1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. rebels
    , 29/1/2017 14:54
    @puccy ormai l'ho già bocciata l'accoppiata alle canarie...mi ispirano di più in autunno (periodo dove non ci sarà possibile andare se non quando saremo in pensione..campa cavallo insomma) anche se non ci andrei solo per fare mare(quindi Lanza ci offrirebbe molto di più). Per il resto sì vedrà....direi che Sicilia(sempre se dimentico i 42 gradi di Modica in una mattina di inizio luglio o la cappa umida di Noto) e Dolomiti/Tirolo(le alpi bavaresi invece non ce le faccio rientrare che già ci ho dedicato diversi giorni sempre in accoppiata con le Dolomiti) al momento le opzioni più plausibili ma sono pronto a vari cambi di programma...avrei già trovato buoni alloggi anche in Sardegna in quelle poche zone che ancora non conosco....vediamo se arriva l'ispirazione,,Corsica però non mi vedrà più finchè non scenderanno i prezzi degli alloggi...ecco non so perchè (probabilmente perchè non sono stato nella zona di Porto Vecchio) ma la sensazione di liberà provata in Corsica difficilmente l'ho più ritrovata.


    Veniamo a te....zona da Matala a Mirtos (o Mirthios)? uhm..non potrò darti qualche dritta su qualche ristoantino da provare fra Chania, Kissamos, Frangokastelo, Kanevos (sopra a Plakias) :-)
    Ed Astypalea come fai a farcela rientrare?
  3. rebels
    , 29/1/2017 13:05
    @strange lascia stare Riccardo...sulle Seychelles non transigo. E' il mio naturale paradiso terrestre. Chiederei a puccy di farci una lectio magistralis su quest'arcipelago ma si andrebbe troppo off topic.
    Prima o poi mi avrà...temo però che sarà "molto poi"
  4. puccy
    , 29/1/2017 12:34
    @ARTEMISIA....sonofelicechestaimeglio :felix: :clap: :felix:
  5. puccy
    , 29/1/2017 12:31
    @AURORALUPPI … nulla vieta di fare
    Calcidica + Pelion, sono due luoghi bellissimi, ma ti volevo “spingere” a
    allargare l’orizzonte rispetto ai luoghi più conosciuti e a scoprire altre
    meraviglie che, logisticamente, sarebbero una estensione razionale. Ora che c’è
    l’autostrada Egnatia che collega Igoumenitsa a Salonicco e Alexandroupoli il
    viaggio è molto agevole, per questo ti ho proposto di visitare la Macedonia e
    la Tracia. Questo viaggio offre l’opportunità
    di scoprire tante cose, il mare della Calcidica, certo, ma anche le antiche
    città macedoni, in particolare Pella con il suo contesto naturale di sorgive
    termali e cascate, consente di conoscere i luoghi dove è vissuto Aristotele, Stagira / Olimpiade
    che è anche una grazioso paese sul mare spiaggia http://www.my-favourite-planet.de/english/europe/greece/macedonia/stageira/stageira-01.html Amphipolis, teatro di
    una delle maggiori scoperte archeologiche del 2014, la tomba di Efestione amico
    inseparabile di Alessandro Magno http://www.theamphipolistomb.com/ A Limnos si va col traghetto da Kavala in 5 ore ca, i
    traghetti partono in genere il pomeriggio verso le 17.00 e arrivano sull’isola
    la sera, ripartono poi la mattina presto e si può arrivare a Salonicco per
    mezzogiorno. Ti ho suggerito Limnos perché è un’isola molto varia, con bel mare
    e tante cose da scoprire, molto tranquilla in agosto. Se non hai volgia di fare
    tante ore di mare, puoi spingerti fino ad Alexandroupoli (viaggio veloce) e
    prendere il traghetto per la mitica Samotracia, qui il tragitto è di 1 e mezza,
    dove troverai la montagna più alta dell’Egeo e 2 spiagge immense che valgono il
