1. MONGOLIA

    di , il 4/6/2007 17:32

    Riuscire a sintetizzare il nostro viaggio di un mese in poche righe è un impresa ben più difficile del

    Viaggio stesso. Percorso ad anello iniziato e terminato ad Ulaan Bator la capitale della Mongolia, in

    Compagnia di Laura e mio fratello Matteo.

    Ulaan Bator è una città viva e in movimento. Per le strade si incontrano monaci buddisti ,con vesti

    Color zafferano, armati di cellulare e sacchetti della spesa, splendide ragazze dai lunghi capelli corvino,

    Indaffarati uomini d'affari e numerosi ubriachi stesi a terra, come stracci usati, dimenticati da tutti. La crisi

    Economica dopo il crollo del regime, ha costretto molte famiglie ad abbandonare i propri figli, così che

    Oggi si contano più di cinquemila piccole anime che vivono negli angoli più bui e nascosti delle fogne

    Per ripararsi dal micidiale freddo invernale. Il libero mercato che ora impera nel paese ha peggiorato

    Ulteriormente la situazione.

    Fuori dalla capitale invece il paese è eccezionale, la vastità del territorio,

  2. lissonicri
    , 4/6/2007 17:32
    Riuscire a sintetizzare il nostro viaggio di un mese in poche righe è un impresa ben più difficile del
    viaggio stesso. Percorso ad anello iniziato e terminato ad Ulaan Bator la capitale della Mongolia, in
    compagnia di Laura e mio fratello Matteo.
    Ulaan Bator è una città viva e in movimento. Per le strade si incontrano monaci buddisti ,con vesti
    color zafferano, armati di cellulare e sacchetti della spesa, splendide ragazze dai lunghi capelli corvino,
    indaffarati uomini d'affari e numerosi ubriachi stesi a terra, come stracci usati, dimenticati da tutti. La crisi
    economica dopo il crollo del regime, ha costretto molte famiglie ad abbandonare i propri figli, così che
    oggi si contano più di cinquemila piccole anime che vivono negli angoli più bui e nascosti delle fogne
    per ripararsi dal micidiale freddo invernale. Il libero mercato che ora impera nel paese ha peggiorato
    ulteriormente la situazione.
    Fuori dalla capitale invece il paese è eccezionale, la vastità del territorio,