1. CONSIGLI PER UN VIAGGIATORE SOLITARIO

    di , il 2/7/2004 00:00

    Ciao a tutti,

    Come al solito somo arrivato al momento delle vacanze e con gli amici abbiamo solo una settimana in comune.Mi rimane da organizzare le altre 2 settimane di ferie da solo.

    Avete consigli da dare per un viaggiatore solitario che si vuole divertire (al mare possibilmente) e senza fare una vacanza da eremita!!!

    Emiliano

  2. Andrea De capoa
    , 27/7/2004 00:00
    Viaggiare da soli è qualcosa di molto particolare. Non ho trovato posto al mondo dove non fosse possibile trovare amicizie e compagni di viaggio; trovo inoltre che sia anche più facile fare amicizie se non si è un gruppo di amici che viaggiano insieme. Al tempo stesso hai la libertà di non essere vincolato a nessuno nei tuoi spostamenti o più in generale nei tuoi ritmi di viaggio. In generale posso dire che esiste una sorta di complicità fra tutti i viaggiatori, per cui ci si sente a priori compagni che stanno vivendo una comune bellissima esperienza, si ha voglia di comunicare le proprie esperienze, dare e ricevere informazioni utili o anche solo condividere il momento.
    Personalmente consiglio a chiunque di provare almeno una volta a viaggiare da solo (del resto è anche un gran modo per scoprire alcuni aspetti si se stessi).

    Tutto questo riguarda comunque il viaggiare fai-da-te-con-zaino-in-spalla in posti dove ci sono altri viaggiatori fai-da-te-con-zaino-in-spalla.

    Ciao
    Andrea

    http://www.decapoa.altervista.org
  3. Erika 3
    , 9/7/2004 00:00
    Ciao! Io viaggio sempre da sola... lo preferisco, fai quello che ti pare e quando ti pare senza dover render conto a nessuno! Ad ogni modo, se eviti posti da viaggio di nozze (tipo maldive, seychelles, polinesia...) e hai un carattere aperto e socievole, conosci sempre un sacco di gente, più che se sei in compagnia! Il mio ultimo viaggio è stato in Messico e credimi, c'erano momenti in cui sarei voluta stare da sola (tipo x la pennichella!) e non c'era modo!! Dunque... buon viaggio!!
  4. Daniela Laudati
    , 8/7/2004 00:00
    A novembre vorrei effettuare una crociera tra gli atolli delle Maldive e poi restare una settimana sull'atollo di Asdu. Premetto che probabilmente sarò sola, perchè il mio caro coniuge non ne vuole sapere di volare e, i viaggi che sono riuscita a fare, o sono andata con mio figlio (che furbescamente si fa pagare tutto) oppure da sola, ed in questo caso non sono mai molto tranquilla, non tanto per gli eventuali "galanti", perchè l'anagrafe mi dovrebbe proteggere, ma all'eventualità di qualche acciacco peggiore del solito. Che cosda mi consigliate di fare, la scelta sarebbe giusta per una pensionata non doma?
    Ho incrociato Syusy nel 1999 a Capo Verde. E' una persona straordinaria. Bacioni Giunela
  5. Juliette J.
    , 7/7/2004 00:00
    Se vuoi rimanere un viaggiatore solitario con la possibilità di incontrare gente sul luogo dove andrai, a me viene in mente la Grecia. Non è lontana, ha un bellissimo mare e la gente è ospitale.
    Anch'io ho viaggiato sola qualche volta, ma credo che per un ragazzo sia più semplice. Naturalmente come idea generale.
    Poi se hai un bel carattere aperto e gioviale qualcosa di bello capita sempre.
    Alla fine l'idea di viaggiare in solitario non è male, ma io preferirei in compagnia.
    Divertiti. Sorriso
  6. Turista Anonimo
    , 7/7/2004 00:00
    Prova a chiamare Giovanni Soldini, e chiedigli cosa fa lui!Ecco tu devi non farlo!
    buone vacanze
  7. Emiliano Panella
    , 2/7/2004 00:00
    Ciao a tutti,
    come al solito somo arrivato al momento delle vacanze e con gli amici abbiamo solo una settimana in comune.Mi rimane da organizzare le altre 2 settimane di ferie da solo.
    Avete consigli da dare per un viaggiatore solitario che si vuole divertire (al mare possibilmente) e senza fare una vacanza da eremita!!!
    Emiliano