1. Azemar

    di , il 28/10/2004 00:00

    Sarò il più breve possibile:

    Due settimane di viaggio di nozze da dimenticare.

    Grazie a chi? All'agenzia di viaggi che ci ha prenotato un viaggio con il tour operator più scandaloso che io abbia mai visto: Azemar.

    La prima settimana in Sri Lanka l'abbiamo passata al Dickwella Village, una sorta di villaggio trasandato, sporchissimo e mal organizzato, di proprietà di un italiano che non fa altro che sfruttare la gente del posto in qualità di veri e propri servi.

    La seconda settimana era ovviamente molto attesa e ci aspettavamo il paradiso in confronto allo Sri Lanka. Invece, ci siamo trovati in un cantiere in piena attività dove abbiamo respirato gas tossici per sette giorni, abbiamo mangiato in una buia sala conferenze e NON abbiamo avuto alcuna assistenza da un'incompetente di nome Sabrina che non poteva far altro che lavorare per Azemar.

    Morale: abbiamo speso una barca di soldi per fare una luna di miele che ci ha riportati a casa più stanchi di prima. Siamo inoltre molto inc

  2. Marco Pastore
    , 28/10/2004 00:00
    Sarò il più breve possibile:
    due settimane di viaggio di nozze da dimenticare.
    Grazie a chi? All'agenzia di viaggi che ci ha prenotato un viaggio con il tour operator più scandaloso che io abbia mai visto: Azemar.
    La prima settimana in Sri Lanka l'abbiamo passata al Dickwella Village, una sorta di villaggio trasandato, sporchissimo e mal organizzato, di proprietà di un italiano che non fa altro che sfruttare la gente del posto in qualità di veri e propri servi.
    La seconda settimana era ovviamente molto attesa e ci aspettavamo il paradiso in confronto allo Sri Lanka. Invece, ci siamo trovati in un cantiere in piena attività dove abbiamo respirato gas tossici per sette giorni, abbiamo mangiato in una buia sala conferenze e NON abbiamo avuto alcuna assistenza da un'incompetente di nome Sabrina che non poteva far altro che lavorare per Azemar.
    Morale: abbiamo speso una barca di soldi per fare una luna di miele che ci ha riportati a casa più stanchi di prima. Siamo inoltre molto inc