1. Budget da studenti

    di , il 28/2/2001 00:00

    Mi piacerebbe comunicare con tutti quei tpc che hanno pochi soldi in tasca e che riescono comunque a farsi dei viaggi stupendi.Vorrei conoscere gli itinerari e i prezzi,ma soprattutto vorrei conoscere qualcuno che non disdegna l'Italia come meta di vagabondaggio.

    Su cosa potete risparmiare?A cosa non sapete rinunciare?

    Fatevi vivi,so che siete in tanti a viaggiare con parsimonia e senso di adattamento...Ciao.

  2. Terry L.
    , 2/4/2001 00:00
    Ho l'altra parte di me che sta Londra...vorrei trovare una maniera ,la piu' economica per poter andare a trovarlo quanto piu' è possibile, avete da suggerirmi qualcosa?
    GRAZIE A TUTTI

    PS per chi ha + di 25 anni (come la sottoscritta)esistono formule di viaggio in treno che si chiamano Bije.Bisogna stabilire una meta d'arrivo e stabilire un percorso lungo il quale si può scendere(tranne sul tratto italiano).Leggere attentamente le istruzioni xò...ci sono restrizioni se si decide di viaggiare di notte(obbligo cuccetta)e di giorno se si prendono eurostar o intercity bisogna pagare supplementi...Può essere molto conveniente viaggiare in paesi con tariffe ferroviarie molto alte, come per esempio austria e/o Geramania.
    CIAO A TUTTI E BUON VIAGGIO TERRY
  3. Fabio D'orsogna
    , 18/3/2001 00:00
    Ho un msg per Daniela D. Le guide di cui parli, dove posso trovarle? Beata te che lavori in una compagnia aerea...
  4. Veronica B.
    , 14/3/2001 00:00
    E' vero, per viaggiare in Europa le agevolazioni per i giovani esistono, soprattutto se non ci si pone troppe "preoccupazioni" sugli alloggi.
    Ma il vero problema sono i costi dei viaggi aerei. Io ho dei parenti negli Stati Uniti, che non vedo da ben cinque anni e che mi mancano molto, ma che non sono ancora riuscita ad andare a trovare.
    Purtroppo si sa! Studiando non si possono racimolare chissà quanti soldi, quindi...
    Voi poi mi suggerirete sicuramente di viaggiare in mesi in cui ci sono offerte come "Milano-New York £.600.000". Il fatto è che in mesi come novembre, febbraio-marzo io devo lavorare (part-time), oltrechè studiare e magari sostenere degli esami, quindi sono "costretta" a viaggiare in agosto quando si sa che i prezzi raddoppiano.Ho calcolato che partendo a fine luglio-inizio agosto arriverei a spendere non meno di 1.500.000 di lire, comprendendo anche il costo della tessera sanitaria (praticamente necessaria negli States per casi di evenienza).
    E' possibile che nei mesi estivi non ci sia modo, neanche per gli studenti, di godere di agevolazioni economiche sui voli internazionali??
    Ciao. Veronica.
  5. Nilde Mollica
    , 4/3/2001 00:00
    Ciao,
    non so come ti chiami,ma dato che il titolo del tuo forum mi ha ispirato e dato che qualche risposta da darti ce l'ho,ti ho risposto.Ho visto che già qualcuno ti ha risposto quello che stavo per dirti, quindi non posso far altro che riconfermarti che anch'io per viaggiare faccio la tessera INTER-RAIL.Basta andare alla stazione ferroviaria più vicina e ti daranno tutte le informazioni,secondo me è comodissimo.Io sono andata in Irlanda,Inghilterra,Olanda;Germania,Francia,Spagna e Portogallo e mi sono sempre trovata benissimo.Ti permette di usufruire di un biglietto del treno valido per le zone geografiche che scegli per un mese o 21 giorni e tu puoi viaggiare quanto vuoi!Puoi prendere anche 1oo treni al giorno,non è importante hai solo il limite