1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. sagapo
    , 13/7/2013 18:36
    @puccy!!!!!!!!!!!!!!
    come sempre hai colpito nel segno....
  3. jasper15
    , 13/7/2013 12:42
    @ Puccy

    Grazie per le tue parole e i complimenti.

    Katia ti ringrazia e si è decisamente commossa.

    La Grecia ci fa amare tutto e tutti.

    Speriamo di organizzare un raduno a Roma in Autunno non vedo l'ora di conoscere te e tutti gli altri.
  4. puccy
    , 13/7/2013 12:31
    @ARTEMISIA
    … BENTORNATA RENATA !!! ….. questo
    viaggio ti ha affondato l’anima!! …. Forse ogni viaggio in Grecia ci affonda l’anima,
    noi non partiamo mai per le vacanze, ma sempre alla ricerca di un pezzo di noi
    stesse, sappiamo che questo pezzo c’è, ma non sappiamo ancora bene dov’è, forse non vogliamo ammettere a noi stesse che
    sappiamo benissimo dov’è, forse non vogliamo dire agli altri dov’è, ma quel
    pezzo di noi stesse è lì, fra le creste bianche dell’Egeo e le lame della sua
    luce, lì stiamo bene e svanisce ogni ricerca… ma appena si spegne la luce abbagliante e le morbide
    creste bianche di spuma marina svaniscono… torniamo a cercare… . BENTORNATA RENATA
    !!
  5. puccy
    , 13/7/2013 12:29
    @ADELIANA… il tuo computer non è matto è che, a forza di
    vedere le immagini della Grecia che tu gli fai cercare sul web, vuole andare in
    vacanza anche lui !!! Allora, visto che anche quest’anno gironzolerai per Kos (…
    e spero tanto che questa volta tu possa trovare aperto il Museo Archeologico
    aperto e fotografare per noi le eleganti signore di Kos avvolte nei loro famosi
    veli !!), ti affido ufficialmente la missione speciale di verificare se hanno
    organizzato un deposito bagagli in città … se non l’hanno ancora fatto sarebbe
    proprio una cosa da segnalare all’ente del turismo di Kos e lo faremo insieme.
    Io parto il 28 e non saremo tanto lontane… tu a Patmos ed io a Ikaria… ci possiamo quasi salutare !!
  6. puccy
    , 13/7/2013 12:27
    @EMILIANO
    …. ma allora?? …. EMI, con tutti questi
    dieri e rientri emozionanti, mi pare di capire che la tua indecisione aumenta:
    chiudi gli occhi e punta il dito a coso sopra la cartina della Grecia e via ….
    !!!
  7. puccy
    , 13/7/2013 12:24
    @FERRAGUS
    … BENTORNATO & BUONA PARTENZA !!! il
    tuo post mi rende due volte felice, in
    primis per il tuo rientro in Italia e poi per
    il tuo imminente viaggio verso Patmos !!! …. L’ISOLA PERFETTA, dove tutto è
    armonia e dolcezza… sdraiato all’ombra
    di uno dei grandi alberi di Psili Ammos o al sole assoluto di una delle spiaggette
    della penisola di Gerani, ti sentirai parte di un universo positivo e troverai sicuramente
    il giusto e meritato riposo. Aspettiamo tue notizie !!
  8. puccy
    , 13/7/2013 12:23
    @JASPER … già letto e
    bevuto con gli occhi, bellissimo !!!
    Nicola e Katia, grazie per questo
    diario dedicato a TINOS e SYROS, come giustamente avete sottolineato sono due
    cicladi poco conosciute, poco cicladi, molto genuine e indubitabilmente sorprendenti.
    La vostra è una preziosa testimonianza “controcorrente” e solo le vostre foto dei
    paesaggi di Tinos costellati dalle meravigliose colombaie danno concretezza e
    visibilità a qualcosa che non si riesce ad immaginare. Le foto di Ermoupoli
    (la città di Hermes) distesa sulle due colline dominate ciascuna da una chiesa,
    con le sue case a tinte pastello, elegante con i suoi palazzi neoclassici con i
    balconi di ferro battuto, rappresentano un ciclade diversa … e il motivo c’è, visto
    che la maggior parte dei suoi abitanti arrivarono da CHIOS e dalle isole del
    Dodecanneso razziate dai turchi intorno al 1820… e per chi non ci crede ci sono anche le spiagge, con sabbia e
    acqua bella e bassa!!!
  9. puccy
    , 13/7/2013 12:22
    @Micheledeno....
    GRANDE MICHELE e GRANDE MALDIGRECIA !!! Il tuo diario me lo sono letto
    tutto al volo dopo 2 minuti che era pubblicato.... CHE SPETTACOLO !!! ...devo
    dire che, dato lo spazio fotografico che gli hai dedicato, il Museo
    Artcheologico di Salonicco ti è proprio piaciuto !! ...ma per i nostri amici posso
    anche testimoniare che è tutto ancora 1.000 volte più bello di come già appare
    bello nelle tue splendide foto !! …. e poi bellissimi PISI, una gioia vedervi
    così allegri, felici, spaparanzati fra spiagge e calette !!!
  10. puccy
    , 13/7/2013 12:17
    @Paolotaluiaricy ... OTTIMO !!! ..ed ora non resta che augurarti Buona
    vacanza !!

