1. Toc Toc Redazione

    di , il 31/12/2010 00:00

    **Forum Evergreen**

    Per segnalare problemi, chiedere, proporre in tempo quasi reale.

    All'altro capo del filo i redattori di Turisti per Caso.

  2. davovad
    , 11/2/2011 21:16
    Niki, menzioni un mio post come per mostrare che altre GpC pubblicano notizie 'politiche'. Nel mio caso è vero, ne avró pubblicate 3 o 4... La differenza è che ne ho pubblicate più di 200 (tra i 3 Paesi di cui sono GpC) prettamente 'turistiche'.
    Questa proporzione non infastidisce nessuno.
    Cosa ben diversa è quando su 100 post (tutti tuoi tra l'altro), 100 sono di carattere 'politico'. Se vuoi puoi aprire centinaia de siti e blog in Italia per continuare con la tua attività, e stai sicuro che nessuno ti censurerà.
    Non credo che in questo caso ti abbiano censurato: semplicemente i post non corrispondono al sito.
  3. NikiJapan
    , 11/2/2011 12:14
    Ok acceto le vostre ragioni.
    certo se il mio spazio avesse preso vita con richieste varie non sarebbe stato esclusivamente "politico".
    Il fatto della dispersione delle domande tra forum di discussione e guide forse non ha permesso di farlo diventare una guida per la città come in realta volevo.
    per l'esattezza il ruolo di guida, che a dirlo apertamente voi enfatizzate tanto non mi entusiama come all'inizio visto che la mia esperienza riesco a trasmetterla anche senza questo accredito.
    per ultimo se i miei interessi personali sono quelli di aiutare chi parte e parlare di cuba non sapevo che contrastassero con gli interessi del sito....
  4. Matusca
    , 11/2/2011 11:37
    Niki
    un'ultima cosa e poi la chiudo. Se i TPC vorranno continuare mi sembrerá proficuo però mi pare di avere detto tutto quello che pensavo.
    Il forum non è stato chiuso da un giorno all'altro. Era esclusivamente politico ("certo di turismo non si parlava", testuale dando ragione a Martino) e da molto tempo. Potevi essere, detto tra noi, un po' piú intelligente se volevi farti portavoce dell'opposizione cubana: dare un colpo al cerchio ed un colpo alla botte.
    Però... un avvisino potevano dartelo, sarebbe stato molto corretto, visto che, ripeto, la loro critica era piú che fondata.
    Martino
    Niki, con il quale ho avuto uno scazzetto poco tempo fa, in realtá ha partecipato anche in altri forum, vedi "Cuba" (che è a carico mio)
  5. Martino_Ragusa
    , 11/2/2011 11:28
    niki
    quanto alla redenzione, è una parola che stride parecchio con i tuoi toni tutt'altro che concilianti.
    Fra l'altro, tu scrivi di noi sul Bla Bla:
    "QUESTO SITO è PROPRIO IN AGONIA!!!!"
    "gli amici del bla bla sono tutti evaquati su FaceBock a cui io non posso accedere da qui..."
    Come dire che rimani su tpc solo perchè non puoi entrare su facebook... oltre che per tuoi interessi personali che nulla hanno a che fare con la funzione della guida.
    Infatti scrivi ancora:
    " Hai ragione, il mio spazio sull'Avana lo uso generamente per postare traduzioni di bloggers cubani non prioprio allineati con il sistema"
