema pedalò/canoa che piace ai bambini c'è poi la spiaggia di Preveli, magnifica anche per i grandi. per i bimbi le spiagge che ti ha segnalato Dani intorno a Plakias sono perfette, ok anche Frangokastelo e Preveli, Falassarna ed Elafonissi perfettissime, ti aggiungo Matala con almeno la visita a Festo (è breve e aperta, le tue bimbe non si stancheranno) .


    Balos: nel tuo caso (ma solo nel tuo), concordo con Adeliana sulla gita in barca, portati acqua, una beach tent o un ombrellone perchè a Balos non c'è scampo dal sole e con la barca si prendono le ore più calde. In auto potresti godere di ore migliori e piu' fresche, venir via quando arriva la gente e il caldo, ma se hai ansia per la strada, non ti goderesti la gita. Balos è un posto meraviglioso e tale resta in qualunque modo ci si va. Meglio fare le cose che ci si sente di fare ... Buona vacanza !!!!
  8. puccy
    , 2/5/2012 22:48
    CIAO FOSCO NEMO scusa se ti rispondo in ritardo ma ero a zonzo per Isole della Magna Grecia.... Nel frattempo sono già state ampiamente commentato le bellezze di SIFNOS, SERIFOS e KITHNOS a cui non serve aggiungere altro. La triade è di successo collaudato, soprattutto in stagione tranquilla.


    Quindi mi limito a dire la mia solo su ASTIPALEA.


    Per tutti noi è "la farfalla" per via della sua forma ad ali spiegate, libera e svolazzante nel blu dell'Egeo, in uno dei rari punti dove le isole vicine appaiono comunque molto molto lontane... Forse e' per questo che ci attira, che ci rende smaniosi di afferrarla e catturarla......
    ASTIPALEA è' un'isola sospesa, una vera 'terra di mezzo', la sua CHORA ne e' indubbio simbolo: cicladica nel candore delle case e dei mulini, dodecanesiana nel contrasto fra la rude fortezza e il languore del suo tramonto. Questa Chora non si rivela subito a chi arriva dal mare, ma appare all'improvviso dopo diverse curve, mollemente sdraiata su una sella collinare punteggiata di mulini e culminante nel panoramico Kastro di architettura insolita, la cittadella fortificata (Asty) e antica (palea) che le da' il nome. Sul lato ovest le case della Chora si interrompono bruscamente sopra una costa alta e scoscesa e ricordano Patmos o Kithyra. Vista da est la Chora e' invece una piccola Leros e le case scendono fin sull'acqua del piccolo porto dove ci sono un paio di ristorantini (di quelli che piacciono tanto ad Adeliana..) con i tavolini sulla micro spiaggia del paese. La prima volta mi e' comparsa davanti come un presepe alle 5 del mattino, il buio, le luci tremolanti dei lampioni, nessuno in giro, l'aria fredda dell'alba e le note di una canzone di Xaris Alexiou: questa e' la mia Astipalea !! A differenza di altre Chore, questa non e' una 'fiera' turistica, ma un paesone verace, praticamente l'unico, vero centro abitato dell'isola con tutto quello che ci vuole per i suoi abitanti e non per i turisti: arrampicati fra scale e vicoli, spuntano così officine meccaniche, sarti, falegnami, minimarket, negozi di elettrodomestici, panifici, praticamente assenti i souver, solo qualche negozietto glamour, qualche locale...
    LIVADI e' proprio sotto il lato scosceso della Chora, è la sua 'marina', un tranquillo gruppo di case nascoste fra orti e frutteti, graziosi locali e taverne su una lunga spiaggia, sempre riparata dal vento e con veduta sulla Chora: per me e' il miglior posto dove soggiornare. Qui, se hai poche pretese e ti accontenti di genuine e spartane sistemazioni posso suggerire la domatia Anoixi (la Primavera): un'ampia e semplice casa in mezzo ad un frutteto,, tutte le mattine il simpatico gestore ti offrira' il suo dolcissimo latte di capra appena munto e pronto per la vendita alle botteghe, la moglie ti terrà sempre da parte una scodella di risogalo profumato di vaniglia e cannella o una fetta delle sue magnifiche boureki, il figlio Tasos ama la sua isola e te ne parlerà volentieri sotto la pergola dove il canarino Tasouli cinguetta sempre allegro.
    La maggior concentrazione di studios 'fotogenici' e' però sistemata ad Analipsi - Maltezana nel punto più' stretto dell'isola, il più' ventoso e il più' anonimo. La maggioranza degli 'stranieri' soggiornano li', forse attirati dalle foto di un sito web o dal pensiero che sia una buona idea stare 'in mezzo'... Ma stare 'in mezzo' ad Astipalea non e' secondo me una buona idea perche' la nostra farfalla ha 2 ali e 2 mondi, come la sua Chora ha 2 volti.


