1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. LucaG73
    , 31/8/2017 22:54
    RADUNO greco di Parma speriamo tanto di esserci!!
    Per ora non possiamo ancora confermare con sicurezza.
  3. LucaG73
    , 31/8/2017 22:42
    Dopo
    il duro rientro dalle vacanze e pensando a questi 12 mesi che dovrò
    attendere prima di ritornare in Grecia non c'è niente di piu' bello
    che leggere i racconti dei vostri viaggi ,in modo da rimettersi
    subito in movimento a caccia di nuovi Itinerari e luoghi da scoprire. Ragazzi che piacere risentirvi.
  4. birillina87
    , 31/8/2017 13:22
    @puccy

    @antonella e paolo


    Buongiorno a tutti...siamo rientrati da pochi giorni dal nostro bellissimo viaggio a Kythira.
    Che isola meravigliosa....


    Puccy, grazie per le tue dritte, soprattutto sul paesino dove abbiamo alloggiato vicino Patrasso..Selianitika...un sogno!


    Appena ho un minuto scrivo il mio diario di viaggio!


    Per quanto riguarda l'incendio noi siamo arrivati proprio il giorno in cui è scoppiato, certo, la parte meridionale è piuttosto bruciacchiata, ma questo non vi impedirà assolutamente di godere di tutte le meraviglie che questa isola ha da offrire...NON RINUNCIATE assolutamente...noi siamo stati lì 20 giorni e abbiamo girato senza nessunissimo problema!


    Tranquilli!


    A preso
    Claudia
  5. liaebeppe
    , 30/8/2017 21:40
    @puccy
    grazie del tuo contributo su Gavdos
    Mi farà da guida per la mia Gavdos ottobrina.
    Sei sempre fantastica!!
  6. pix
    , 30/8/2017 12:16
    @Puccy nessun sorry, scherziamo?! Se non ci fossi tu
    bisognerebbe inventarti! :-) Si avevamo ipotizzano l’origine geologica di quei colori però non pensavamo che
    fossero anche la causa della schiuma che è identica a quella causata nei nostri mari dalle troppe barche...diciamo così...

    Grazie delle spiegazioni, dettagliate come sempre!
  7. cristianapd
    , 30/8/2017 09:36
    @Adeliana: grazie! Serifos è un’isola molto bella isola mi
    spiace solo averla visitata nel periodo più affollato e ventoso quindi non l’ho
    goduta appieno ma presto raccoglierò idee, emozioni e scrivo! @ Raduno: temo di non farcela per festa di famiglia ma
    caso mai avviso prima possibile. grazie @ Micabo: se hai bisogno ti scrivo la mia mail personale
    oppure Puccy ha il mio numero di telefono se vuoi fattelo dare, scrivi, chiama. Che
    meraviglia!!!
  8. Adeliana
    , 30/8/2017 07:19
    Annotate anche Adeliana e Paolo…ilo 24 settembre a me va
    benissimo….più avanti non so.







    E così continuo ad ingrassare la mia enciclopedia di in
    formazioni preziosissime sulle meravigliose isole greche. E dalle vacanze torno sempre felice….sì è una
    parola grossa….ma è la verità. Il merito ?? Della nostra grandissima Puccy che
    mi segue ovunque con i suoi diari ed anche di chi posta qui i suoi
    suggerimenti. Nullo trascuro e Cristianapd puoi bene immaginare con quanta
    ansia aspetto il tuo diario di Serifos che ora è al primo posto nelle isole da
    visitare. Quest’ anno a quel posto incontrastato c’è stata Astypalea che mi è rimasta
    attaccata al cuore in modo particolarissimo e che mi sono anche goduta con ampi
    spazi di silenzio e di pace assoluta. Anch’ io già ho fatto il mio diario e
    spero che chi lo leggerà e vedrà le foto possa capire che cosa mi ha lasciato
    nel cuore. Certo chi ha scritto non doveva essere Ade, ma la nostra amatissima
    Puccy perché quando lei scrive sa scavare nel profondo dell’ animo anche nel
    mio. Ma ognuno cerchiamo di fare ciò che possiamo.



