1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. puccy
    , 10/6/2017 01:00
    @DEMECARLA ... il traghetto da Keramoti a THASSOS non serve proprio prenotarlo, le corse sono frequenti, almeno uno ogni ora in alta stagione, e si tratta di traghetti aperti (guarda la foto) tipo quelli che fanno Paros - Antiparos o Igoumenitsa - Corfu. Io ero in moto e quindi non ho avuto alcun problema ad imbarcarmi subito ma anche le macchine si imbarcavano velocemente. Se non trovi posto sul primo che parte salirai sul successivo.. questo è comunque il link se vuoi provare a sentire se accettano prenotazioni http://www.thassos-ferries.gr/en/index.phpDa Kavala ci sono traghetti più grandi e quindi puoi prenotare di sicuro se ti fa stare più tranquilla ma le corse sono meno frequenti
  3. puccy
    , 10/6/2017 00:29
    @AURORALUPPI … ciao Aurora, sono proprio
    contenta che hai colto il mio suggerimento per una vacanza che arriva anche in TRACIA
    … per l’isola di SAMOTRACIA 3 giorni e
    mezzo sono un po’ tirati ma sufficienti per vedere i luoghi principali. Vedrai
    che resterai colpita da questa isola…il mare delle 2 magnifiche spiagge di Kipos e Pachia
    Ammos,



    le piscine naturali dei suoi fiumi,




    la sua splendida Cora,




    Alla Chora ti ocnsiglio di salirci nel tardo pomeriggio pe rgoderti i colori che prende al tramonto (sali al Kastro) e puoi fermarti a cena.... la strada è bella, asfaltata e ampia.



    L’isola è tonda e piccola, le poche strade che
    ha sono belle, in un attimo ti muovi da un
    posto all’altro. Visto che l’ultimo giorno è spezzato, ti consiglio di utilizzarlo
    per la visita al bellissimo sito archeologico che che è aperto solo la mattina
    con chiusura alle 15.00.




    Per il posto dove dormire non farti problemi, il Ktima
    Apt sono un po’ decentrati, ma sei sulla strada che va a Kipos che raggiungerai
    in 10 minuti, sei vicinissima ai laghetti sul fiume ed alla sublime Taverna
    Karydies ad Ano Meria che è la migliore dell’isola, ma con l’auto potrai anche decidere di andare a cena dove ti pare. Brava che ti spingi fino alla foresta di Dadia
  4. puccy
    , 9/6/2017 23:39
    @FABIOC27 .... ciao Fabio ... per l'auto a SANTORINI puoi consigliare ai tuoi amici di prendere contatto con gli operatori locali che vedi su questo sito e chiedere i diversi preventivi https://www.santorini.com/rentals/ :sbam: oppure sentire anche LOIZOS che è una gestione famigliare (gente del posto), molto gentili , telefonando o scrivendo sul form che trovi nella pagina web
  5. puccy
    , 9/6/2017 23:14
    @MARTATA …. per ATENE condivido totalmente il pensiero di Artemisia tanto
    che siamo riuscite a scrivere una guida a 4 mani in perfetta sintonia .... al liceo avevo una prof di Storia dell’Arte che adoravo e che mi ha insegnato a "vedere" tante cose :doc: questa sosteneva che "non esistono opere brutte... ma opere che non comprendiamo" , direi che la stessa cosa può valere anche per le città e i tanti luoghi nel mondo che magari non ci piacciono a prima vista. Per comprendere bisogna conoscere e l'amore vero basa più sulla conoscenza che sulla fugace emozione :approved: certo poi ci saranno sempre, come è giusto che sia, cose, persone e luoghi che sono più o meno vicini a noi o in sintonia con noi, ma non possiamo dare etichette negative sono per il fatto di non "essere in linea con noi" :D Ad ogni modo per me Atene è una città con il respiro della eternità .... e basta alzare gli occhi verso l'Acropoli per riempirsene i polmoni. Stasera c'è anche la luna piena sulla Acropoli !!!! Che magia..... :nworthy:

  6. puccy
    , 9/6/2017 22:39
    @PIX & TWIN..... LEFKADA :D ..la mia preferita fra le Ionie... :approved:

    Come zona di soggiorno io voto senza esitazione AGIOS NIKITAS !! Sia perché è un posto delizioso, sia perché vicino a spiagge
    bellissime e diverse, sia per il fatto di essere la più vicina a LEFKADA TOWN
    che a mio avviso merita più attenzione di quella che generalmente si presta. A
    me la sera piace mescolarmi alla gente, soprattutto a quella che abitualmente
    risiede nei posti, nelle cittadine normalmente abitate indipendentemente dalle
    stagioni turistiche, per intendersi, e mi piacciono un po’ meno le località che si sono sviluppate a
    servizio dei turisti. A Vasiliki una volta non c’era proprio nulla, poi ha
    sfruttato il suo eccezionale “vento termico” che ne fa una delle località cult
    per wind e kite surf e… si è adeguata. Ma ho soggiornato anche in zona Poros –
    Sivota, bella, molto vivace e piena di ristorantini gradevoli, forse è meglio
    in bassa stagione.

    Se serve l'auto direi AUTO UNION che è un ottimo operatore greco affidabile. Io l'ho usato e non posso che parlarne bene. Ecco gli indirizzi su Lefkada https://www.autounion.gr/car-rental.../car_hire_lefkada.html

    A Lefkada troverete tante ottime taverne ma non dovetei mancare la Taverna RACHI al villaggio di Exanthia …. Non è un posto davvero magico ? http://rachi.gr/

    Come Guida direi che la migliore e più completa è LEFKADA SLOW GUIDE qui trovate il link e potete consultarla per le sistemazioni, gli eventi, le escursioni da
    fare .... insomma c'è tutto http://www.lefkadaslowguide.gr/en/pages/lefkada/

    Volendo, per divertirsi un po’, c'è anche la mappa interattiva ATLAS http://www.atlasvisual.com/lefkada-greece

    E poi fate un investimento che vale oro ... acquistate e leggete prima di partire o mentre
    siete in viaggio questo bellissimo libro “Il Viaggio di Ulisse sulle tracce
    dell’Odissea” di TIM SEVERIN Editore Delfino, che vi dirà su Lefkada ben più
    cose della Lonely Planet e di ogni altra guida,fidatevi

    Parlando di LEFKADA non si può non parlare della
    mitica poetessa SAFFO.... e non si può non fare un pellegrinaggio a Capo
    Doukato dove c’è il famoso “salto di Saffo” …. un luogo unico e magico....

    .. e per rimanere in tema di pellegrinaggi .... Nidri è una cittadina vivace e vacanziera, ma basta salire sulla cima del Monte Vlyhou per avere un bel panorama sulla sua baia che vista da sopra è
    silenziosa e meravigliosa. Qui, sotto gli alberi e in posto suggestivo vicino alla chiesetta
    di Agia Kiriaki c'è la tomba di Wilhelm Dörpfeld uno dei più grandi e famosi
    archeologi al mondo e compagno di Schliemann, che ha speso molto tempo della
    sua vita proprio a Lefkada e su questo promontorio alla ricerca di
    testimonianze del mondo Omerico. https://en.wikipedia.org/wiki/Wilhelm_D%pfeld

    Non dimenticate poi che LEFKADA è la patria
    del poeta greco ANGELOS SIKELIANOS nato a Lefkada il 28 marzo 1884, uno dei
    maggiori poeti greci del XX secolo, grande amante dell'antichità classica che
    ha ispirato non solo la sua
    produzione artistica ma anche tutta la sua vita, una vita intensa, segnata da
    grandi passioni condivise con la bellissima archeologa e coreografa americana
    EVA PALMER sullo sfondo di una magica Delfi…. quando la vita supera il romanzo…
    strano che nessuno abbia ancora preso spunto per un film
    Per saperne di più su Angelos Sikelianos https://en.wikipedia.org/wiki/Angelos_Sikelianos
    Per saperne di più su Eva Palmer https://en.wikipedia.org/wiki/Eva_Palmer-Sikelianos
    Nel novembre 2014 è stato annunciato che la
    casa natale del poeta Sikelianos sarebbe stata restaurata per esser sede di un
    museo a lui dedicato … chissà come è se ci passate forse vale la pena scoprirlo….
    http://www.grreporter.info/.../angelos_sikelianos.../11946