    L'ALA OVEST, quella verso Santorini e Anafi, e' a mio avviso la più' bella e quella che offre il meglio. Un paesaggio inequivocabilmente arido di tipo cicladico, nessun albero, solo cespugli rinsecchiti dal vento, un tono monocromo di roccia, sterrati panoramici che sembrano cicatrici schiarite dal sole. Qui c'è la Chora e Livadi. Qui ci sono le spiagge migliori, prima fra tutte Kaminakia. Dal sommo di questa ala si vede sull'orizzonte a nord l'ombra lunga e scura di Amorgos e, non ci crederete, ma con grande emozione riuscirete a vedere un punto bianco e luminoso come un faro, il monastero della Chosoviotissa !!, E così se ad Amorgos salendo le scale infinite che portano al monastero vi siete domandati perchè mai si chiama "Madonna che salva la vita", ad Astipalea vi sarà finalmente chiaro che molti naviganti, puntando dritto verso il punto bianco, hanno potuto trovare l'unico approdo sicuro a nord ed aver salva la vita.
    L'ALA EST verso Kalymnos,e la stretta lingue che collega le due ali hanno percorsi molto meno panoramici. Le spiagge che si incontrano strada facendo sono piuttosto spente, oppure a ridosso della strada che ne rompe l'incanto. Questa ala e' però più' verde e i cisti riescono anche a fiorire, ma niente boschi o vegetazione degna di nota, in compenso tante tante capre, ovili e agguerriti cani pastore. Le quattro casette di VATHI e del suo approdo sono cosi' sprofondate in una verde e profonda insenatura che in onore al suo nome è un tranquillo fiordo che termina in una pianura dove pascola qualche mucca, non è comunque un posto bello per la balneazione.


    ASTIPALEA NON PIACE se si amano isole vivaci, porticcioli allegri di barche colorate, negozietti, un lungomare pieno di ristorantini, paesini caratteristici sparsi sulle montagne, spiagge generose, mare azzurro dai colori caraibici, coste drammaticamente scoscese e impervie.
    ASTIPALEA PIACE se si amano le Chore genuine e molto popolate, l'ospitalità di famiglie semplici, il latte di capra e una cucina che ha qualcosa di italiano nel suo "piatto nazionale" (l'astakomakeronada), le serate a tu per tu con te stesso e pochi altri avventori, il niente di posti piuttosto desolati.
    Ecco dunque la farfalla: anche quando la raggiungi ti sembra sempre e comunque lontana, inafferrabile, sfuggente, non riesci a descriverla neppure a te stesso, impossibile raccontarla agli altri. Di Astipalea non ho tante fotografie, mi restano non tanto le immagini, ma più' che altro le senzazioni: l'apparizione notturna della sua Chora, il risogalo di Maria, il canarino Tasouli, l'arrivo notturno nel porto più ventoso e desolato che mi sia mai capitato. ASTIPALEA resta un tappeto volante sull'Egeo, fato di niente.


    Per questo e' un isola controversa.
  9. fiore34
    , 2/5/2012 21:32
    Intanto grazie sia a Duro76 che Adeliana per le celeri risposte.

    Per Adeliana:lo scorso anno anche io sono stata a MILOS!

    Hai vistato anche Kimolos? io credo che la spiaggia di Prassa è meglio delle 6chelle,però io non faccio testo perchè adoro le isole greche.

    Da circa 4 anni in 18- 20 giorni ne visito 3.

    Ancora non capisco quale è la + bella,ma proprio questa continua esplorazione mi affascina moltissimo.