    @Lorens.. non c'è di che, se hai bisogno d'altro chiedi pure. Buona vacanza !

    .... poi fateci sapere come è andata !!!
  11. puccy
    , 13/7/2013 12:16
    @cancellino ... per il tragitto da Elafonissi ad Hora Sfakion ti ha già
    risposto alla perfezione Zippy, la super esperta di Creta. Indispensabile tornare a nord e ridiscendere a sud.
    Sugli aeroporti ti dico che l'idea di arrivare in uno e partire
    dall'altro può essere utile ma non è necessario, la strada fra
    Iraklion e Chanià è una autostrada di veloce percorrenza e in mezzo ci
    sta Rethymno, quindi si può studiare il percorso con un'ultima tappa a
    Retymno che va bene per andare sia a est che a ovest. Se ti servono idee per
    l'itinerario c'è qui su TPC il mio diario "Creta Inesplorata"
    basta che clicchi su Diari di viaggio-Creta-I più letti
  12. puccy
    , 13/7/2013 12:13
    @MEMETTA ... Ciao Emanuela, Rodi e Karpathos è vero, sono molto diverse, ma
    ugualmente belle e affascinanti, ovviamente per motivi diversi, e, a settembre,
    la confusione non la troverai né a Rodi né a Karpathos. Rodi ha ancora angoli
    genuini e di assoluta tranquillità e Karpathos non è più quella lontana e
    selvaggia isola dove nessuno arrivava... Sagapò ti ha suggerito Karpathos per
    la sua innegabile e travolgente bellezza, ma dato che è la tua prima vacanza in
    Grecia e che vai a settembre, io ti consiglio invece di scegliere RODI e di
    prendere come base LINDOS, avrai tutti gli ingredienti che desideri, mare
    bellissimo, cittadina deliziosa e vivace al punto giusto, tante cose da
    vedere oltre al mare, spiagge infinite e deserte appena ti muoverai verso
    sud, una città piena di storia in Rodi Town, forse la città più bella della
    Grecia.... Secondo me è un approccio più completo alla Grecia nel suo insieme. Per
    i voli a settembre dipende dalle tue date di partenza e ritorno, ma su
    Rodi di sicuro troverai Ryainair che è la compagnia con la stagione di volo più
    lunga, ma guarda anche Volotea che vola su Rodi da Venezia. Per arrivare a
    Karpathos con l'aereo la tratta migliore è Italia - Atene - Karpathos,
    c'è anche qualche volo interno Rodi - Karpathos e quindi se combaciano i
    giorni si può anche fare Italia - Rodi - Karpathos in aereo, infine si può fare
    volo su Rodi e poi in traghetto Rodi - Karpathos ma il traghetto non c'è tutti
    i giorni e puoi essere a rischio vento/mare, a me è capitato proprio a
    Karpathos di rimanere prigioniera del vento... non dimentichiamo che il suo
    antico nome era Anemoessa cioè ventosa !!!
  13. puccy
    , 13/7/2013 12:10
    @GUGU







    Rotta per PATMOS con
    sosta a KOS
    .... tranquilla, il porto di KOS è un luogo piacevolissimo, ameno
    e vivace, giorno e notte, nel cuore della città vecchia e in mezzo ai suoi
    bellissimi monumenti delle varie epoche e circondato da bar, taverne, negozi,
    il municipio… insomma è il cuore della città e il suo lungomare più bello. Kos
    Town, e il suo porto, non sono mai deserti, dall’una di notte fino al sorger
    del sole i nottambuli cedono gradualmente il passo ai mattinieri che iniziano a
    riorganizzare la città per il nuovo giorno, i baristi cedono il passo ai
    fornai, i gyros pitta alle luokomades, quasi
    non ci si accorge di passare dalla notte al giorno. Poi non pensare ai nostri tristissimi
    luoghi di imbarco, niente di tutto questo, pensa piuttosto ad una tonda e
    brillante piazza con il mare al centro, i traghetti partono proprio sotto le
    mura della fortezza dei Cavalieri di San Giovanni e partire da quel porto è
    sempre un’emozione !! Io adoro Kos Town, l’ho detto mille volte, sono sempre
    contenta se mi capita di “perderci” delle ore.. Per i bagagli, no problem, i
    miei li ho lasciati praticamente ovunque, nelle taverne dicendo che sarei
    tornata per il pranzo o per la cena, li ho lasciati nei bar dove ho consumato
    la colazione o un gelato dopo cena, li ho lasciati nella agenzia turistica dove
    ho acquistato i biglietti del traghetto e a Kos… persino nel supermercato dove
    avevo acquistato tutte le cose che non si possono più mettere nei bagagli a
    mano, quindi regolati tu tenendo presente gli eventuali orari di chiusura degli
    esercizi. Non so se a Kos abbiano predisposto un deposito bagagli, questa
    sarebbe una buona cosa da sapere… finora il deposito l’ho trovato solo a
    Naxos. Adeliana ti ha già dato mille
    informazioni più che utili e preziose, il suo approccio concreto e pratico è
    insuperabile e lo invidio molto, io resto sempre molto “per caso” ma visto che hai letto il mio diario di
    Patmos puoi anche leggere qui su TPC il
    mio diario “Kos, Simi, Tilos, Nissyros”, all’inizio parlo proprio del mio
    girovagare per Kos in attesa di imbarcarmi per Simi e dei miei sogni ad occhi
    aperti davanti alla splendida bouganville della sua piazza principale.….







