1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. ilapra
    , 5/7/2014 12:17
    Mamma mia che meraviglia... :-)
    grazie Artemisia e Puccy per questo splendido regalo, mi avete trasportato e fatto sognare quasi fino alle lacrime! :*
    Beh sotto quest'ottica credo che Mykonos tornerà in pole-position fra le mete di quest'anno! ;)
    Già Santorini (visitata 2 anni fa, prima vacanza col mio amore) mi aveva abbacinato con i meravigliosi tramonti, i panorami sconfinati e quelle sinfonie di bianco e blu...
    Inoltre ho un amore sviscerato per tutto ciò che è Grecia nato nel 2010 quando andai a Rodi e scoprii che laggiù c'era un Paradiso di mare favoloso, paesaggi da urlo, gente calorosa e simpatica, ottimo cibo e prezzi ancora gestibili.
    In Italia tutto questo trovo che sia stato lentamente perso.. ahimè!
    Non a caso dal 2012 col mio fidanzato abbiamo fatto vacanze estive a Santorini, Rodi e crociera nel Mediterraneo Orientale (immancabili tappe in Grecia ovviamente, più Croazia e Montenegro) e quest'anno torneremo sicuramente la, perché già soffriamo di mal di Grecia acutissimo! :D :D
    Scusate la divagazione, mi piaceva condividere la mia "malattia" con voi...grazie di cuore per l'aiuto!
    Se passate dalla Toscana battete pure un colpo, sarò lieta di ricambiare!


    ILA
  3. puccy
    , 4/7/2014 23:31
    @PIETRINA ... ciao Pietrina, Ormos è un buon posto per soggiornare a MIKONOS, piuttosto tranquilla e con un bel mare già di suo, per andare alla Chora puoi usare il bus che arriva alla stazione di Fabrica ma, volendo, pian piano, la si fa anche a piedi, una mia amica la faceva sempre a piedi anche la sera per andare a cena e anche per tornare, ma a lei piace molto camminare. Per i mezzi di trasporto comunque MIKONOS è SUPER ATTREZZATA e si possono associare a piacimento Bus, Water Taxi e Gambe:

    MIKONOS TRASPORTI
    LOCALI
    . BUS: i bus di Mikonos
    sono molto “vintage”, volutamente sono stati mantenuti i vecchi e romantici bus greci di
    colore verde e beige, scassatissimi e ondeggianti per le sospensioni ormai
    inesistenti, ma molto molto divertenti, danno un sapore particolare ai vostri
    trasferimenti su questa isola in tutto e per tutto glamour. Nalla Chora di
    Mikonos ci sono 3 stazioni dei bus da cui partono bus diretti verso 3 diverse zone
    dell’isola. La prima la trovate a Fabrika Square, non lontana dai Mulini e dalla
    Piccola Venezia e venendo da Ormos è quella che incontri, da questa bus station partono i bus per il sud dell’isola
    verso Ormos, Agios Ioannis, Platis Yalos, Psarou e Paradise. La seconda stazione è a Remezzo,
    davanti al Museo Archeologico e serve l’est dell’isola, da qui si va a Kalafati, Elia, Kalo
    Livadi e Ano Merà. Al porto, nella piazzetta, trovate la terza stazione bus che serve il
    nord dell’isola con fermate varie dal porto di Tourlos fino ad Agios Stefanos. Il costo della corsa è
    veramente basso, da 0,80 a 1,20 euro a seconda della destinazione. WATER TAXI: questo altro tipico
    mezzo di trasporto è caratteristico di Mikonos. I caicchi fanno regolarmente la
    spola fra le spiagge principali partendo ad orari alterni dal molo di Ormos o Plati Yalos con fermate nelle mitiche
    spiagge di Paranga, Paradise, Super Paradise, Agrari e Elia. E’ un mezzo
    simpatico e comodo per gironzolare fra le spiagge del sud ma non è economico come il bus, se si
    hanno in programma più spostamenti nello stesso giorno, il costo si aggira intorno a 5 / 7 euro. LE VOSTRE GAMBE Per visitare le principali spiagge sud la soluzione più economica è sicuramente quella di raggiungere col bus la spiaggia di Paradise e da questa quelle vicine a piedi, tenendo presente che da Paradise si possono poi raggiungere a piedi
    anche altre 4 spiagge: basta prendere il sentiero alla vostra destra (guardando il
    mare) e si arriva in 10 minuti a Paranga e Platis Yalos, prendendo invece quello a sinistra si arriva
    con una bella passeggiata di 15 minuti alla trasgressiva Super Paradise e
    volendo anche alla successiva e selvatica Agrari. Io utilizzo sempre lo scooter ma a Mikonos queste passeggiate da Paradise a Paranga e da Paradise a Super Paradise facevano sempre parte del mio inizio giornata... Qui comunque trovi tutte le
    info del caso e puoi combinare le tue escursioni a piacimento http://www.mykonos-accommodation.com/local-transportation.htm Trovo giusto che tu voglia vedere queste spiagge, hanno colori del mare bellissimi e i graniti luccicanti e nudi li fanno risaltare, ti consiglio sicuramente di andare a piedi a da Paradise a Superparadise perché solo avvicinandoti pian piano e vedendola comparire dall'alto ne percepirai la sua particolare bellezza. Certo in piena estate non si trovano queste spiagge deserte, ci sarà musica, gente, movimento, affollamento di persone magari molto diverse da noi, ma credo che talvolta faccia anche bene prendere diretta coscienza e contatto con il mondo che usualmente non ci appartiene, tutto serve a crescere e capire, spesso sono proprio le cose che ci piacciono meno ad aiutarci in questo percorso, le cose che ci piacciono, in fondo, le abbiamo già dentro di noi e non richiedono sforzi. Mikonos ha proprio tutto, cose che ci piacciono da morire e cose che non ci piacciono per nulla, a qualunque mondo possiamo appartenere a Mikonos sarà così e Mikonos ci travolgerà con entrambe le facce della medagla della vita, per questo trovo Mikonos una esperienza irrinunciabile. Buona Mikonos :-)
  4. puccy
    , 4/7/2014 23:20
    @SAGAPO... ma GLORIA :-) eccoti, mi stavo proprio domandando dove tu fossi finita... e ti davo dis-presa in qualche rappresentazione teatrale estiva. Fine col teatro? A quando la partenza delle nostre 3 fantastiche reporter?
  5. puccy
    , 4/7/2014 23:15
    @FERRAGUS... allora buon viaggio... sono sicura che IKARIA ti piacerà come è piaciuta a me :-)
  6. puccy
    , 4/7/2014 23:12
    @MICHELEDEMO.... MICHELISSIMO !!! .... ma dai raccontaci qualche impressione a caldo della tua meravigliosa CRETA... in attesa del meraviglioso foto-racconto che ne scaturirà :-)
  7. micheledemo
    , 4/7/2014 17:33
    @sagapo: ho proprio noleggiato da lì la mia auto nelle due settimane appena finite. vai tranquilla: l'auto era la più economica e quindi vecchiotta, ma ha fatto il suo dovere. l'unico neo era la radio che non funzionava e che non aveva la possibilità di inserire cd.