    In conclusione: è chiaro quanto il tuo rapporto di fiducia nei nostri confronti sia compromesso. D'altra parte, anche il nostro rapporto di fiducia nei tuoi confronti è compromesso, perciò ti dico apertamente che la redazione non intende riaffidarti il ruolo di guida.
    Quanto al comitato di controllo, non so di cosa parli.
    Ho risposto alle tue domande e per me la discussione è chiusa.
  6. NikiJapan
    , 11/2/2011 10:51
    mi vien da pensare che oltre agli spazi cercate di selzionare anche le persone.
  7. NikiJapan
    , 11/2/2011 10:47
    Guarda le uniche affermazioni di chiusura sono solo verso di te Martino, come da discussioni precedenti, io non ho mai chiuso ai TPC e non vedo l'accanimento di cui parli.
    cerco di rendermi utile ai viaggiatori più che al sito magari, ma non è questo o non era questo lo spirito originario del sito?
    Forse martino non segui molto i vari forum di discussione per arrivare a codeste conclusioni,,Mi pare che insieme a Matusca siamo molto disponibili ad aiutare che c'è lo chiede.
  8. NikiJapan
    , 11/2/2011 10:42
    OK OK matusca.... ma gli interventi che ho postato mi sono saltati agli occhi visto l'accusa che mi si portava.
    poi io frenerei un pò sulla vocazione politica del forum censurato.. certo di tursimo non si parlava, ma non facciamo come il governo di quel paese che censura tutto ritenendo ogni forma di espressione un cosa politica...
    Poi visto che la tua risposta dalla redazione non arriva, ti posso assicurare che non ho mai avuto nessun tipo di critica o di preavviso riguardo i contenuti del mio spazio, hanno usato la mannaia da un giorno all'altro senza remore, ripeto, qualcuno è rimasto toccato tanto da saltare sulla poltrona a leggere quello che si trova per fortuna in giro sul web,
    Due le due domande inesuadite.
    1- c'e un consiglio morale ed etico che dirige questo sito, e sono ammesse "redenzioni"..
    2- c'è un comitato di controllo presieduto da autori del magazine, visto che da poco si stà molto attenti a quel che si pubblica e si pubblica solo dopo un nullaosta...
    Forse sono domande al vento, un giorno probabilmente era diverso, quando non c'erano in ballo troppi interessi da tutte le parti...
  9. Martino_Ragusa
    , 11/2/2011 10:37
    Matusca
    Non abbiamo avvertito Niki perché il forum, a nostro avviso, non poteva più rimanere in chiaro. E’ ovvio che non è stato cestinato, se lo vuole lo può avere. Niki ha più volte dichiarato nei forum di discussione (nel Bla Bla ad esempio) di rimanere un membro attivo di questo sito solo ed esclusivamente per gestire quel preciso spazio, dissociandosi dal resto. Affermazioni di chiusura nei confronti di TPC, sio spazio a parte, e che confermano un preciso accanimento sul taglio dato al forum.
  10. Turisti Per Caso.it
    , 11/2/2011 10:21
    Niki, il materiale depubblicato non viene cancellato definitivamente dal db del nostro sito. Possiamo sicuramente mandarti un file con tutto il contenuto del forum, stiamo già provvedendo all'esportazione.