    LEFKADA offre un mare stupendo e stupefacenti
    paesaggi mozzafiato ma ci porta anche in
    un mondo incantato di poesia, storia e
    mitologia come poche altre isole possono fare, per questo LEFKADA è una meta stupenda
  7. puccy
    , 9/6/2017 22:11
    MIA CARA AMICA ARTEMISIA…. sono da poco passate le 22.00 e sta
    per scoccare l’ora …. AUGURI !!!!!!!
    :D :felix: :clap:


    GRAZIE a tutti per gli auguri !!! …. e auguri da parte mia anche a tutti i nati sotto il segno dei GEMELLI e sotto il solstizio d’estate, grandi e piccini, che per le lande della Grecia corrono e rincorrono…. io 7/6, Artemisia 9/6, Lucrezia 10/6, Cristiano 5/6, Auroraluppi ?/6, … chi altro? A tutti i gemelli dedico un mio vecchio post... sempre attuale.....




    Alla radici dell’albero genealogico dei GEMELLI..... ci sono il Re Periere, figlio di Eolo, e Gorgofone, la figlia di Perseo, per questo i Gemelli


    hanno dentro di sé il VENTO e il MARE. Periere era Re di Messene e le sue ossa
    riposano ancora nella antica Itome-Messene nel cuore del Peloponneso, Gorgofone
    era nata a Tirinto e la sua tomba è ancora sull’acropoli di Argo che, alta su
    tutte, sorveglia il Peloponneso.. per questo i GEMELLI si sentono parte dell’ossuta
    terra del PELOPONNESO. I figli dei loro figli si stabilirono a Sparta: Tindaro,
    il più scaltro di tutti, riuscì a impadronirsi del trono e sposò la bellissima
    Leda. Un giorno Leda si rinfrescava nelle limpide acque del Fiume Eurota,
    quello che ancora da Sparta corre verso il mare, Zeus la vide e trasformatosi
    in un candido cigno la sedusse … ma la stessa notte anche Tindaro si unì a lei.
    Da questi due amplessi Leda generò 4 figli, a poche ore uno dall’altro l’altro:
    Clitennestra, che andò sposa ad Agamennone, Elena, la più bella delle donne,
    Castore e infine Polluce, senza possibilità di capire chi fosse figlio di Zeus
    e chi di Tindaro. Castore e Polluce però erano identici, condividevano ogni
    cosa, senza mai separarsi, vestivano allo stesso modo, portavano entrambi un
    berretto con una stella e amavano correre sui loro cavalli entrambi bianchi…
    solo col tempo fu possibile distinguere Polluce per via delle cicatrici che l’amore
    per il pugilato gli aveva lasciato sul volto. Mai fermi, sempre in movimento, amavano
    le gare di ogni genere e vinsero molti giochi Olimpici, arditi e intrepidi, le
    imprese più ardite come la conquista del Vello d’Oro li vedono presenti, astuti
    e intelligenti, razziavano bestiame e tesori senza che nessuno potesse
    scoprirli, allegri e goliardici si facevano beffe della severa Sparta, il dio
    Ermes li adorava e li proteggeva... ma un giorno si scoprì che Castore era
    mortale e morì, forse era figlio di Tindaro, Polluce era invece immortale,
    forse era figlio di Zeus, sembravano identici eppure non lo erano, erano le
    passioni comuni che li affratellavano. Polluce pregò dunque Zeus di liberarlo dall’immortalità
    se non avesse potuto condividerla con Castore e di lasciarlo andare sottoterra
    col fratello. Zeus, commosso, concesse che entrambi facessero un po’ in terra e
    po’ sotto terra, fissando l’immagine di entrambi in cielo nella costellazione
    dei GEMELLI… Per questo i GEMELLI amano follemente ARIA e LUCE, come volessero
    farne il pieno per i momenti bui, per questo nello sguardo dei GEMELLI, mobile
    e vitale, ogni tanto passa una fugace ombra, per questo i GEMELLI amano ogni
    momento della loro vita ma hanno anche il coraggio di affrontare i loro momenti
    bui, per questo i GEMELLI sono differenti fra loro ma diventano una cosa sola
    nelle loro passioni… Nel Peloponneso i peri selvatici erano gli alberi sacri ai
    morti, i loro frutti si formano alla fine di maggio, proprio quando il sole
    entra nella costellazione dei Gemelli, quando Castore e Polluce, si diceva,
    tornano sulla terra. Le rondini, annunciatrici della bella stagione, sono i
    loro uccelli preferiti, Castore e Polluce si mescolano sempre a loro, adorano il
    loro volo veloce e intrepido…