    viaggio, molto diverse fra loro e ugualmente stupende, Pachia Ammos e Kipi che vedi qui sotto ,
    r non parlare delle piscine naturali formate dai torrenti dove i tuoi figli

    potranno ben divertirsi. Poi a nord di Alexandroupoli c’è il PARCO
    NAZIONALE della FORESTA di DADIA-LEFKIMI-SOUFLI. Questo è un itinerario davvero
    splendido, l’osservatorio di birdwatching di Dadia offre una vista mozzafiato
    sulle vallate e a 500 mt è stato predisposto un carnaio per attirare i grandi
    rapaci dei monti; a Soufli poi c’è un meraviglioso Museo della Seta allestito
    in antica palazzina dove potete vedere bellissimo e sontuosi abiti
    tradizionali. E con una tappa in più si arriva anche ai caratteristi paesi di
    DIDYMOTICHO, ORESTIADA, METAXADES… insomma
    visto che hai la macchina tua andrei dritta in Tracia e poi farei la parte
    finale in Calcidica. Se vuoifarti una idea dellaTracia puoi scaricare il PDF
    della GUIDA EOT http://www.visitgreece.gr/deployedFiles/StaticFiles/pdf/ITA_Thrace.pdf

    Stesso discorso per il Pelion che ti ho proposto di
    associare all’EUBEA, questa isola continente è frequentata solo dai camperisti
    e offre tranquillità, angoli di mare bellissimi e varietà di paesaggi, l’Eubea
    del Nord è molto diversa da quella del Sud, volendo, come ti ho detto, si può
    traghettare verso Skyros… Insomma il
    suggerimento era quello di ALLARGARE l’ORIZZONTE
    …. cartina alla mano, dai che sei bravissima a organizzare i viaggi itineranti :approved:
  6. puccy
    , 29/1/2017 12:27
    @LUCA ..... scusa se mi intrometto, ma giusto per avere un confronto di esperienze diverse,
    ti dico anche la mia esperienza su IOS… :D :D :D Contrariamente
    alle mie abitudini che mi fanno preferire il porto o la città principale a IOS ho
    preferito stare sul mare e godermi la bellezza delle sue spiagge la mattina e verso
    sera. Le spiagge prescelte sono Milopotami e Manganari. A Milopotami siamo
    stati benissimo agli studios PARADISE sito www.paradise-ios.gr, indirizzo mail parios11@otenet.gr. E’ un posto
    tranquillo e semplice, alle spalle della magnifica spiaggia sabbiosa nella sua
    zona centrale dove si allarga maggiormente. La baia di Milopotami e quella del porto
    sono divise da una collina promontorio sulla cui sommità sta la Chora che
    pertanto è equidistante da queste due località, sia in bus che in auto e, se si
    ha fiato e gambe, anche a piedi. A Milopotami ci sono noleggiatori di scooter,
    auto o quad, all’estremità della baia verso la Chora ci sono molte taverne con
    affaccio panoramico sulla baia, qualche negozietto e un fornitissimo minimarket,
    all’estremità opposta della baia c’è l’ottima Taverna Drakos, un posto
    incantato dove cenare la sera. Le carinissime signore EVI e KOSTANTINA del
    Paradise vi verranno a prendere al porto e vi riaccompagneranno alla partenza. Si
    può scrivere loro una e-mail. Se pensate di soggiornare a Milopotami state
    nella parte centrale e bassa, evitate la zona appoggiata alla collina verso la
    Chora, potreste trovarvi la cucina di una taverna sotto le finestre o un bar
    con la musica vicino. Se pensate di godervi il mare a più non posso e su una
    delle più belle spiagge dell’Egeo vivendo la sera un’atmosfera quasi da “lost” puntate
    su DIMITRIS ROOMS a Manganari: sito www.dimitrisrooms.gr indirizzo mail antonismpouzalakos@gmail.com che sono proprio sulla spiaggia e molto
