1. Siria e libano

    di , il 29/6/2004 00:00

    Chi vuole parlare delle proprie esperienze a livello di "turismo per caso" a Beirut e Damasco? Io sono in partenza per queste due località,sotto sotto tremo un po',in quanto so che questo momento non è dei più propizi per fare un viaggio di conoscenza e approfondimento.E per questo cerco anche magari buone segnalazioni ed indicazioni sul dove poter stare o dormire o di chi fidarmi in loco...

    Sono troppo periplocondriaco?

    Aiutatemi a uscire dal mio tunnel della paura!

    Sergi

  2. Giovanni 6
    , 3/11/2004 00:00
    Sono stato in Siria e Giordania da solo e fai da te lo scorso dicembre 2003 : guerra in corso e Saddam arrestato in quei giorni. Mai un'intolleranza, un gesto o frasi scontrose nei miei confronti (in quanto occidentale). Mai. Al contrario tanta cordialità ed una grande sensazione di sicurezza, anche durante le passeggiate notturne in Damasco ed Aleppo. I posti, poi, sono fantastici. Peccato non andarci per timori infondati ...
  3. Maria antonietta Carta
    , 5/10/2004 00:00
    Per quanto possa valere la mia opinione, visto che adoro la Siria e quindi posso sembrare di parte (ci vivo da 24 anni e l'ho attraversata tutta, da nord a sud e dal Mediterraneo al Tigri svariate volte, spesso da sola, dovendo "diffendermi" esclusivamente dalla grande disponibilita' ed ospitalita' dei suoi abitanti) la consiglio vivamente, ma soltanto a chi sa vedere ed ascoltare. La Siria e' un paese di una semplicita' aristocratica unica per chi se lo merita.

    maria antonietta
  4. Emanuela 3
    , 30/8/2004 00:00
    CIAO FATIMA,
    IO VORREI VISITARE SIRIA E LIBANO IL PROSSIMO NOVEMBRE. SARA' UN VIAGGIO NON ORGANIZZATO NEL QUALE DOVRO' PROVVEDERE A TUTTO: DAL CERCARMI UNA SISTEMAZIONE NON TROPPO COSTOSA PER LA NOTTE ALL'ORGANIZZARE I TRASPORTI INTERNI. PUO' ANCHE DARSI CHE PARTA DA SOLA PER FARLO (dipende se troverò compagni di viaggio oppure no). IN QUESTO CASO, POSSO CHIEDERTI QUALCHE CONSIGLIO SU COSA DOVREBBE EVITARE UNA DONNA CHE VIAGGIA DA SOLA, IN QUEI LUOGHI? TIENI PRESENTE CHE HO GIA' VIAGGIATO DA SOLA IN PAESI DEL MEDIO ORIENTE E QUINDI NON HO GROSSI PROBLEMI RELATIVAMENTE ALL'ABBIGLIAMENTO O AL NON METTERSI IN SITUAZIONI "DIFFICILI". DETTO QUESTO PERO' HO COMUNQUE BISOGNO DI SAPERE "COSA EVITARE" E COME USARE AL MEGLIO LE POSSIBILITA' DI VISITARE LE PIU' SIGNIFICATIVE REALTA' DEI PAESI DA VISITARE (NON SOLO I MONUMENTI)...
    MI PIACE MOLTO POTER ENTRARE IN CONTATTO CON LA SOCIETA' LOCALE. MA NON PARLO ARABO...
    TI RINGRAZIO PER UNA RISPOSTA.
    EMANUELA
  5. Fatima A.
    , 8/7/2004 00:00
    Pur troppo se vuoi andare in alberghi buoni e che sanno parlare l'inglese devi spendere un pò.Beirut è un pò costosa ma merita la visita...
  6. Turista Anonimo
    , 6/7/2004 00:00
    Non per fare polemica...ma basta comprare qualunque guida e vedrai che ti consiglierà di vestirti in maniera adeguta ad un paese musulmano. Quindi per le donne evitare gonne gorte o mini canotte, e per gli uomini gli short (dato che mi pare di aver letto che gli uomini in short sono considerati ridicoli...). A parte tutto ottima scelta e spero che ci racconterai il tuo viaggio al tuo ritorno!
  7. Sergio Presciutti
    , 6/7/2004 00:00
    mi piacerebbe non soffrire troppo il caldo in quella regione.
    Che male c'è se il mio abbigliamento sarà composto da ma-
    glie a maniche corte? Io non consiglierei mai a turisti o visi-
    tatori islamici il miglior modo per abbigliarsi nell'eventuale
    passaggio dalle mie parti,anche tra i vicoli della mia città.
    Parlando di Beirut,Fatima...se sei libanese forse mi potresti
    suggerire un modo per evitare di spendere troppo a livello
    di albergo...

    S.
  8. Fatima A.
    , 2/7/2004 00:00
    Salve,
    allora che dire, i posti sono stupendi per chi ama la cultura araba, islamica e come posti posso dire che sono abbastanza sicuri specialmente Beirut "La parigi del mondo arabo".Ti dico questo perche abitavo in quelle zone fino a poco tempo fa.I consigli che ti posso dare sono(1)Rispettare le usanze del posto (esempio non indossare abiti corti,smanicati o shorts specialmente nei souk) (2)Non parlare troppo a voce alta o fare casini per strada. (3)Portarsi dietro i numeri utili del posto (4)Non prendere mai strade sconosciute da soli o senza guida.

    Apparte questi consigli i posti sono stupendi.Il cibo, paesaggi, la gente è MOLTO OSPITALE,i profumi delle spezie....etc...

    For any question just contact me.. e BUON VIAGGIO
  9. nefertiti
    , 29/6/2004 00:00
    Chi vuole parlare delle proprie esperienze a livello di "turismo per caso" a Beirut e Damasco? Io sono in partenza per queste due località,sotto sotto tremo un po',in quanto so che questo momento non è dei più propizi per fare un viaggio di conoscenza e approfondimento.E per questo cerco anche magari buone segnalazioni ed indicazioni sul dove poter stare o dormire o di chi fidarmi in loco...
    Sono troppo periplocondriaco?
    Aiutatemi a uscire dal mio tunnel della paura!
    Sergi