1. Perche' proprio a me?

    di , il 2/10/2004 00:00

    A proposito di investimenti: che ne dite di quello che e' successo a me?

    Ho spedito 2O.OOO EURO (40 MILIONI DELLE VECCHIE LIRE) per l'acquisto di una jeep in TUNISIA ma la jeep non mi e' stata mai consegnata!!!

    Se potete aiutarmi in qualche modo con consigli, suggerimenti fatelo!

    Le ho provate tutte... Ora mi sono rivolta ad un avvocato di diritto internazionale e cosi' dovro' pagare altri soldi e non ho nessuna sicurezza di riavere cio' che ho pagato.

    L'unica prova che ho in mano e' la ricevuta del bonifico bancario.

    Aspetto risposte e aiuto.

  2. Turista Anonimo
    , 13/10/2004 00:00
    Effettivamente dal riassunto della tua lettera, sembra un po' una presa in giro, ma ci hai fatto capire che è tutto vero. Io partecipo ad altri forum, ma questo è frequentato da alcune persone molto ciniche, con problemi di relazione, che insultano nei forum (se fai un giro te ne renderai conto). Magari è sempre lo stesso che usa nick diversi. Mi spiace per lui...
    Queste truffe capitano e non solo in Tunisia, ma in tutto il mondo. Avevo letto di Moana Pozzi che aveva comprato un'auto in California, pagata subito e mai arrivata.
    Spero che riuscirai a riavere i soldi, in bocca al lupo!
  3. Turista Anonimo
    , 11/10/2004 00:00
    Avete ragione! me la sono presa ma dopo un'"avventura simile...
    Il fatto e' che nel proporre il mio forum avevo scritto una letterona lunghissima, spiegando per filo e per segno tutta la mia storia, non sapendo che poi la redazione faceva un sunto di cio' che ho raccontato ( non ho mai partecipato ad un forum)
    per problemi di spazio appunto... e cosi' mi sono ritrovata questo riassunto che, messo cosi, non riflette il tono della mia lettera e anzi ha dato adito a sarcasmi o ha fatto pensare che fosse una bufala.
    Capisco del resto che non e' facile riassumere e dire le cose salienti in poche righe e poi c'erano anche delle cose molto personali che non era giusto riportare...
    Un grosso saluto a tutti.
  4. Turista Anonimo
    , 11/10/2004 00:00
    Scusa Federica,
    forse la spiegazione del problema era stata sommaria e ti sei beccata solo delle prese in giro.
    Quando hai spiegato meglio qualcuno ha provato a risponderti seriamente. Del resto, ammesso che uno sia in grado di suggerire qualcosa, ovvero ammesso che uno abbia le conoscenze giuste per potersi esprimere, come fare a suggerire se non si sa ad esempio: comprata da chi? da uno che passava per strada o da un concessionario? i soldi versati a chi? a un privato o a una ditta? la tale ditta esisteva, si era fatta verifica....ecc ecc
    Devi ammettere che mancavano delle precisazioni e che il massimo conforto che avresti potuto avere sarebbe stato "uh mi dispiace spero che lo risolverai".
    Cmq è anche vero che è smepre pieno di gente pronta a prendere in giro, gratuitamente.
    La precisazione sui padroni di casa Pat e Susy non è corretta, non intervengono in alcun forum, non è che non intervengono al tuo perchè non lo ritengono importante. Il contatto con loro avviene tramite la redazione o se scrivi al psota e risposta.
    Ciao
  5. Turista Anonimo
    , 11/10/2004 00:00
    Prima di tutto Susy e Patrizio non partecipano ai forum (o chi per loro). Secondo, non vedo perchè, Federica, prendersela così: hai deciso di scrivere su un forum in internet, pubblico, e come ogni cosa pubblica,purtroppo, dovevi aspettarti qualsiasi risposta, ognuno esprime ciò che gli suscita un quesito qui posto. Con tutto il rispetto ma, come dice Antonio, non avevi spiegato granchè e sembrava veramente fosse un'altra bufala di quelle che gira nei siti così. Quindi non ti agitare così tanto, il mondo è fatto di persone di ogni tipo e prendersela per certi toni di persone che non conosci neanche, non ne vedo il motivo. Dispiace per quello che ti è accaduto, ma ripeto, se avessi spiegato forse non sarebbe successo.
    In bocca al lupo.
  6. Marina Malinverni 1
    , 11/10/2004 00:00