    Recupero delle domande rimaste in sospeso:

    Adriana, ho avvisato Filippo

    Verdeiride, non abbiamo aperto il tuo topic sulla Sicilia perché esistono già molti spazi sul sito dedicati a questo argomento, intervieni in una delle discussioni on line nella sezione FORUM DI VIAGGIO > ITALIA

    Millipierre, ho girato il tuo messaggio alla Redazione del magazine. Alberto, il direttore, fa sapere che nel numero di marzo in uscita il 24/02 c'è un dossier tutto sul Marocco e pubblichereanno senz'altro qualcosa sulle crociere in maggio.

    Silvia
  11. Matusca
    , 11/2/2011 10:05
    Niki
    La Spiaza e Davovad nei loro forum non parlano SOLO di problemi politici, ma ANCHE di problemi politici di un certo paese. Non è la stessa cosa: tu parli SOLO di problemi politici.
    E poi, scusa, non è carino che tu per contrastare una misura verso di te punti il dito (abbastanza accusatore) su persone che seguono i vari forum.
  12. Matusca
    , 11/2/2011 10:00
    Niki
    io frenerei un po' i toni. Sai benissimo che il forum non aveva niente che giustificasse la sua esistenza in TPC. Se avessi voluto avresti potuto benissimo parlare dell'Avana come città (le sue caratteristiche, la sua cultura ed anche i suoi problemi) anche se se ne parla in altri forum forse con meno conoscenze che tu. Io ci partecipo anche se sono TPC di Cuba. Detto tra noi hai convertito in maniera direi sfacciata (e, lasciamelo dire, senza ragionarci molto) il forum in un forum solo politico. Sencaso, ripeto, il problema è un altro che giro alla Redazione: Niki è stato contattato in altri momenti (il forum era un bel po' che andava avanti) prima della decisione della chiusura del forum per discutere con lui il problema? Perchè non si devono prendere in considerazione aspetti politici di un paese e/o del turismo in se stesso?
    PS Lungi da me voler pòlemizzare, solo mi piacerebbe scambiare due idee su questo problema.
  13. NikiJapan
    , 11/2/2011 09:57
    TANTO PER POLEMIZZARE, ANNCHE QUESTI INTERVENTI SONO IRREGOLARI????
    <ol>
    <li>
    <h3><a href="http://turistipercaso.it/u/la-spiaza/"><u>La Spiaza</u></a>, 9/2/2011 14:50</h3></li>
    <li>
    BRUTALE REPRESSIONE DELLA POLIZIA AI MANIFESTANTI in San Felix, Chiriqui, durante una marcha pacifica. Anche noi abbiamo partecipato alla manifestazione (che doveva essere pacifica) contro la riforma del Codice Minerario (Codigo Minero) che potrebbe portare all´apertura della miniera di Cerro Colorado, il secondo giacimento di rame al mondo. Studi dimostrano che aprire questo tipo di miniera sulla Cordillera Central potrebbe portare alla contaminazione di ambo gli oceani con conseguenze catastrofiche per gli ecosistema esistenti (tra cui i coralli) e per l´economia locale che si basa sulle esportazioni di carne, pesce e verdure, oltre che per il nascente settore turistico (specialmente ecoturistico).Riporto il link di un video ripreso da un ragazzo canadese che ha una proprieta´qui nei paraggi. Http://www.youtube.com/watch?v=sTaVC2ERPhc </li>
    <li>
    Sembra che la presenza di stranieri tra gli indigenas che manifestavano abbia aiutato un minimo a sensibilizzare le forze dell´ordine. Il 15 Febbraio ci sara´unáltra manifestazione che si propone di essere pacifica. Ho visto bambini piccoli con le facce distorte dai gas lacrimogeni e persone anziane cadere tra gli spintoni della massa impazzita...Fate girare la voce.</li>
    <li><a href="http://turistipercaso.it/forum/p/reply/699266/"><u>Rispondi</u></a> </li></ol>
    <ul>
    <li><a href="http://turistipercaso.it/forum/p/abuse/699266/"><u>Segnala</u></a> </li>
    <li><a href="http://turistipercaso.it/forum/p/edit/699266/"><u>Modifica/Elimina</u></a> </li></ul>
    <li><a href="http://turistipercaso.it/u/davovad/">
    <ol>
    <li><img title="davovad" alt="davovad" src="http://static.turistipercaso.it/arturouser/p/peru/peru_a6xn9.T50.jpg" /><u> </u></li></ol></a></li>
    <ol>
    <li>