    se atterri all'aeroporto di heraklion la trovi appena usciti sulla destra. basta attraversare la strada.
    p.s. OCCHIO AI VELOX SULLA STATALE DA KISSAMOS A PALEOKASTRO. (tutta la costa nord)
    mi pare che il limite sia ovunque 80kmh e a volte anche 60
  8. pietrina
    , 4/7/2014 15:52
    Ciao a tutti!!!!

    Sarò a Mykonos, al rientro da Naxos, per tre notti e quindi due giorni pieni. Alloggerò a Ornos.

    Ho letto che ci sono i battelli che fanno spola tra le varie spiagge, partendo anche da Ornos beach, li avete mai usati? Noi non noleggeremo alcun mezzo e quindi ci sposteremo in autobus, al massimo appunto con la barca, se combineremo. Vorrei, ebbene sì, arrivare almeno fino alla spiaggia di Paradise o Super P, anche se non è il nostro genere, ma almeno al mattino, per vederla...

    Ciao e grazie
  9. sagapo
    , 4/7/2014 15:31
    @TUTTI

    Ciao ragazzi!!!

    scusate la mia latitanza, ma sono stata senza PC per un sacco di tempo e nn ho potuto più seguire le vostre avventure.

    volevo chiedere a qualche espertissimo di Creta se conosce la AUTOHOLIDAYS, con la quale ho prenotato il mezzo per la mia prossima vacanza.

    Sono affidabili? E' la prima volta che noleggio il mezzo on line e spero di nn prendere una fregatura.

    grazie!!!
  10. ferragus
    , 4/7/2014 01:39
    @ Puccy


    Salvo imprevisti dell'ultima ora, sabato 12 prua per Samos /Ikaria e alla via così, ( con il libro in valigia, ça va sans dire).
  11. puccy
    , 4/7/2014 01:04
    @MICHELEDEMO & ADELIANA .... c'è chi parte e chi ritorna... BENTORNATIIIII !!! :-)
  12. puccy
    , 4/7/2014 01:02
    @ARTEMISIA … come faremo senza di te ??? ogni mattina
    andando al lavoro ti immaginerò con la mappa in mano a studiare e pensare verso
    quale spiaggia andare ma … non indovinerò mai quale sarà perché nel momento
    spesso in cui tu l’avrai pensata sarai già da un’altra parte… e ogni sera ti penserò fra taverne, stelle e
    vicoli profumati di gelsomino e tu sarai vicino al mare fra gli spruzzi delle
    onde o ad annusare il vento della sera in cima ad una collina… sarà bellissimo pensare a questa sana
    irrequietudine che ci accomuna. Ora tocca a te, BUONA VACANZA !!! :-)
  13. puccy
    , 4/7/2014 00:57
    @ALIZ ... CRETA: programma SUPER APPROVATO. Hai fatto bene a
    concentrarti su Creta rinviando Santorini che terrai in serbo come una collana
    preziosa per un altro giro. Il percorso circolare che hai in mente è perfetto e
    logico, con 10 giorni vedi una bella dose di MUST, l’itinerario segue strade
    buone e non faresti il zig-zag che fa perdere solo tempo, approvato quindi
    Iraklion - Rethymno - Chanià (con puntate a Baos, Falassarna, Elafonissi) -
    Hora Sfakion - Frangokastello - Damnoni - Preveli - Triopetra/Agios
    Pavlos - Matala con Festo e Gorthyna - Iraklion. I traghetti che partono dal
    Pireo per Creta della ANEK, MINOAN e BLUSTAR sono del tutto equivalenti, tutti
    molto grandi e affidabili, sembrano quasi navi da crociera, li ho utilizzati
    indifferentemente e, dato che l'orario di partenza è solitamente similare (fra
    le 19.00 e le 20.00), ho sempre preso la nave su cui trovavo la cabina a minor
    costo, a bordo troverai anche self-service per la cena.