    carini, lo stesso gestore conduce anche l’ottima Taverna Antonis dove potrete
    cenare in pace. Sulla spiaggia ci sono un paio di altri studios con relativa
    taverna se si vule variare la cucina, per il resto nulla. Manganari si anima nelle
    ore centrali del giorno, quando arrivano turisti dalle altre parti dell’isola,
    ma mattina e sera è un paradiso terrestre: proprio davanti hai l’isola di
    Santorini, si vedono le casette bianche di Oia e la sera confonderai le lucine
    di Oia con le stelle.. La spiaggia è talmente grande che anche nel momento di
    maggior carico non sembrerà mai tanto affollata, nelle ore centrali lasciate pure la sabbia
    agli altri e rifugiatevi sotto una bella tamerice a farvi un pisolino o a
    contemplare da lontano il lido. Manganari è una location senza dubbio decentrata,
    ma vicino ci sono le più belle e tranquille spiagge del sud come la mia amata Kalamos,
    non ci sono negozi, ma ci sono ottime taverne, la Chora dista circa 9 Km di
    strada asfaltata ampia e buona che si percorre senza problemi anche la sera, peraltro
    il traffico serale su quel tratto di strada è inesistente. I paesaggi di Ios
    sono straordinari e l’isola merita di essere esplorata. La Chora di Ios per me
    è stupenda di giorno, quando è deserta e silenziosa, il tramonto va goduto “ai
    margini”, dalla sua parte più alta… potete lasciare l’auto vicino ai mulini e poi,
    a sole tramontato, cenare alla Taverna “The Mills”, ci siamo stati più volte perché
    molto tradizionale e in posizione comoda.
  7. puccy
    , 29/1/2017 12:23
    @ADELIANA …. e pure io :felix: :nworthy: :felix: :rotfl: :D !!!!!!! se poi si aggiunge anche
    Strange è quasi un mini-raduno :asd: Per il viaggio di tuo figlio appoggio la proposta di Luca.. Rodi +
    Karpathos. Anch’io ho fatto questo viaggio con volo AR su Rodi, non essendoci
    alternative di volo, all’inizio del viaggio ho fatto base qualche giorno a Rodi
    Town godendomi appieno atmosfera/storia/archeologia della zona nord, poi col
    traghetto della Anek sono andata a Karpathos scendendo a Diafani nel nord dell’isola,
    dove siamo rimasti 4 giorni (qui l’auto o la moto non servono), quindi ho
    ripreso il traghetto è ho fatto Diafani – Pigadia e li ho fatto base 6 giorni
    (qui l’auto o la moto servono). Da Karpathos sono tornata quindi a Rodi e
    noleggiando un’auto con ritiro al porto e riconsegna all’aeroporto sono scesa
    nel profondo sud dell’isola, quella più tranquilla e silenziosa. La zona di
    Archangelos da te individuata è centrale e offre belle località di mare fra cui
    la spiaggia di di Stegna 3 km sotto il paese, mentre a 5 km
    direzione nord c’è la meravigliosa spiaggia sabbiosa di Tsambika col suo
    promontorio e 8 km direzione sud c’è il pacifico
    porticciolo di Charaki, Rodi Town è a 30 km, circa ¾ d’ora di strada, Lindos è
    a 18 km , ½ ora, Prasonissi è a 65 km, 1 ora circa. La posizione è dunque
    sicuramente strategica, non a caso Archangelos è il secondo centro abitato
    dell’isola. Io il viaggio lo avevo fatto a giugno e il mix era stato perfetto,
    in alta stagione il contrasto può essere “traumatico”. L’ alta stagione non è forse
    il momento migliore per visitare Rodi, ma se si vuole visitarla basta partire
    preparati a condividerla con parecchia gente e non infastidirsi di questo,
    basta partire consci che Rodi è il fulcro vitale dell’Egeo orientale e che la sua