    Perchè così tanto accanimento e cattiveria davvero non capisco. Devo dirvi che purtroppo queste storie sono vere, ho verificato di persona, avendo viaggiato spesso in Tunisia.
    E' vero che la nostra amica ha peccato forse di ingenuità e ha creduto in buona fede ai sentimenti di queste persone, non mi sembra però il caso di nascondere i fatti, anzi sarebbe meglio che si conoscessero anche questi aspetti poco "edificanti" delle culture a noi vicine. Purtroppo i bisogni rendono gli uomini meschini e in questi casi anche truffatori, ma non dobbiamo nè giustificare nè permettere che continui a succedere.
    Cara Federica, cercherò un modo per aiutarti e spero che queste persone poco dignitose e ladre abbiano quello che si meritano.
  7. Turista Anonimo
    , 10/10/2004 00:00
    Federica, riconosco che il tono di molti messaggi, il mio per primo, era di presa in giro nei tuoi confronti, ma ti assicuro che così, sui due piedi, quello che avevi scritto sembrava tanto lo sfogo di un "minchione" che vuole avere il gippone da sfoggiare il sabato sera e pensa di fare un affare comprandolo addirittura in Tunisia.
    Con queste premesse, concorderai anche tu, la reazione tipica di chi legge è un bel "e ti sta bene, non potevi invece di cercare la furbata e andare in tunisia, comprarlo qui?"
    Certo che poi, una volta spiegata meglio la cosa (ovvero che era tua intenzione aprire un'attività in loco) è ovvio che la prospettiva cambia.
    Quindi non te la prendere così tanto, da parte mia ti chiedo scusa per il tono.
    Da parte tua, oltre a fare tesoro di quest'esperienza, un poco di sense of humor in più verso chi fa dell'ironia (facile) nei tuoi confronti, non sarebbe poi un atteggiamento così sbagliato!
    Ciao, spero comunque che tu possa recuperare i tuoi soldi
  8. Turista Anonimo
    , 10/10/2004 00:00
    Ah, dimenticavo una cosa importante: in un sito di viaggiatori (ma chi risponde sono persone che hanno viaggiato o che perlomeno vorrebbero farlo o pantofolai davanti alla tivu'?)
    pensavo di trovare solidarieta', comprensione,testimonianze che mi potessero aiutare non una massa di iene pronte a buttarsi sul malcapitato, ma che fate: godete delle disgrazie altrui?!!
    Gran sito, gran gente: di certo viaggiare non vi ha fatto un gran bene neanche a voi!
  9. Turista Anonimo
    , 10/10/2004 00:00
    Questo forum e' stato per me una vera delusione... e non solo per la qualita', assai bassa , delle risposte che ho avuto!
    Avevo capito che, come sta scritto nella scheda qui sopra, alla discussione avrebbero detto la loro anche la Siusy e Patrizio
    invece niente:non e' forse una cosa importante cio' che ho testimoniato? Non SI DEVONO SAPERE QUESTE COSE?
    Come ha scritto qualcuno nel sito(stattene a casa tua e non raccontare in giro cio' che ti e' successo! Non ricordo il nome dell'autore del messaggio).
    Invece io ne parlo perche' voglio che si sappia perche' di certo non sono la prima a cui e' capitata questa cosa e ringrazio Cinzia della sua testimonianza:sapere che a quel suo amico e' successa una cosa simile in Senegal non e' che mi consoli pero'
    dimostra quanto dicevo sopra.
    Con questo vi saluto e se ero partita con tanta voglia di raccontare il resto della mia storia e chi mi conosce sa cosa intendo dire, questa voglia mi e' passata....questo sito e' passato, finito
  10. Turista Anonimo
    , 8/10/2004 00:00
    Ciao, ad un mio caro amico è successa una cosa simile ma in Senegal e con...ITALIANI!!! Purtroppo lui non è riuscito a recuperare niente proprio perchè non aveva niente in mano. In bocca al lupo.
  11. Turista Anonimo
    , 8/10/2004 00:00
    ciao federica, sei una grande a continuare ad amare questa terra! lo farei anch'io...e non ti prendo in giro. Al momento non ho altri consigli ma se scopro qualcosa, ti mando un e-mail.
    Ancora imbocca al lupo.
    samy
  12. Turista Anonimo
    , 8/10/2004 00:00
    Ciao Federica, scusami una cosa, non è che sia un'esperta, però mi viene una curiosità.