    Così, sotto le fronde di un pero selvatico o nel frenetico volo delle rondini, potete
    incontrare i GEMELLI che ancora scorrazzano per le vie del mondo……. :rotfl:
  8. artemisia59
    , 9/6/2017 18:51
    @Martata
    Atene? la adoro, e cerco sempre di attaccare al viaggio un giorno o due per Lei. Su chi la definisce "brutta" non mi pronuncio...
    Leggiti questa Guida: http://maldigrecia.blogspot.it/2015/09/atene-imperdibile.html
  9. Martata
    , 9/6/2017 18:16
    @Artemisia 49riguardo ad Atene e dintorni non ti pronunci??? E' davvero così brutta come mi dicono in giro???
    io ci sono stata dopo l'esame di maturità classica, tanti anni fa, e non mi fece un bell'effetto!!!
    pensi anche tu che più di 2 gg non ne valga la pena? Neanche nei dintorni c'è qualcosa di interessante da visitare?
    grazie per i consigli sulle isole, cerco subito volo, e poi mi assicuro alloggio!!!
    Renata
  10. artemisia59
    , 9/6/2017 14:55
    @Martata

    Beh, con 14 giorni, il giro classico è Paros, Antiparos e Naxos. Hai letto i vari diari su Maldigrecia? 7 giorni e 7 giorni va benissimo: mare favoloso, villaggi cicladici, tranquillità, buon cibo, prezzi onesti... Cosa volere di più? Riguardo il traghetto direi, viste le date, di prenotarlo da qui. Consulta Gtp.gr oppure Paleologos, scegli il tuo traghetto e poi vai sul sito della Compagnia per acquistarlo. La prenotazione pagata, andrà poi trasformata in biglietto al botteghino del porto. Negli orari da studiare, conta anche quei 10 minuti per questa operazione. Diversamente si possono anche richiedere i biglietti a casa, ma con costi di spedizione abbastanza salati. La spedizione pero' credo la facciano solo le agenzie di intermediazione.
  11. artemisia59
    , 9/6/2017 14:46
    @Sandy
    grazie anche qui!
  12. artemisia59
    , 9/6/2017 14:45
    @Pix

    Intanto ti rassicuro sul traghetto Nidri-Itaca: è praticamente semivuoto. Per il biglietto, se sei ansiosa, puoi farlo appena arrivi a Lefkada, quindi qualche giorno prima. Noi l'abbiamo fatto la sera prima per non perdere tempo, ma si poteva fare anche tranquillamente sul traghetto. Eravamo una decina di persone e due o tre mezzi: fine luglio. Riguardo i giorni, tutto è soggettivo. Ricorda pero' , come cantava Omero, "la pietrosa Itaca". Mi spiego: se pensi al mare, troverai acqua di cristallo ma essenzialmente scomode pietre o pietrisco. Le spiagge più comode, come Dexià o quelle vicino Frikes, sono piuttosto affollate.