    <h3><a href="http://turistipercaso.it/u/davovad/"><u>davovad</u></a>, 29/11/2010 21:05</h3></li>
    <li>
    Ricardo Martinelli está convirtiendo a Panamá en una sucursal de su cadena de supermercados. El jefe de Estado, que en veloz decisión le otorgó asilo a la ex directora del DAS, viene abriendo el camino para que su país regrese a la era del banano. Las instituciones son rey de burlas. Con magistrados de bolsillo destituye a la Procuradora General, curiosamente por una discutible ‘chuzada’. Interviene en la elección ‘autónoma’ del cacique emberá, justo cuando descubren minas de oro y cobre en el territorio indígena. Reprime salvajemente una protesta contra una ley suya, y causa cuatro muertos y más de 700 heridos, incluidos dos que quedaron ciegos. </li>
    <li>
    No es un partido político el que está al mando. Cambio Democrático es apenas otra razón social del empresario Martinelli, un partidito taxi de esos que aparecen y desaparecen en nuestros países. En la práctica, las elecciones las ganaron los Súper 99, los supermercados del mandatario. </li>
    <li>
    Jaime Trujillo, el jefe de seguridad de los 99, es ahora el director del Servicio de Protección Institucional del Estado. Julio Ábrego, que manejaba los depósitos de Martinelli, es director del Instituto de Investigación Agropecuaria. A Delia de Luzcando, la gerente del supermercado, le tocaron dos puestos: su hija Marisín preside el Sistema Estatal de Radio y Televisión y su nuera Sonia está al frente del Instituto para la Formación y Aprovechamiento de los Recursos Humanos. </li>
    <li>
    La otrora abogada del magnate-presidente, Alma Cortés, es titular del Ministerio de Trabajo. El servicio de Migración y Naturalización está a cargo de María Cristina González, hija de uno de sus contadores. </li>
    <li>
    Y para garantizar la transparencia en el manejo de los recursos públicos, la Asamblea –controlada por el jefe de Estado– decidió elegir como Contralora General a Gioconda de Bianchini, la asesora tributaria de Martinelli. </li>
    <li>
    Del nepotismo ni hablar. Guido Martinelli, el primo del Presidente, es embajador en Italia. Su sobrino Álvaro Dutari es cónsul en Houston. Carlos Linares, el hermano de la primera dama, fue designado como embajador en Perú. Para no separar al primer cuñado de la Nación de su familia, le designaron a su hija Pamela como cónsul en Lima. Tristemente, en la misión panameña en Perú no había más puestos de ese nivel, por eso Álvaro, el otro hijo, tuvo que partir al consulado en Barcelona. </li>
    <li>
    A Ileana, otra sobrina de la primera dama, le nombraron al esposo como embajador en Japón. </li>
    <li>
    Y como el ejemplo cunde, el vicepresidente de la República y canciller, Juan Carlos Varela, también tiene un primo de embajador en Corea, además de 10 empleados de su empresa familiar Varela Hermanos en la burocracia estatal. </li>
    <li>
    El ministro de la Presidencia, Jimmy Papadimitriu, es hermano de la embajadora en Grecia. El ministro de Seguridad, José Raúl Mulino, tiene al hermano de embajador en Costa Rica. Más modesta resultó la Ministra de Pequeña Industria, cuya hija es cónsul en Montreal. ¡Ah!, y doña Gioconda, la contralora, mandó a su hijo Rolando de cónsul a Buenos Aires. </li>
    <li>
    El presidente Martinelli ha explicado que “con esos sueldos y en esos países tan caros” es mejor nombrar personas con recursos para que se puedan mantener y representar dignamente a Panamá. (Sin duda, más dignamente que otro primo del mandatario, el ex parlamentario Ramón Martinelli, capturado en México por dirigir la red de transporte de dólares del cartel de los Beltrán Leyva). </li>
    <li>
    Debe ser también como una contribución al país, en el que cada vez más licitaciones públicas tienen como ganadores a los allegados al gobernante. Pavimentar un kilómetro de carretera en Panamá, que costaba 3,5 millones de dólares antes de este gobierno, vale ahora 9,8 millones. </li>