    Non hai pensato che potevi andare in Tunisia via terra, e sul traghetto pagavi il passaggio e basta. Poi, una volta là, se ti fermavi in pianta stabile, potevi, o forse dovevi, farla ri-targare ed iscrivere al PRA locale, sempre se esiste.

    Mi pare che i dazi e le spese di importazione le paghi solo se spedisci la macchina. Non se tu la guidi... o sbaglio...

    Mi spiace, non so darti dei consigli su come gestire la faccenda ora che i buoi son scappati dalla stalla.
  13. Stefano Tombesi
    , 8/10/2004 00:00
    Se hai acquistato la jeep da un vero concessionario, ed hai un contratto scritto su carta intestata dalla quale risulti il logo della casa costruttrice potresti provare a rivolgerti a quest'ultima. Ma se hai acquistato da un privato ho paura che dovrai dire addio ai tuoi soldi. Anche se trovassi un avvocato che ti segua gratis il caso, sei sicuro che il venditore sia solvibile? Ciao ed in bocca al lupo
  14. Fede Rica
    , 7/10/2004 00:00
    Ringrazio tutti, proprio di cuore, per le risposte che mi avete dato....
    Purtroppo non e' una bufala come qualcuno ha detto ma e' una storia abbastanza complicata e spiegarla cosi' in due parole e' molto difficile!
    Mi sono gia' rivolta all'ambasciata italiana a Tunisi che mi hanno risposto , in fretta e malamente ,che non e' affare loro ma che mi rivolgessi alla polizia (rispondo a chi mi ha consigliato di rivolgermi all'ambasciata ).
    Volevo comprare una jeep in Tunisia non perche' qua non ce ne siano ma perche'comprarla qui per lavorare la' paghi tantissimo di dogana... e comunque visto come e' andata...
    Forse non e' stato detto che io assieme ad un'altra persona avevamo il progetto di lavorare nel campo turistico, specializzandoci in tour nel deserto.
    Sono 3 anni che mi reco in Tunisia, ho viaggiato molto e... si' sono stata sprovveduta perche' mi sono fidata ciecamente di una persona che mi garantiva che il venditore era una persona affidabilissima e corretta, questa persona lo conosceva avendo lavorato per la sua agenzia nel passato.
    Ma tornando a noi voglio dirvi che i vostri commenti acidi (non tutti) non mi toccano granche', non mi interessano i commenti
    scontati: che sono stata cogliona lo so' da me, vorrei sapere se QUALCUNO E' IN GRADO DI AIUTARMI VERAMENTE, qualche avvocato che mi puo' consigliare , o tunisini che risiedono in italia che mi possano dare qualche dritta o comunque persone che conoscono la realta' tunisina molto da vicino.
    Da ultimo dico che, a fronte di cio' che mi e' successo e sicuramente per ingenuita' mia, continuo ad amare questa terra...
    Federica
  15. Turista Anonimo
    , 7/10/2004 00:00
    Questa è una cazzata bella e buona.
    Mi sa che qualcuno si diletta a mettere alla prova la validità dei forum pubblicati.
    Ma chi è che va in Tunisia per comperare una jeep. Sono più belle? da noi non si trovano? Con tutte le stronzate che vendono per il territorio nazionale.... non mi dite che mancano le jeep!
  16. Turista Anonimo
    , 6/10/2004 00:00
    (Samy)
    e brava linda! e brava linda! tu sei la meglio! la meglio dei meglio! la REGINA DEGLI STRONZI