    incomparabile ricchezza/bellezza non sta solo in luoghi sperduti e “selvaggi”
    (che comunque ci sono ma magari non sono turisticamente “ospitali”). Ti direi
    di tenere presente che Karpathos è un’isola grande e varia (2 isole in una) che
    a mio avviso merita non meno di 10/12 giorni, e quindi direi di prendere in
    considerazione anche l’alternativa di un soggiorno diviso in 3 parti in questo
    modo: Karpathos Nord + Kassos + Karpathos Sud, qui 2 settimane ci stanno tutte
    e si può utilizzare un volo AR su Karpathos, oppure un volo BG-ATENE e
    ATENE-KARPATHOS, per i collegamenti Karpathos – Kassos non ci sono problemi e posso
    darti tutti i ragguagli. In ogni caso consiglio vivamente di fare qualche giorno
    di pernottamento al Nord di Karpathos e di non limitarsi alla classica gita a
    Olympos in giornata, sarebbe un vero peccato. A disposizione per tutto :D
  8. puccy
    , 29/1/2017 12:20
    @REBELS … certo ne hai di
    idee :asd: … “dalla Alpi alle Piramidi…dal Manzanarre al Reno”… tutti viaggi stupendi…
    ti boccio solo Fuerte e Lanzarote in luglio, e soprattutto Fuerte dove il vento
    arriva al top, puoi fare kitesurf anche con la busta di plastica del supermercato
    hi hi hi … hai ragione, molto meglio fine settembre-ottobre… Io ho le ferie in
    agosto… il Mar Libico sarà un ottimo rifugio, da Matala a Mirtos per intendersi,
    poi ho in mente il Parco Nazionale del Monte Psiloritis e anche ... un sacco di
    altre cose, insomma CRETA è sempre una calamita. Ieri sera ricordando con Aldo certi
    luoghi di Creta si diceva che è impossibile trovare un altro luogo al mondo in
    cui sia concentrata tanta dirompente forza così diversamente declinata, e in
    uno spazio tutto sommato ridotto che però pare espandersi all’infinito, sia
    nello spazio che nel tempo… così vicina a noi e così lontana… il battito del
    cuore del Minotauro e lo sgomento del Labirinto talvolta si materializzano… oddio
    mi sono già persa, ora di agosto chissà… :-O :O :-|
  9. artemisia59
    , 29/1/2017 10:59
    @Adeliana
    Te li metto io! :felix: :clap: :approved: :D :-) :asd: :felix:
  10. Strange62
    , 29/1/2017 09:45
    @ rebels
    Ma non vorrai mettere a confronto le Seychelles con le isole della Grecia,
    vero?!
    Lascia stare, non c’è storia!!! :sbam: :asd:



    @ rebels, puccy,
    Noi a Naxos non ci siamo stati ma Paros ci è piaciuta tantissimo e a giugno non
    era poi così affolata!



    @ Adeliana
    su Astypalea ci stiamo facendo un pensierino anche noi… :D
  11. Adeliana
    , 29/1/2017 08:39
    certo che avere in programma a fine luglio ASTYPALEA e scoprire di incontrare la guida ARTEMISIA.......è una grandissima notizia. Non so come fare....ma metto tante faccine...cuoricini...cuoricini....cuoricini
  12. rebels
    , 28/1/2017 20:05
    @puccy sai che me lo stavo domandando? Non ricordo il perchè mi stavo interrogando però conosco la risposta: Paros. E' un'isola piccola che si gira benissimo, ha moltissime spiagge(alcune molto belle....Marchelo su tutte), è varia, ha degli affacci panoramici su alcune spiagge incantevoli scegliendo delle taverne ad hoc...a Lefkes si mangia molto bene...Naoussa è così scenografica....10 giorni sarebbero perfetti per l'isola con una traghettata anche ad Antiparos. Certo non è un'isola per chi cerca la solitudine o per chi ha l'idea dell'isolina greca dal quale staccare con la quotidianità.