    La prima volta che sono stata in Grecia era il lontano 1986 e Ii viaggio è durato circa 60 giorni:FANTASTICO

    E' piacevole e strano rivedere i posti dopo tanti anni

    L'itenerario di questo anno dovrebbe essere Kythinos,Sifnos,Serifos

    Ciao a presto
  10. Adeliana
    , 2/5/2012 20:38
    Ciao Fiore, anch'io non trovo ancora i traghetti, ma solo le navi veloci, ma la stessa cosa mi é successa l'anno scorso quando ho fatto Sifnos e Milos. Pensavo persino che non vi fossero navi lente....ma poi a maggio improvvisamente sono apparsi gli orari. Se leggi un mio messaggio di alcuni giorni fa hai notizie di come già puoi vedere quanto costa il traghetto e quanto ore impiega cliccando anche solo una data di maggio.


    Che isole hai scelto!!!!!


    Serifos l'ho vista solo dal mare, ma Sifnos mi ha incantato: Kastro splendido, la bella cittadina di Appollonia, negozietti deliziosi per souvenir di tutti i generi di un certo stile, spiagge ombreggiate da tamerici con ristorantelli sul mare con polipi stesi come biancheria , greci cordialissimi e ad Appollonia un albergo delizioso con terrazzini turchesi con sotto una pasticceria da sogno: non si può uscire senza aver comperato dolci souvenir di Sifnos.


    Che sogno!!!


    Salutissimi


    Adeliana
  11. duro76
    , 2/5/2012 20:33
  12. fiore34
    , 2/5/2012 19:30
    Salve,nei primi giorni di settembre vorrei andare a Serifos e Sifonos .

    Ho difficoltà nel reperire gli orari dei traghetti.

    Qualcuno ha notizie in merito?

    Grazie
  13. daniluca
    , 2/5/2012 19:11
    Ciao Fefè,
    hai già preso il volo?
    Io invece mi farei un'isola sola...
  14. daniluca
    , 2/5/2012 19:11
    Grazie mille Adeliana!
  15. Adeliana
    , 2/5/2012 14:05
    Ciao Alix, anch'io ho un debole per Creta e ci sono stata 2 anni, ogni volta per 15 giorni. Il primo anno ho soggiornato in un villaggio vicino a Heraklion e con l'auto a noleggio ho girovagato per tutta la parte sud di Creta e, non volendo perdermi Elafonissi e Falasarna, ci siamo mspinti dall0'altro lato dell'isola dormendo una notte in una pensione vicino a Kissamos, pagando pochissimo e dal solo nome in greco. L'anno seguente sono ritornata a Creta alloggiando vicino a Rethymno e mi sono veramnente goduta tutta l'altra parte di Creta che merita proprio e obbligatoriamente sono ritornata ad Elafonissi e Falasarna.. Come ti ha detto Dani, Rethymno e Chania sono molto, molto graziose con un mare di ristoranti sul mare. La cucina di Creta é nota per essere molto genuina, utilizzando solo il loro preziosissimo olio. Gli abitanti di Creta hanno meno problemi di cuore rispetto agli abitanti di altre parti del mondo, proprio per la loro cucina. Io mangiai bene anche nel villaggio anche se ora i villaggi li evito perché i ristoranti delle isole greche sono una vera chicca. Le strade che percorrerai con la macchina sono stracolme di fiori.


    Non perderti Elafonissi (e quando stai per arrivare c'é pure un bel monastero bianchissimo), la spiaggia bellissima Falasarna con i gigli di mare . Balos l'ho fatta con la barca per il noto problema che se ti si ferma la macchina sono problemi. Non amo le gite organizzate, ma li é stato bello andarci perché prima ci si é fermati per un bagno anche nell'isolotto dove c'é una nave ben arrugginita e siamo pure saliti sulla collina. Poi a Balos ci si ferma parecchio per cui non é un tour de force. Se ti va poi c'é pure (nella penisola Akrotiri attaccata a Chania) nella parte in alto la spiaggia Stavros (pare un laghetto contro una montagna) dove fu girato il film Zorba il Greco: é un luogo delizioso con un mare bellissimo. Si passa anche vicino al Monastero Agia Triada che é bellissimo da vedersi anche solo dall'esterno.


    Creta é bellissima.


    Adeliana
  16. gato62
    , 1/5/2012 21:41
    homer's inn hotel Ios chora grazie