    A parte CRETA, dopo la mia recentissima visita ad ATENE, mi
    sento di darti un consiglio per il tuo soggiorno ateniese… Quest'anno sono finalmente riuscita ad
    andare al nuovo Museo dell'AKROPOLI... se hai tempo, quando scendi
    dall'Akropoli, vacci pure ma non è sostanziale, invece ti STRACONSIGLIO di
    ANDARE al MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE questo si che è il MUSEO da visitare, ci
    sono stata più volte e ti assicuro che NON si può non andarci. Una volta il
    Museo dell'Akropoli era in locale molto piccolo e, riconosco, inadeguato,
    proprio sull'Akropoli davanti al Partenone, i reperti (che provengono solo ed
    esclusivamente dall'Akropoli) erano ammassati e non avevano il giusto risalto,
    ma ora hanno esagerato al contrario, hanno creato un Museo enorme per
    pochissime cose (non dimentichiamo che – purtroppo - la maggior parte delle
    decorazioni originali del Partenone sono al British, Louvre e altri musei) e
    alcune di quelle che erano a mio avviso fra le migliori (tipo le lastre del
    Tempio di Atena Nike) non hanno qui il giusto risalto e se non sai che esistono
    non le vedresti neppure. Ma questo Museo dell’Akropoli ha beneficiato di una
    enorme campagna pubblicitaria e ora la maggior parte della gente va a vedere
    questo pensando di andare a vedere il Museo di Atene, la sciagurata azione di
    marketing ha danneggiato il Museo Archeologico Nazionale che ha avuto un enorme
    crollo di visitatori con il rischio di far chiudere sale preziosissime. Tanto
    per intenderci, solo al Museo Archeologico Nazionale si vede il meglio della
    astratta scultura Cicladica, il meglio delle collezioni micenee fra cui le
    emozionanti maschere d'oro di Agamennone e altri re di Micene, la coppa di
    Nestore, le sculture di bronzo come il Poseidon di Capo Artemisio e l'Efebo di
    AntiKythira, la Venere di Passitele, gli affreschi minoici delle case di
    Santorini (coevi di quelli di Knosso ma decisamente più elaborati e raffinati, per
    me sono imperdibili), il corredo aureo della tomba del Re Stafilo con la sua
    spada d'oro... Insomma questo è IL MUSEO di ATENE e della GRECIA http://www.namuseum.gr/wellcome-en.html
    non quello dell’Akropoli.



    ATENE, questa città controversa… i vostri parenti vi
    guideranno sicuramente alla scoperta del meglio di questa città, ma ti dico comunque quali sono le cose che, oltre
    all’Akropoli e il Museo Nazionale, sono per me irrinunciabili: un pranzo
    tipicamente greco all’antico quartiere Plaka, il mercatino delle pulci di
    Monastiraki e i 3 caratteristici mercati alimentari di via Athinas ortofrutta,
    mercato della carne e mercato generale che sono un vero spettacolo, salire
    prima del tramonto al Licabetto con la scalinata o la funicolare che parte ogni
    30 minuti (puoi fare anche il biglietto a/r) per godere il panorama più bello
    in assoluto: dalla terrazza la vista è a 360°, la parte spettacolare è quella
    che domina la Plaka
    e l’Acropoli, lo sguardo corre fino al
    mare e quando inizieranno a brillare le luci sull’orizzonte rossastro
    capirai davvero il fascino di Atene. Per
    la cena: romantica sul Licabetto dove c’è un ristorante aperto la sera, tradizionale fra i vicoli della Plaka, alternativa, a due passi dalla Plaka, nel quartiere
    di Psirri dove trovi taverne, ristoranti, bar e caffè di sapore esotico e
    orientale, cucina indiana e thailandese. ADORO ATENE :-)
  14. puccy
    , 4/7/2014 00:55
    @MICABO… spero proprio tanto
    che il racconto su Gavdos lo farai… ci contiamo :-)
  15. puccy
    , 4/7/2014 00:54
    @ILAPRA … a inizio settembre Mikonos sarà fantastica !!! ..poca ressa e tanta bellezza :-)
  16. puccy
    , 4/7/2014 00:53
    @FERRAGUS… bene Fosco,
    sono contenta, ero abbastanza sicura che il libro fosse quello perché … è
    troppo troppo troppo bello!! … allora si va ad IKARIA? :-)