    Naxos.....non so...mi ricordo di aver avuto un approccio un pò difficile. Ha sicuramente delle spiagge che non si dimenticano, Mikri Vigla su tutte, Alyko, il lembo estermo della spiaggia di Pyrgaki (davanti la taverna Psili Ammos) che non so il perchè ma al pomeriggio ha un suo fascino non spiegabile, la Plaka ma dalla taverna di Petrino Beach e scendendo verso sud che il tratto a nord è veramente troppo affollato...il fascino serale della chora sotto il castello dove ci sono tanti bei ristorantini e locali....però non so...troppo grande e non così varia come può esserlo Creta..il versante a est non mi ha lasciato particolari suggestioni (se non la segnaletica di mezzavia sicuramente disegnata da un ubriaco)...mi manca la parte a nord dell'isola (mi sono spinto fino a Apirathos per poi scendere a Motsouna per vedere le spiagge ad est. Ci tornerei per le spiagge sopra indicata e per una serata in qualcuno di quei ristoranti sotto il castello però....però....prima di tornare a Naxos ho tante isole del Dodecanneso che mi ispirano (e non solo nel Dodecanneso).


    No, niente Grecia quest'anno...almeno credo. Non prenoterò voli nei prossimi mesi quindi per ora lo escludo. Avevo messo sul radar l'accoppiata Lanzarote e Fuerteventura, sono stato lì lì per prenotare visto il gran prezzo del volo...prezzo che la settimana scorsa era sceso ulteriormente (eravamo arrivati ai 120 a/r).....però niente ho deciso di non prenotare nulla con così tanto anticipo ed ora i prezzi sono saliti a 200 e saliranno ancora...quindi niente (eppoi non so...mi ispirano di più in Ottobre che non in Luglio). Probabilmente a meno di offerte clamorose sui voli in tarda primavera
    quest'estate prenderò la macchina e vedrò dove mi porterà...dalla Sicilia (per un nuovo on the road dopo diversi anni) alle Dolomiti magari con puntata in Tirolo(Seefeld), Salisburgo, Munchen oppure
    un giro fra Adelboden, Wengen, Alta Engadina, Lucerna e Berna (ok, qui temo che siamo abbondantemente fuori budget). Con una figlia in età adolescenziale potrei pensare a un tour in Irlanda o verso le Highlands oppure in Islanda ma non è ancora tempo.
    Idee chiare come vedi...avrei già pronto anche un programma/itinerario che dalla Provenza via Carcassone mi porta anche a Barcelona con soste anche a Cadaques (con la casa museo

    di Dali) e la sua costa...boh si vedrà.


    Vuoi tornare a Creta? Aaaaah aaaah lo sapevo, mi trovi d'accodo :clap: ....e dove? Torni sul versante occidentale? Capisco che hai conosciuto Balos quando ancora non ci andava nessuno e te la sei goduta...però anche ora mantiene il suo fascino anche se dopo mezzogiorno arrivano i barconi pieni soprattuto di russi...come ti ho già detto non invaderanno il tuo spazio sull'istmo e poi dalle
    10 alle 13 potrai godertela pienamente e dopo le 16 idem. Dai dai tornaci. :asd:


    Sai anche che prima o poi ti chiederò tutte le info essenziali per le Seychelles in "completa autonomia fai da te".