    A Lefkada dovrete evitare Porto Katsiki nelle ore centrali: sarà un inferno di gente, anche se secondo me basta guardare il colore dell'acqua e la bellezza della baia, per decidere di bagnarsi anche in mezzo a mille persone. Sempre nella costa Ovest, purtroppo il terremoto ha mangiato parte di spiaggia della meravigliosa Egremni e distrutto la scala che vi scendeva: quindi per accedervi credo che sia necessario rivolgersi alle escursioni in barca. Ma sempre ad Ovest c'è la lunga Gialos Beach(dove un posticino isolato si trova sempre), poi, procedendo
    sempre verso nord, l'incantevole Milos, poi Kathisma, splendida, ma poco adatta a tuo marito, ed infine Agios Nikitas. Continuando verso
    Lefkada Town, è tutto un susseguirsi di azzurri, fino ad arrivare alla spiaggia cittadina di Agios Georgios, più o meno sassosa secondo la zona, ma soprattutto adatta ai surfisti.

    Scendendo verso sud, la costa est non è strabiliante dal punto di vista marino, ma offre bei panorami vista dall'alto, in un susseguirsi di seni e golfi. Procedendo verso sud e verso Vassiliki, le spiagge sono più belle, ma forse un tantino troppo affollate. Non so come consigliarti al meglio, visto che dici di non poter nemmeno far scendere tuo marito dall'auto... Potrei solo dirvi di alzarvi molto presto...

    Quale sarà il periodo?
    Eccoti un diario molto utile: https://vacanzaingrecia.wordpress.com/2014/08/26/lefkada-lato-a-e-lato-b/
  13. sandy86
    , 9/6/2017 09:30
    @Renata: Auguri anche quì!


    @Twix: anche io quoto
    Vassiliki come zona dove soggiornare a Lefkada. E' molto bella per la
    sera e comoda per gli spostamenti. Noi eravamo anche un po fuori,
    sulla strada che porta a Vasilliki, al "Marantos Studios".
    Però lì ti serve un mezzo per spostarti (saranno 5 minuti di
    motorino per Vasilliki).
  14. pix
    , 9/6/2017 09:07
    Grazie Artemisia! :)
    Ne approfitto per chiederti...tu al posto mio il traghetto di ritorno da Itaca lo prenderesti la mattina o il pomeriggio. Si insomma faccio 2 o quasi 3 giorni ad Itaca? Come sai mio marito se vede grande confusione o affollamento non scende quasi dall'auto, figurati se viene in spiaggia!...non vorrei che facesse quella fine a Lefkada più del dovuto... potendoci passare un pò più di tempo ad Itaca
  15. artemisia59
    , 9/6/2017 08:22
    @pix
    Auguri per la vostra nuova vita!
  16. artemisia59
    , 9/6/2017 08:21
    @Twin

    Io non sceglierei Nikiana come alloggio. Considerando che la parte più scenografica ed imperdibile di Lefkada è la parte Ovest, saresti costretta a fare parecchia strada per raggiungerla, sia andando verso nord, e passando da Lefkada Town, sia scendendo e superando Vassiliki. Vassiliki solitamente è un buon punto di snodo, ma ti avviso che è un po' cambiata negli anni: la costruzione del nuovo porto ha contribuito al rinnovo della cittadina, che è
    diventata molto più affollata e densa di ristoranti e locali.
    L'affollamento serale è comunque sempre ridotto nello spazio intorno al porto. All'estremità opposta della spiaggia, c'è un'altra piccola zona di ristoranti. Basta allontanarsi di qualche centinaio di metri, e la tranquillità è assicurata. Io sono stata allo Steven's Apartaments (lo trovi anche su Booking): all'estremità della spiaggia opposta al porto, in zona defilata: camere enormi con vista sulla baia; con le finestre aperte sentivo il rumore del mare.

    L'altra zona da prendere in considerazione, è il grazioso paese di Agios Nikitas, sulla costa Ovest a nord. Anche questo è comodo per gli spostamenti, compresa la doverosa passeggiata tra le bianche stradine di Lefkada Town. Io la preferisco di giorno: quando il bianco ti splende negli occhi. La sera è pienissima di gente ed è difficile trovare parcheggio. I ristoranti sono anche un tantino più cari.