    <li>
    El Presidente de este país es el mismo que nos quieren vender en Colombia como paladín de la institucionalidad. Esta semana, en Panamá, Álvaro Uribe expresó su admiración por Martinelli: “Los principios que él estimula, las libertades, la seguridad, el promover la inversión y resolver los problemas sociales son muy importantes para el continente”.</li>
    <li>
    http://www.semana.com/wf_ImprimirArticulo.aspx?IdArt=148052</li></ol>
  14. NikiJapan
    , 11/2/2011 09:27
    bene... sommariamente non riesco a capire a chi dava fastidio il forum L'Avana.....
    A parte il regolamento interno che fà acqua da molte parti.
    Vedo più poltitica nella chiusura di quello spazio che nella sua realizzazione.
    E per rispondere a Matusca, visto che la redazione non l'ha fatto, io della depubblicazione di quelle tante pagine redatte con pazienza ne sono venuto a conoscenza dopo e con una lettera, (tra l'altro finita in posta indesiderata) dove come premessa si leggeva "<strong><u>ledere l'immagine di un paese</u></strong>" .
    Cioè, come si può ledere l'immagine di un paese rendendo visibili le voci di quel paese che riescono ad uscire fuori da una pesante repressione, come si può ledere un paese quando si cerca di aiutare chi in quel paese ci vive.
    Turismo a parte, non era porprio mia intenzione fare un forum di quel genere, ma siccome di forum su cuba e di discussioni su cuba ce ne sono molte, il mio spazio ha preso via via quelle caratteristiche, anche perchè informazioni sulla città in questione se ne danno tante in altri spazi
    Per di più parecchi TPC che conosco e che seguivano quello spazio, non sono mai intervenuti per non cambiarne la fattura ed i contenuti.
    Voi avete bisogno di regole, regolatevi allora. Forse l'elasticità e l'apertura non è tra le vostre regole.
    Tra gli ultimi commenti che ho ricevuto alla notizia della censura di quello spazio c'è ne uno che mi ha colpito, un commento che ribalta diamentralmente l'affermazione che qui non si fà politica.
    Forse che con la scusa del famoso regolamento la scelta di censurare sia prettamente politica?
    Forse avete paura che turisti per caso sia dichiarato indesiderato in terra cubana?
    Forse avete paura che le edizioni Master siano danneggiate da tale situazione?
    Ricordo ancora con grande nostalgia quando tutto questo sito si muoveva con la spensieratezza e l'entusiasmo di dilettanti che cercavano di parlare delle loro esperienze e tramite quelle di aiutare gli altri.
    Ricondo ancora con grande nostalgia tutte le persone che non frequentano più questo sito, perchè forse più attente di me, hanno capito prima come era cambiato, con le sue "regole" ed i suoi premi ai più meritevoli.....
    PS:- ma tutto quel materiale è stato cestinato?
    PS:- e mettiamo caso chiedessi una redenzione me la accordereste?
    Con affetto... comunque!
    Niki
  15. Martino_Ragusa
    , 11/2/2011 08:39
    Matuska,
    tu stessa dici che il forum in questione non era più di tipo turistico. Cioè non si atteneva da tempo al regolamento cui si sottopongono volontariamente le guide per caso. Andava chiuso e così abbiamo fatto. Non poteva restare ancora in chiaro e diventare luogo di ulteriori discussioni su un argomento intorno al quale non c'era niente da discutere. Noi abbiamo bisogno di regole e le comunichimo esplicitamente alle guide al momento del loro insediamento. Riteniamo che vadano rispettate, così come riteniamo vada rispettato il lavoro delle di tutte le guide rispettose delle regole.

    Nury
    le discussioni non sono pubblicate automaticamente, ma dalla redazione che seleziona quelle inedite e di interesse generale per evitare una pletora dispersiva. Il ritardo o l'assenza è sono dovuti a questo.
  16. Nury
    , 10/2/2011 22:08
    Grazie mille!
    Una domanda: perchè le discussioni sui forum vengono pubblicate dopo diversi giorni? a volte neanche le ritrovo...