  13. ebbasta
    , 28/1/2017 15:58
    @puccy sei un geniooo!!!! :clap: :clap: non ci avevo pensato a lasciare Santorini alla fine!pensavo di fare 3 più uno
  14. puccy
    , 28/1/2017 13:27
    SANTORINI SCELTA PUNTO BASE :zzz: Santorini è un’isola piccina e, ovunque si soggiorna, si
    raggiunge tutto in poco tempo, quindi come punto base si puo’ tranquillamente
    scegliere in base ai gusti e …. al proprio portafoglio. Necessaria una premessa: non dobbiamo sentirci frustrati :X se non si prende una sistemazione ‘vista caldera” e tramonto, piscina infinity e
    raffinati arredi. Certo ci sono sistemazione da set cinematografico, ma, in fondo, in camera ci si va solo a dormire, di caldera e tramonto se ne può godrete comunque a volontà e da diversi punti panoramici ovunque si vada a dormire. Lo sforzo che dobbiamo invece fare, e non costa nulla, è quello di entrare nell’ottica che Santorini non è solo caldera e tramonti, ma molto altro e che questa Santorini meno patinata merita di essere da noi vissuta ed apprezzata perché è dietro le quinte che Santorini svela il suo volto più autentico :clap: Detto questo…. :approved: Se avete in mente un viaggio molto romantico e siete disposti a spendere, le sistemazioni migliori, da un punto di vista logistico e paesaggistico, sono quelle “alte”: Thira (o Fira), Firostefani e Imerovigli , nella zona centrale dell’isola, dove si trova abbondate offerta di sistemazioni panoramiche, oppure Oia la località
    più settentrionale, quella che offre il tramonto più famoso e gli scorci più fotografati e ora le
    sistemazioni più charmant. Oia, una volta, era in gran parte un villaggio fantasma, molte case rovinate dall’ultimo terremoto erano letteralmente aperte sulla caldera, molti scorci ti lasciavano più la romantica sensazione del tramonto di una civiltà che il ricordo di un idilliaco tramonto del sole; con l’andar del tempo le povere case abbandonate dagli isolani sono state tutte ristrutturate e
    trasformate in hotel o case lussuose, così Oia è diventata una sorta di grande e
    bellissimo "villaggio turistico”, cosa che a me non piace molto e per questo mi piace di più Fira. Se non si vuole rinunciare alla vista Caldera, bisogna tener presente che generalmente si supera i 100 euro anche in bassa stagione, in alta stagione per me i prezzi sono proibitivi. Per farvi una idea provate a guardare VIP SUITES a Oia, studios candidi vista mare, caldera, cielo azzurro e tramonto, Tel +30.22860-71507, a Firostefani potete guardare l’Hotel GALINI, 20 stanze in stile cicladico, o l’ERSI VILLAGE, camere vista lato opposto Caldera verso Anafi a buon prezzo con colazione
    inclusa e comodissimo per passeggiata caldera, collaudati dalla amica Micabo. Ma se volete incontrare un po’ di vita quotidiana a bordo caldera, meglio dunque Thira. In tutte queste località a bordo caldera ci sono anche sistemazioni in viette interne, senza ‘vista panoramica’, semplici e tranquille, che costano molto meno e sono una buona soluzione per uscire a piedi la sera. Una pensione carina a Thira è VILLA TOULA http://www.santoriniselection.com/villatoula consigliatissima dalla nostra amica Sagapò, una sistemazione spartana ma super centrale a Thira e anche economica e tranquilla. Oppure Hotel Antonia http://www.hotelantonia.gr/ in centro a
    thira, spartani ma molto strategici. Qui esci la sera a piedi. A Thira costa di più ma è carinissimo l’hotel boutique Rena’s Rooms & Suites. C'è poi la sistemazione VILLA KORONIOS consigliata da Rebels e il NISSOS THIRA segnalato da Strange :approved: A minor prezzo (sui 50 euro la doppia), in posizione “alta”, ventilata e centrale, senza il panorama mozzafiato della caldera ma con dolci panorami sui rilievi e l’orizzonte, ci sono le sistemazioni nelle località di Karterados, Messaria, Pyrgos che rappresentano un buon compromesso. Karterados, poi, è a neanche 2 km da Thira e ci si può andare anche a piedi... In zona Megalohori, collaudato con successo il piccolo Hotel ATHERMI. Ad Akrotiri c’è APAMENO Hotel con camere e appartamentini vista caldera che con colazione vanno sui 90 euro e può essere un bel compromesso fra la caldera e il prezzo.Nel mio ultimo soggiorno a Santorini di