    E qui su questo forum trovo sempre informazioni preziosissime ed il parlare bene
    delle isole greche in una vera bolgia….







    carissimo Eleniko….tu
    hai perfettamente ragione…. E SPESSO penso alle tue parole che mi sono rimaste ben
    inmpresse. Parlano tutti e spessisimo a vanvera…..(e non qui ) ma come si fa a
    perdere quello che scrive Puccy GR , sarebbe come SPEGNERE IL SOLE perché a
    quel tramonto ci sono anche coloro che non sanno neppure godere di un
    meraviglioso panorama perché accanto hanno altre persone che lo voglio vedere…..come
    se solo loro fossero titolati a guardarlo.



    E così continuiamo ad amare le nostre isole greche ed a
    sapere anche cogliere in ogni isola il suo lato migliore ed io anche quest’
    anno ho trovato anche in Mykonos come vederla senza entrare nella folla che
    però dimostra quanto sia amata nel mondo intero.



    Ed io ti invito ancora al prossimo raduno…certo se avessimo
    il piacere di averti con noi dovremmo scegliere un ristorante italiano dove si
    mangiano i tortellini e la polenta……ma se un giorno verrai a trovarci in Italia
    da me c’è già sicuramente la POLENTA piatto centrale della cucina bergamasca……noi
    ci contiamo….
  9. puccy
    , 30/8/2017 01:03
    @EMILIANO ... GRANDE EMILIANO !!! :clap:

    :clap: RADUNO Finalmente si va al nuovo ristorante greco di Parma "ATMOSPHERA" :clap:


    Partiamo con le iscrizioni ragazzi... chiunque vuole partecipare si faccia avanti ... questo è l'appuntamento tanto atteso per raccontarci in diretta le avventure estive e nuovi progetti, ma anche l'occasione per visitare la bellissima città di Parma. 24 SETTEMBRE.


