1. Havana è pericolosa?

    di , il 28/6/2004 00:00

    Devo partire con una mia amica per l'havana. Volevo sapere se può essere pericolosa per 2 ragazze sole... Devo prenotare al più presto! Ciao!!!!!!!!

  2. Turista Anonimo
    , 18/3/2005 00:00
    Ragazzi aiuto, stavamo iniziando una bellissima discussione, quando ad un certo punto è entrato un fango che ha cancellato tutti i nostri messaggi, cosa si può fare????? dateci una mano apparteniamo allo stesso forum
  3. Luciano Conti
    , 16/3/2005 00:00
    se l'Havana è pericolosa?

    bhe per quel poco di esperienza che ho credo che anche se uno se lo vuole cercare all'Havana non ti succede niente certo si è sempre avvicinati da persone che cercano di venderti consigliarti etc. ma per il resto tranquilla
    hasta pronto
  4. Turista Anonimo
    , 28/2/2005 00:00
    Per Maria R. Vorrei spiegato perchè ti sei espressa così nella tua del 30/1 vorrei capire cosa vuoi dire e se è un modo tuo per pèrendermi in giro, nos vemos CUBA LIBRE
  5. Turista Anonimo
    , 25/2/2005 00:00
    dimmi bel furettino mio...non ho capito cosa vuoi..
  6. Turista Anonimo
    , 13/2/2005 00:00
    Allora Maria M. dove sei finita? se sei a CUBA allora sei giustificata ma se sei in ITALIA allora perchè non mi dici quello che sai su quel discorso, mi fai tutta una predica e poi....... niente altro che parole ti aspetto ancora un pò, nos vemos CUBA LIBRE
  7. Turista Anonimo
    , 30/1/2005 00:00
    ciao, Maria non capisco il tono in cui stai parlando,non sò se sei arrabiata o curiosa.Forse tu ne sai parlare piu chiaramente dell jinetero? bè se è così, esprimi il tuo parere e forse capirò qualcosa.Non voglio e non mi sento di saperne di più di nessun altro, ho solo detto quello che sò,se ti sei offesa scusami non era mia intenzione,ma se realmente vuoi raccontarci il tuo punto di vista,bè siamo qui ti aspettiamo. nos vemos CUBA LIBRE
  8. Maria Rivas
    , 30/1/2005 00:00
    Ciao Furetto inc,