    fine luglio 2015 sono stata all'ATLAS di Kerterados perchè avevo trovato
    un'offerta ottima per il periodo. Niente di lussuoso, ma pulizia e
    organizzazione garantiti (la moglie è svizzera), il marito viene a prenderti
    all'aeroporto, la colazione compresa nel prezzo è semplice. Puoi concordare con
    loro il noleggio di moto o auto che ti vengono portati sull'uscio, davanti alla
    struttura c'è uno spiazzo comodo per parcheggiare, vendono anche i biglietti
    per le gite nella Caldera allo stesso prezzo che trovi al porto. Le
    Family Room e gli Appartementi sono in particolare tranquilli perchè più in basso
    e arretrati rispetto alla strada, le finestre si affacciavano sul centro del
    villaggio di Karterados, così come vedi nella seconda foto della Home Page, e
    il mare che si vede e quello lato est (lato Anafi). Il bus passa a 50 mt circa,
    la bus station generale di Fira è a 1,5 km ca, quindi noi al centro di Fira ci
    andavamo a piedi. http://www.hotel-atlas-santorini.com/en/ :approved: Se piacciolo le cose un pò particolari (non proprio a buon mercato) vi segnalo invece a Finiki, sotto Oia, l’HELIOPHOS che ha appartamentini in case tradizionali scavate nella roccia e arredi tradizionali con vista borgo e campagna, lo studios con colazione quotava 90/100 euro :approved: Se si vuole risparmiare ancora qualcosa e si vuole avere anche il mare a portata di mano per un bagno mattutino o serale ci sono le località
    “basse” della cinta esterna del vulcano tipo Perissa, Kamari, Perivolos e Monolithos (questa ultima la sconsiglio perchè attaccata all'aeroporto) ecc…. fra tutte, quella che offre la spiaggia a mio avviso più bella è Perissa, quella più stile balneare con bel lungomare è Kamari, quella più tranquilla Perivolos. Le località della cinta esterna, se paragonate alla magnificenza da cartolina
    della caldera, possono apparire a primo acchito piuttosto grigie e anonime, ma offrono una vita balneare tranquilla, mare tiepido e cristallino, simpatiche e semplici taverne. Rappresentano quindi una buona ed economica soluzione, in 10/15 minuti di scooter/auto si è a Thira. A
    parte le numerose sistemazioni in studios, in queste località marine trovate
    anche piccoli hotel come il SEA SIDE Hotel di Kamari che sembra un monastero
    bianco, ha il mare a 10 metri e compresa la colazione costava sui 60 euro, il THERA MARE Hotel a Perivolos è sulla spiaggia e costava sui 40 euro. :approved: Ma Santorini c’è anche la possibilità di fare campeggio. Da giovanissima sono stata con la tenda al PERISSA CAMPING, che c’è ancora, incredibilmente ombreggiato da alberi di tamerici, direttamente sulla spiaggia e praticamente in centro al paese di Perissa, comodissimo per i giovani squattrinati. Per una famiglia sportiva
    e informale è da valutare anche il Santorini
    camping & bungalow giusto a 350 mt dalla piazza principale di Fira
    offre bungalow con quello che serve e in ambiente gradevole, vedere il sito per
    farsi una idea http://santorinicamping.gr/italian/index.php lo trovate anche su booking e trivago ma il contatto diretto consente più scelta :asd: Sono solo un pò di idee per dimostrarvi che a Santorini c'è proprio di tutto. BUONA CACCIA
  15. puccy
    , 28/1/2017 13:15
    @REBELS....Grazie Alfredo :clap: ..... ho fatto casino fra le tue location di Mikonos e Santorini, sorry :D .... niente Grecia quest'anno? Io sto pensando a Creta.... :rolleyes:
  16. puccy
    , 28/1/2017 13:10
    @EBBASTA & FABIOC27 .... leggete
    quanto scritto dall'amico Rebels :doc: avendo pure lui una bimba, il suo punto di
    vista è sicuramente molto vicino al vostro. Peraltro Rebels studia e programma
    nei minimi particolari i suoi itinerari non trascurando alcun dettaglio e
    quindi potete fidarvi del suo puntuale collaudo.... sarebbe interessate porre
    anche a lui la domanda “Paros o Naxos ?” :rolleyes: :-O :/