    Emiliano inizia a segnare... Puccy + Aldo OK
  10. puccy
    , 30/8/2017 00:47



    Ecco che mi aggiungo anch’io con il mio
    contributo e un primo feed-back sulla mia vacanza estiva a CRETA. La prima
    settimana l’ho trascorsa a GAVDOS… poi qualche giorno a LOUTRO’ … quindi una
    settimana nella ASTEROUSIA e finale di un paio di notti sull’AKROTIRI… Un
    viaggio meraviglioso e – dal punto di vista logistico – è risultato anche ottimamente
    organizzato. Volo Ryanair BG – Chanià,
    arrivo in serata e taxi (prenotato via email) dall’aeroporto a Hora Sfakion.
    Servizio taxi efficiente, macchina grande e super confortevole, autista molto
    attento e prudente, raccolti al Gate aeroportuale e depositati all’Hotel,
    nessun acconto, pagamento cash all’arrivo, dall’aereo all’hotel 1 ora e mezza
    in tutto. Cena e pernottamento a Hora Sfakion e la
    mattina barca per Gavdos. Anche se c’era la corsa della Anendyk (partenza 8,45
    arrivo 11,15 costo 20,50 euro) ho preso la simpatica barca della Gavdos Cruises
    (partenza 10.00 arrivo 11.00 costo 20 euro) che avevo già contattato via email
    prenotandomi. Cos’ ho potuto fare una bella colazione alla favolosa panetteria –
    pasticceria di Hora Sfakion e fare una puntata al Market per acquisto di
    shampoo, bagno schiuma, solari ecc.. Insomma in tutto relax alle 11.00 del giorno dopo l'arrivo stavo già sul molo di Gavdos dove c’era il pullmino di Panorama ad attenderci… E eccoci a
    GAVDOS…
    :felix: un posto veramente bello e particolare, dove il tempo scorre ancora
    lento e la natura è prepotente. La maggior parte delle persone che la
    frequentano sono naturisti – campeggiatori e la nudità è la regola, il genere umano è
    però diverso da quello di Ikaria e Anafi (per citarne un paio di mete di
    campeggiatori). Qui tutti hanno molto rispetto del luogo, anche dove la concentrazione
    di campeggiatori è maggiore (Sarakiniko, Agios Ioannis e Lavrakas) fai proprio fatica
    a vederli e le spiagge sembrano sempre spopolate, nessuna traccia di sporcizia, ovunque, questa stava radunata nei cassonetti della immondizia che venivano vuotati regolarmente. Le stanze dell’isola sono ca. 60/80 quindi poca cosa...chi c'è, c'è. Qualche info pratica: 1) la Anendyk - che
    porta anche le auto - parte e torna da Hora Sfakion il venerdi/sabato/domenica, tratta diretta all’andata
    (2 ore e mezza) e ritorno via Agia Roumeli e Loutro (4 ore e mezza perché sta
    ferma più di mezz’ora a Agia Roumeli), il lunedi e il mercoledi invece parte e torna
    da Paleochora con viaggio più lungo. Visto che non avevamo appresso il fardello di una macchina,
    abbiamo approfittato della fermata a Loutrò prendendo la Anendyk al ritorno e
    soggiornando così in questa località per 3 giorni; 2) se siete a piedi potete utilizzare il battello della
    Gavdos Cruises (che ho utilizzato all’andata) che in alta stagione parte tutti
    i giorni da Hora Sfakion alle 10.00 e arriva a Gavdos alle ore 11.00 e la sera
    riparte da Gavdos alle ore 18,00 e arriva a Hora Sfakion alle ore 19.00; 3) i
    sentieri che portano alle spiagge sono tutti ben individuabili e segnati, su
    alcuni c'è anche una segnalazione chilometrica ogni 500 mt; 4) le località dell’isola
    sono tutte minuscole, non immaginate dei paesi, l’unico che può ricordare un
    paesello è Kastri’, il “capoluogo”, per il resto 4/5 case al massimo e non sempre tutte abitate. I residenti stabili dell'isola sono 50; 5) le strade che collegano queste località sono praticamente tutte asfaltate e le distanze sono ca. 4/5/6 km da uno all’altro, ci sono cartelli segnaletici che
    indicano le località, non si può sbagliare; 6) nei market è possibile reperire
    una cartina dell'isola con tutti i sentieri e i luoghi di interesse, io avendo
    la mia carta Anavasi (davvero ottima e precisa - acquistata on-line e arrivata in 2 giorni) della prefettura di Chanià ero già ben attrezzata. La mappa è utile per vedere le pendenze e per conoscere il territorio,
    ma anche senza mappa si arriva ovunque; 7) per muoversi sull’isola noi abbiamo
    noleggiato un motorino da Mixalis Kougios che noleggia qualche auto e una
    manciata di motorini (c’è anche un altro noleggiatore - Gavdos Travel – della stessa
    famiglia del Metoxi). Kougios distribuisce anche la benzina, praticamente è un benzinaio ambulante, basta telefonare quando se ne ha bisogno e lui si materializza con una tanica per farti il pieno… Se arrivate sull'isola con la macchina da Creta, fate un bel pieno prima di imbarcarvi, se restate a secco sull'isola potrete ordianarla e vi arriverà in tanica con la barca da Hora Sfakion con Gavdos Cruise. Se volete noleggiare sull'isola (auto, motorino e bici) dato il limitato numero di mezzi è meglio accordarsi per tempo (fatto mezzo email e senza acconti). In alta stagione c’è anche un bus che fa la spola fra le località dell’isola da cui partono i sentieri per le spiagge, ai “capolinea” principali
    ci sono orari e tratte, che cambiano a seconda dei giorni e così nell'arco di una settimana si può andare ovunque. Insomma, penso non abbia troppo senso portarsi una macchina da Creta... alla fine costa solo di più 8) spiagge, l’isola è da questo punto di vista