di poter usare solo una certa categoria di treni,ma non penso che per te sia un problema NON viaggiare su un Eurostar!!Per dormire io ho alternato campeggi ad ostelli,dipende da quanto vuoi stare comodo e dalle condizioni meteorologiche.Il biglietto costa circa 500.000 per un mese e per due zone(ogni zona comprende più paesi,ad esempio,la zona A può comprendere Germania,Francia e Austria,ti ripeto,è solo un esempio).Secondo me è un'esperienza BELLISSIMA,davvero,perchè sei tu a gestire il tempo come vuoi,ad organizzare le soste per dormire o mangiare,a scegliere qualunque cosa.Basta solo sapersi accontentare anche di campeggi o ostelli un po' peggiori e di sapersi adattare sempre.Il divertimento e le amicizie non potranno mancare e la spesa no sarà eccessiva(io ho lavorato solo 20 giorni ogni estate per potermi pagare i viaggi).Non ti ho detto niente in più delle due sorelle all' inzio, ma spero di averti convinto.Buon viaggio in ogni caso,magari facci sapere com'è andata.Ciao.
  6. Lara S.
    , 2/3/2001 00:00
    CIAOOO!
    Io e mia sorella da due anni giriamo l'Europa vagabondando.Come facciamo?Con la carta inter-rail!Ti permette di viaggiare per l'Europa con il treno a costi contenuti.Prima di partire vai all'informagiovani della
    tua zona dove troverai
    l'elenco di alcuni ostelli.Noi abbiamo sempre fatto la carta x ostelli,costa£30.000.Molti fanno l'errore di credere che il biglietto inter-rail sia valido solo per chi ha meno di 25anni,ma si puo'fare anche se sei+grande,costa di piu' ma rimane sempre una formula molta conveniente.Unica pecca?Non puoi fare la zona che comprende l'Italia...un vero peccato!Qui puoi vedere la nostra e-mail..se vuoi sapere qualcosa di piu'..tu potrai dirci se conosci modi per risparmiare viaggiando in Italia!
    CIAO!
  7. Daniela Dossena
    , 1/3/2001 00:00
    Premessa: ho la fortuna di lavorare in una compagnia aerea, quindi questo mi ha permesso di viaggiare parecchio senza eccessive spese, ma una volta a terra la mia bibbia e' la Lonely Planet. La prima cosa che faccio quando decido una meta e' proprio l'acquisto della Lonely Planet corrispondente (se non sai l'inglese le LP sono tradotte come guide EDT o EDP non ricordo). Ci sono consigli per girare, mangiare e dormire adatti a tutte le tasche, soprattutto a quelle di chi non vuole spendere tanto. Poi uno sceglie, in base alle descrizioni fornite (sempre accuratissime perche' "provate" sul campo"). Ovunque sia andata LP non mi ha mai deluso, e te lo dice una che ha girato l'Australia negli ostelli, il Messico nelle pensioni, etc...
    A cosa rinuncio? Beh, io viaggio per visitare i paesi non le camere d'albergo! Faccio volentieri a meno di piscine e tv color in camera; mi basta che il posto sia pulito e confortevole.
    Se hai bisogno di consigli piu' specifici, fammi sapere.
    Buon Viaggio!
  8. Donatella Reginato
    , 1/3/2001 00:00
    Semplice! Ostelli internazionali e vai ovunque,spendendo poco e divertendoti un sacco!
  9. Costanza Clementi
    , 28/2/2001 00:00
    Mi piacerebbe comunicare con tutti quei tpc che hanno pochi soldi in tasca e che riescono comunque a farsi dei viaggi stupendi.Vorrei conoscere gli itinerari e i prezzi,ma soprattutto vorrei conoscere qualcuno che non disdegna l'Italia come meta di vagabondaggio.
    Su cosa potete risparmiare?A cosa non sapete rinunciare?
    Fatevi vivi,so che siete in tanti a viaggiare con parsimonia e senso di adattamento...Ciao.