1. Malta

    di , il 18/7/2006 15:14

    La Guida per Caso di Malta è Roberta

  2. roberta1981
    , 16/1/2008 17:37
    ciao, trovare un lavoretto part time non è difficile.
    dipende da quanto tempo soggiorni a malta.
    se stai circa sei mesi è facilissimo che ti prendano come cameriera nei locali e lavori simili, che poi credo siano quelli più interessanti.
    infatti sei a stretto contatto con la gente, i locali sono tantissimi di tutti i tipi!

    non so com'è la procedura "burocratica": infatti quando io ho lavorato a malta (come cameriera in estate per due hotel di lusso), avendo anche la cittadinanza maltese, sicuramente avrò fatto un iter diverso.
    oltretutto ora è nell'unione europea, quindi sicuramente le procedure sono semplificate.

    buono studio e buon lavoro, ti divertirai sicuramente!
  3. claudia rossi
    , 11/1/2008 15:37
    ciao ..dato che anche io vorrei andare a praticare un pò d'inglese mi sai dire se è facile trovare un lavoretto part time? ciao claudia
  4. paperella
    , 9/6/2007 17:50
    Ciao Doranna,

    7 giorni non sono affatto troppi! anche escludendo il mare c'è molta cultura e tanti bei paesini che in quel periodo danno il meglio di sè. Infatti, non farà caldissimo, ma vedrai, non sarà nemmeno inverno: a marzo a malta è già primavera, da maniche corte quando c'è il sole.
    Io andrò a malta il primo weekend di marzo, se vuoi poi ti dirò com'è. Ma i miei genitori che abitano lì confermano sempre la mia tesi su quanto lì si stia bene anche a gennaio! basta che ci sia sole è scalda tutto!

    Per le cose da vedere: intanto ci sono due isole, e meritano di essere viste entrambe. Escludo la terza, Comino, dove c'è la bellissima Laguna blu

    a Malta puoi vedere templi megalitici molto interessanti, tra cui l'Ipogeo, che non è un tempio megalitico ma appartiene a quell'epoca ed è un unicum nel suo genere. Poi hai le città di Mdina, Valletta e Vittoriosa che meritano almeno mezza giornata ciascuna.

    A Mdina puoi anche visitare la casa Falson, una bellissima casa museo, e per gli amanti del genere, il museo delle torture, oltre che perderti nelle bellissime viette e pranzare al Caffè Fontanella (rigorosamente sulla terrazza al piano superiore).

    A Valletta c'è l'imbarazzo della scelta. E' molto istruttivo il Malta Experience, un video che racconta bene la storia di Malta. Caro, ma ne vale la pena a mio parere. E poi la bellissima co-cattedrale di S. Giovanni con decollazione di S. Giovanni del Caravaggio. Poi il mercato, il museo archeologico, i bastioni, i Barakka gardens con la vista sulle tre città. Poi il palazzo del Gran Maestro con l'armeria. A Valletta ci si può passare anche un'intera giornata, pranzando dal leggendario Cordina.

    A Vittoriosa c'è il palazzo dell'Inquisitore, il museo marittimo e la bella Marina, con il Casinò di Venezia. Questo senza citare le chiese...

    Altri paesini che meritano una visita sono:
    -Marsaxlokk, porticciolo di pescatori
    -il porticciolo di St Julian's
    -Mosta, per la grossa chiesa
    -i paesini interni di Lija e Attard, bellissimi e caratteristici

    a livello naturalistico posso consigliarti la Blue Grotto, le scogliere di Dingli, i giardini di S. Antonio e a Gozo la Azure Window, la grotta di Calipso con magnifica vista su Ramla bay, il paesino di Xlendi. A Gozo è da vedere anche la basilica di Ta Pinu e la capitale Victoria. Una visita sulle mura della cittadella vi darà un bel colpo d'occhio sull'intera isola.

    direi che per una settimana ce n'è eccome! pur senza mare...
  5. roberta1981
    , 18/7/2006 15:14
    ciao adeliana,


    che bello risentirti!!!!si sono proprio a malta, torno a milano oggi pomeriggio ma prima di partire mi sono connessa per rispondere al mio forum.

    si, il nuovo sistema di autobus per ora è allucinante, deve ancora prendere piede quindi la situazione non è ancora ottimale. i pro di questo nuovo sistema sono i seguenti: autobus con aria condizionata, molti più autobus di sera, aeroporto e ospedale più serviti e collegamenti coi punti di interesse rafforzati. i contro sono: i vecchi bus gialli erano molto più carini e pittoreschi, questi nuovi sono troppo grandi e in alcuni punti (per girare per esempio) non passano bloccando il traffico, per andare da birkirkara a mosta per esempio ti fa fare il giro di mezza malta, servono più mezzi dato che non passano frequentemente e la cosa peggiore: il turista paga più del maltese. una cosa su cui protestano i maltesi stessi e su cui anche l'EU si sta muovendo. speriamo che sta cosa cambi!

    se vai al''ufficio del turismo a Valletta, all'Auberge d'Italie in Merchants' Street (ma ci sono diversi uffici spot in giro per malta, come ad esempio all'ingresso di mdina) ti danno la mappa con tutte le rotte.

    io l'ho presa ma la devo ancora studiare.

    bugibba è una buona base come dice adeliana, le spiagge sono vicine ma la sera a mio parere la zona di sliema e paceville ha molto più da offrire. coi nuovi autobus dovresti essere in grado di raggiungerle più facilmente.

    ps: per le isole greche.. adeliana sono felice che hai optato per milos e folegandros, sono le mie preferite insieme a mykonos e santorini. folegandros poi mi è rimasta nel cuore... quest'anno avrei voluto tornare in grecia per l'ennesima volta ma stiamo ristrutturando casa, quindi abbiamo optato per la buona vecchia economica malta!!!!



    ciao a tutti