    Per la tua settimana a
    CRETA a fine agosto
    : nell’ovest io ho soggiornato sia a KISSAMOS, che FALASARNA, SOUGIA
    e zona SOUDA/CHANIA’, vista la tua idea
    di programma e il tuo stile di vacanza, dividerei il soggiorno fra Kissamos e
    Hora Sfakion, entrambi sono paesotti con buone taverne in cui cenare e
    rilassarsi la sera, entrambi sono sul mare e la nuotata di fine giornata ci sta
    bene. Chanià è una città meravigliosa, con soggiorno a Kissamos potrai
    programmare un giorno la visita all’Akrotiri in mattinata e poi dal pomeriggio
    la visita della città con sosta per la cena. Se intendi fare la visita delle
    Gole di Samarià intera utilizza i pacchetti turistici che ottimizzano i
    trasporti in andata e ritorno, ma se ami il trekking io andrei a Hora Sfakion e
    fare i sentieri fra Hora – Aradena – Loutro – e solo la parte bassa delle Gole.
    Anche per Creta puoi trovare idee o suggerimenti sul mio diario “Creta
    Inesplorata” pubblicato qui sul sito TPC.
  14. Adeliana
    , 12/7/2013 14:32
    @ gugu...dimenticavo ,il trenino c' è ogni mezz' ora.
  15. emiliano78
    , 12/7/2013 14:29
    Le caparre in Grecia non le hanno mai cheste nemmeno a me!!!!!

    Che spettacolo la Grecia ed i greci
  16. Adeliana
    , 12/7/2013 14:27
    @ Ferragus....eh sì, prima mi avevano detto che dovevo inviare la caparra, ma quando ho chiesto i dati per poter fare l'invio, mi hanno detto che si fidavano e non l' hanno voluta e lo stesso a LIPSI. Io non ricorro alle raccomandazioni, ma quando mi chiedono come ho avuto il nome, che non è in booking.com.........!!



    @ gugu, non sprecare soldi di hotel, Kos by night la devi vedere anche se in modo rilassato. Sul lungomare troverai i vari caicchi illuminati che accolgono i turisti per le prenotazioni. Quelli che vanno alla maggiore sono il KATERINA con il mitico Kosta e la S:Maria con il super-Mario. Vedrai l' accoglienza anche se non evi prenotare. Sono fantastici. Poi di fronte al Katerina c'è la piazza dove c'è il bellissimo coloratissimo bar con divani e poltrone imbottiti di cuscinotti di cui ti parlavo. Lì, sprofondata ammirerai ,senza dover fare corse, la bella flora e fauna di Kos.....ed a 4 passi c' è pure da sbizzarrirsi nello shopping molto invitante.......io lì ne ho approfittato anche per i regali lungo il corso dell' anno.

    Per le valige Puccy consiglia sempre di lasciarle al supermercato, dopo aver acquistato qualche cosa o lo stesso servizio lo potrai avere ad un bar. I greci sono nostri amici.

    Asklepieion : ci devi assolutamente andare - partenza trenino al mattino alle 10 - 2 euro cad. - distanza 4 km. Il trenino parte dal lato lungomare (direzione traghetti per Patmos) - vicino all' ente del turismo e Hotel Gelsomino. Se vuoi ci puoi andare anche in bicicletta. Poi quando torni da Askl. il resto è tutto lì in centro e non dovrai camminare molto: puoi vedere l' Agorà ( l'entrata è libera) il castello, i bagni turchi (e lì fuori l'albero di Ippocrate) , la Moschea.....tutto è a 4 passi.

    ARTEMISIA ha aperto un occhio ed ha postato 2 foto..........ma non riesce ancora a dire che cos' è ciò che ha fotografato. Chissà quando si risveglierà dal letargo cicladico !!!