1. Le relazioni pericolose

    di , il 13/9/2004 00:00

    C'era una volta su questo sito un FORUM: era intitolato "uomini egiziani". Attraverso esso molte donni, per l'esattezza giovani donne italiane, hanno scoperto che le loro relazioni con uomini dell'Egitto del turismo, erano fantomatiche. Molte di loro erano state persuase che mantenere in piedi una relazione a distanza sulle basi di una conoscenza durata appena pochi giorni, fosse un evento da rispettare e coltivare. Si sono lasciate convicere che colpi di fulmine, amori travolgenti ed irrazionali fossero possibili. Molte ancora se ne lasciano convincere.

    Per rispettare la privacy di molte di queste donne a cui appartengo anche io, si decise di fondare parallalamente un gruppo chiuso.Poi come spesso accade entrarono in gioco personaggi loschi. Così accadde che qualche matto furioso di loro, dopo essere entrato nel nostro gruppo ed aver spulciato nei nostri fatti personali, abbia deciso di pubblicare nomi, eventi, e dettagli relativi a noi corredati di maleparole e denigrazioni di o

  2. Libera Madani 1
    , 13/9/2004 00:00
    C'era una volta su questo sito un FORUM: era intitolato "uomini egiziani". Attraverso esso molte donni, per l'esattezza giovani donne italiane, hanno scoperto che le loro relazioni con uomini dell'Egitto del turismo, erano fantomatiche. Molte di loro erano state persuase che mantenere in piedi una relazione a distanza sulle basi di una conoscenza durata appena pochi giorni, fosse un evento da rispettare e coltivare. Si sono lasciate convicere che colpi di fulmine, amori travolgenti ed irrazionali fossero possibili. Molte ancora se ne lasciano convincere.
    Per rispettare la privacy di molte di queste donne a cui appartengo anche io, si decise di fondare parallalamente un gruppo chiuso.Poi come spesso accade entrarono in gioco personaggi loschi. Così accadde che qualche matto furioso di loro, dopo essere entrato nel nostro gruppo ed aver spulciato nei nostri fatti personali, abbia deciso di pubblicare nomi, eventi, e dettagli relativi a noi corredati di maleparole e denigrazioni di o