    CHI TI HA DETTO QUESTO, CHE SAI DELLA ISTORIA DI CUBA PER PARLARE COSI, SE AMMIRI CUBA, PER CHE NON DOCUMENTARSI, PER CHE NON STUDIARE LA “VERA”
    STORIA DELLA REVOLUZIONE CUBANA? TI PIACERA.
    “... jinetero,ora è visto male, ma nei primi anni ottanta serviva a Fidel per saperne di piu sul "turista"e quindi sul mondo.Poi tutto è andato storto, nel senso che il cubano iniziò a fare di testa sua,prendendo piu di quanto doveva...”
    Riva.
  9. Turista Anonimo
    , 27/1/2005 00:00
    Carlo, prima di tutto, ciao!Quando dico IL GIORNO STA ARRIVANDO, mi riferisco ad una canzone di WILLY CHIRINO, famosa a CUBA perchè la scrisse a MIAMI da esule ed a CUBA in quegli anni era vietata ascoltarla.Il sunto è che lui tranquillizza i sui compatriotti ad aspettare il gorno della LIBERAZIONE (ya viene yegando) tutto chiaro?a presto,NOS VEMOS, CUBA LIBRE
  10. Carlo Carlo 2
    , 27/1/2005 00:00
    Spiegati meglio... a cosa ti riferisci, attenti il giorno sta arrivando???
  11. Turista Anonimo
    , 25/1/2005 00:00
    Laura ora sono perfettamente convinto che hai vissuto a Cuba come voi volevate.Lisola ti può dare molto ma nello stesso tempo ti leva una visione materialistica della vita.Ora, io sono contento di aver perso contatto con il "materiale" ma ricordiamoci che noi viviamo qui! è non è tutto rose e fiori quello che ogni giorno ci aspetta.Spero soltanto che chiunque da domani parli di Cuba lo faccia con cognizione di causa e non tanto per parlare, tornateci a Cuba è portate con voi un pò di sincera fratellanza ed amicizia pura non aspettano altro,attenti il giorno stà arrivando(WILLY CHIRINO)nos vemos CUBA LIBRE
  12. Eraldo Allomello
    , 21/1/2005 00:00
    Ciao a tutti da..Titti!
    Colgo l'occasione per ringraziare Susy e Patrizio che ci consentono su questo forum a trattare argomenti e opinioni su Cuba.
    Sono convinta che è di utilità per tanti..non solo per viaggiare, ma anche per arricchire la propia cultura...sì...perchè ritengo che conoscere Cuba sia "anche" un fattore culturale.
    Purtroppo.. molto frequentemente Cuba viene descritta "solo" per un certo turismo che.. oltre a danneggiarne l'immagine(ingiustamente),esclude la conoscenza su altri aspetti di questa meravigliosa Isola.
    A parte la "ricchezza" umanitaria del popolo Cubano, oltre alla sua dignità, vorrei ricordare che per quanti appassionati di architettura è considerata "patrimonio dell'umanità"... culla di fantastici e autentici artisti, ed intellettuali.
    Viaggiare per le strade dell' Havana... è un'emozione, un passo indietro nel tempo su cose e valori dimenticati..
    Rispondendo a chi teme per la propia sicurezza in Cuba,vorrei dire che è uno dei pochi paesi al mondo (tranne qualche rara eccezione..) dove il turista è straprotetto...certamente è consigliabile, come in qualsiasi altro posto,attenersi a certe regole.. evitando la frequentazione di luoghi isolati e compagnie poco raccomandabili. Ma questo lo si applica anche nelle nostre "civilissime" città!
    Io ci sono vissuta per lunghi periodi con a seguito figli ... contrariamente a quanto si possa pensare, la porta di casa aperta non rappresentava un pericolo...inoltre per la formazione comportamentale, la vicina di casa vigilava spontaneamente sui miei figli come fosse la cosa più normale al mondo...
    Attualmente sono la responsabile PR dell'Associazione CUBAPARAMI, per conoscerci meglio..entro pochissimi giorni potrete visitare il sito www.cubaparami.com
    cordialmente
    Titti
  13. Turista Anonimo
    , 18/1/2005 00:00