    molto generosa, mai tanta bellezza è stata concentrata in sì poco spazio, in
    una settimana si girano proprio tutte, quelle comode a cui si arriva con la
    strada asfaltata sono quelle vicine al porto, Korfos, Sarakiniko e anche Agios
    Ioannis aggiungendo un tratto di 10 minuti a piedi fra le splendide dune. Le altre (direi le più
    belle) richiedono 3/4/5/6 km (misurati) a piedi in andata e altrettanti al
    ritorno, cosa da prendere sicuramente in considerazione se si hanno bimbi
    appresso o problemi di salute / deambulazione / insofferenza al caldo. Il mare è ovunque
    spettacolare, verde o azzurro, acqua caldissima ovunque, bagni lunghissimi. Le mie preferite (ognuno ha i suoi gusti…) sono state nell’ordine Potamòs, Pyrgos, Stavrolimni e Lavrakas, mi hanno meno impressionato Tripiti e Lakoudi, Korfos è onesta e tranquilla, facile da godere (l’avevo sottocasa), Sarakiniko comoda ma molto calda e “polverosa”, però è ideale per i piccoli, Agios Ioannis era la più frequentata ma ci è apparsa comunque bella e godibilissima, il suo contesto paesaggistico naturalistico è straordinario, completano il tutto una serie di piccole baie e spiaggette che ognuno può cercare e esplorare. 9) mangiare… premetto che amiamo poco il pesce…
    la prima taverna in classifica è per noi dunque quella di Metoxi, subito seguita da To Stexi
    tis Gogo a Kastri, entrambe con bella location panoramica in posizione elevata e
    fresca al centro dell’isola, bella atmosfera, le uniche due aperte tutto l’anno. Taverna
    Panorama è eccellente per il pesce e confermiamo per quello che abbiamo assaggiato, quelle di
    Sarakiniko sono tutte stagionali e ci abbiamo fatto solo uno spuntino e/o
    un aperitivo a fine giornata, ad Agios Ioannis le taverne erano molto affollate dai campeggiatori e non ci siamo mai fermati. Eccellente la ormai famosa Stella Bakery aperta dal mattino presto alle 23.00, quindi è utile per colazione, acquisti per il pranzo e per dolce + liquorino la sera 10) dormire: date
    le dimensioni dell’isola e il fatto che i sentieri partono ai 4 punti cardinali
    dell’isola, non c’è una location più strategica di un’altra. Considerato che il
    nostro viaggio era programmato a fine luglio abbiamo istintivamente evitato
    Sarakiniko e Agios Ioannis immaginandole più calde e abbiamo fatto bene, il Panorama a Korfos si
    è confermato una buona scelta in quanto elevato, fresco (mai utilizzata aria
    condizionata), con bellissimo panorama (appunto) e una bella spiaggia sottocasa
    che abbiamo utilizzato il pomeriggio del giorno di arrivo e la mattina del giorno di partenza. Vista la sua simpatica location devo dire che non mi sarebbe spiaciuto anche soggiornare a Metoxi, atmosfera agreste e famiglia davvero molto simpatica, a cui si aggiunge la migliore taverna dell’isola annessa. A
    Kastrì ci sono le sistemazioni più raffinate Calypso e Gavdos Princess (questo è aperto tutto l'anno), in pietra e con più confort, ma, nel contesto “anarchico” dell’isola, mi sono sembrate un po’
    un “ghetto” - “villaggio turistico” con quella recinzione metallica, il cancello di ingresso e la taverna
    all’interno, insomma non le trovo nello spirito dell'isola e non mi sarebbero piaciute. 11) servizi: non ci sono benzinaio, bancomat, farmacia e negozi, ci sono invece almeno 3 forniti minimarket sulla spiaggia
    di Sarakiniko e 2 vicini al parcheggio di Agios Ioannis, più quello del porto,
    la panetteria-bar-pasticceria è una sola, Stella Bakery a Kastrì, ma non ne desidererete un'altra, carinissimo i baretto del Faro. 12) A proposito del Faro, è bellissimo e da non
    perdere assolutamente è il tramonto dal Faro… una location stupenda, meglio che una serata a teatro, la sera che ci siamo andati c’era anche una ragazza che suonava
    il sax e lo struggente sottofondo musicale ha ulteriormente caricato di emozione
    questo momento katartico. In definitiva… una esperienza veramente positiva … ma per non
    rimanere spiazzati bisogna esser preparati alla sua atmosfera e al suo
    ambiente, bisogna entrare in sintonia con questo luogo particolare, dimenticare abiti e
    preconcetti, mettere in conto un po’ di fatica quotidiana, avere un pò di spirito di adattamento, accettare qualche scomodità, tanto sole. L'acqua e l'elettricità sono a Gavdos beni molto preziosi e dobbiamo ricordarcelo, ritengo doveroso non sprecare, si può vivere benissimo senza il frigo in camera, senza elettrodomestici a disposizione, senza il condizionatore, così pure se salta la luce o arriva poca acqua. Le taverne in genere preparano il menù con quello che hanno a disposizione e quindi non hanno sempre tutte le vivande disponibili, questa è garanzia di cibi freschi e non ci dobbiamo infastidire se la scelta è magari limitata. Come sempre c'è gente che a parole ama i luoghi "selvaggi" ma di fatto non sa accettare un luogo "selvaggio"... .Comunque Gavdos non è il luogo più “selvaggio” e/o “isolato” della Grecia che ho visto, ma è sicuramente uno dei pochi posti dove ho percepito subito il desiderio di
    tornarci ancora…