    Intanto devi sapere che da un po' di anni viaggio con marito e due figli (grandini). Questo viaggio ci è costato una fortuna (volo aereo) non credo sarà facile ripeterlo a breve termine anche perché non abbiamo possibilità di muoverci nei periodi di bassa stagione (scuola, lavoro). Ciò che ho vissuto mi è piaciuto, a tratti no, la gente mi è piaciuta molto (ma già conoscevo bene lo "spirito caraibico" avendo fatto molti viaggi in centramerica), non mi è piaciuta la mia condizione di turista, però capisco che noi siamo la fonte unica di ricchezza del paese, mi è spiaciuto che molti rapporti fossero viziati all'inizio da una visione stereotipata e dozzinale di noi europei (anche colpa nostra, sempre a cercare le solite cose: sigari aragoste donne musica miti vari) io e mio marito non cercavamo nulla di tutto questo e abbiamo incontrato delle persone stupende, ricchissime dentro, siamo partiti pieni di domande e siamo tornati senza risposte.... Cuba ci ha intrigato. Siamo partiti dall'Avana dove siamo rimasti 5 giorni, poi abbiamo passato 8 giorni a Trinidad (si stava davvero bene), 3 a Santa Clara, 4 a Playa Giron, 2 ancora all'Avana, dormendo in case particular, girando in bus, guagua, carretti con cavalli, bicitaxi, taxi, mangiando anche per strada (per fortuna le padrone di casa particular generalmente cucinano benissimo) ... la città che più mi ha impressionato e mi è rimasta nel cuore per quel poco che l'abbiamo vista è Santa Clara (dove mi è parso che nulla fosse facile). Un assaggio di Cuba.... sì ma molto saporito.
  14. Turista Anonimo
    , 18/1/2005 00:00
    Laura, ora ci siamo,"fieri colti"si, ora sei sulla strda giusta.Vedi, permettimi di darti la mia di visione su Cuba.L habana è una metrpoli è come le altre si puo incontrare di tutto, ma l habana è solo una delle 14 provicie di Cuba,lo jinetero,ora è visto male, ma nei primi anni ottanta serviva a Fidel per saperne di piu sul "turista"e quindi sul mondo.Poi tutto è andato storto, nel senso che il cubano iniziò a fare di testa sua,prendendo piu di quanto doveva (...).Spero che tu ti sia trovata comunque bene con il cubano in generale.Oriente........, secondo me è ancora presto per andarci,fai tutto con calma, prima viene la parte centrale dell isola.Cienfuegos,Santa Clara, Sant Ispiritus e così via.L isola contiene tanti segreti non avere fretta,scoprili uno ad uno non te ne pentirai,nos vemos CUBA LIBRE
  15. Turista Anonimo
    , 17/1/2005 00:00
    Caro Furetto, sì hai ragione forse ho scritto troppe cose di getto e non mi sono spiegata.
    Quando uso quei toni insofferenti non mi riferisco assolutamente all’intero popolo cubano (ci mancherebbe) ma a quelle persone che generalmente vengono definite jineteri e a tutti coloro che cercano di tarre profitto personale dai piccoli imbrogli ai turisti, dall’elemosina (che non viene praticata da chi ha veramente bisogno, e che i cubani stessi condannano) ecc.
    Tutto ciò secondo me è circoscritto unicamente alle zone più “battute” perché è il turismo stesso il principale responsabile (non dirmi che non hai mai visto come se ne vanno in giro le carrettate di turisti in escursione all’havana Vieja o a plaza Maior a Trinidad, io ho visto personalmente una coppia anziana fermare una bambina che se ne stava tornando tranquillamente da scuola per offrirle con foga un pacco di gomme americane) ma, come ripeto, basta girare l’angolo e puoi incontrare la vera Cuba ...
    certo non mi posso definire un’esperta dell’Isla perché l’ho visitata solo ora, venti giorni stop, però condivido con gente molto più esperta di me l’idea che l’Avana sia più “corrotta dal turismo” rispetto ad altre città dell’isola pur essendo una città bellissima, impressionante e struggente.
    Quello che volevo dire è che a Cuba non bisogna mai fermarsi all’apparenza, bisogna cercare, cercare, ci sono persone che cercano di venderti di tutto o di imbrogliarti (come in tutto il mondo del resto) ma nel suo insieme il popolo cubano è fra i più interessanti, fieri, geniali, colti, sorprendenti, vivaci che mi sia mai capitato di incontrare (e di viaggi ne ho fatti molti) .... spero in un secondo viaggio verso l'oriente: Camaguey, Santiago sono certa che sarà una nuova scoperta... ciao!
    hasta siempre!!!!!
  16. Turista Anonimo
    , 17/1/2005 00:00
    per Laura, Ciao Laura, vorrei che mi spiegassi meglio cosa intendi fare capire, quando dici che l Habana è bellissima,Trinidad pure e poi, dai del mendicante,insopportabile,finto e pietoso al popolo cubano.Io non sò da quanto tempo tu pratichi Cuba, ma non mi sembrano aggettivi " carini" quelli che tu hai scritto.Ti prego di spiegarti meglio perche non mi trovi assolutamente daccordo (se ho ben capito)grazie, rimango in attesa di una tua al piu presto,nos vemos CUBA LIBRE