    La prossima puntata prosegue con.... LOUTRO’.....
  11. puccy
    , 30/8/2017 00:40
    @PIX .... BENTORNATA :clap: ... mitica Pix :D quindi esperienza positiva !!! bene !!! ....ecco, il tuo commento dimostra come spesso si danno per scontate alcune cose che poi non lo sono affatto... a proposito di Lefkada (ma vale anche per alcune zone di Cefalonia e Zante) non ho mai pensato di specificare la questione del mare "lattiginoso" che è una caratteristica molto particolare e distintiva delle Ionie e di Lefkada in partioclare. Il particolare colore turchese dell'acqua e la sua torbida opalescenza è dovuta alle bianche scogliere e alle battigie costituite da rocce / sedimenti calcarei ricchissimi di carbonati che si sciolgono facilmente in acqua. L'effetto è simile a quello del mare della nostra Rosignano Solvay, con la differenza che a Lefkada i bicarbonati sono del tutto naturali e che non c'è alcuna industria che li lavora. Questa caratteristica geologica-morfologica determina anche l'effetto di "acqua frizzante" che ricordo particolarmente a Kathisma o quello di "schiuma" che resta sospesa sulle onde a volte anche in grandi aree... Ma niente di "sporco", tranquilla, solo un bagno naturale al "carbonato"... tornando in Italia da Creta ho sorvolato le Ionie e l'alone bianco di Lefkada era immenso.... per me stupendo... mi spiace di non averti detto prima questa cosa... sorry :rolleyes:
  12. puccy
    , 30/8/2017 00:12
    @MICABO ... BUON VIAGGIO :nworthy: ... mia compagna di cieli stellati... ti auguro 1.000 e 1.000 stelle luminose con gran brillare sull'Egeo :D come raggiungerai Sikinos? niente tappa a Paros quest'anno?
  13. puccy
    , 30/8/2017 00:07
    @CRISTIANA PD ... BENTORNATA :clap: ti sento positivamente carica e sono davvero contenta che la vostra avventura 2017 vi abbia soddisfatto :D aspettiamo di leggere il tuo diario :D
  14. micabo
    , 29/8/2017 22:30
    @cristianapd: bentornata e grazie delle preziose info!!!!
    ci siamo quasi!!! venerdi si parte per SIKINOS e dopo 1 settimana KITHNOS!!!!
    credo siano proprio quello che cerchiamo!
    anche noi s Serifos trovammo un meltemi pazzesco e ciò contribuisce sicuramente a renderla selvaggia!!!
    magari nei prossimi giorni ti chiedero ancora qualcosa!!
  15. emiliano78
    , 29/8/2017 18:23
    @TUTTI

    si parlava di organizzare il raduno a pranzo una domenica pomeriggio in un ristorante greco per riunirci ancora.

    Avevamo preso in considerazione il nuovo ristorante greco di Parma "ATMOSPHERA" in quanto comodo a treni ed auto e perché è del presidente della comunità ellenica di PR e RE.

    come location non è un problema se vogliamo cambiare o proporre altro....come giorno si pensava domenica 24 settembre oppure si slitterebbe a meta Ottobre....

    Iniziamo a prendere adesioni?
  16. emiliano78
    , 29/8/2017 18:17
    ciao a tutti e ben tornati ei vacanzieri,bello leggere tante emozioni positive e ringrazio tutti perché adesso sarà ancora più difficile scegliere la prossima meta ahahahahah