1. Sinai non solo turisti

    di , il 22/6/2004 00:00

    Sono rientrata da poco dall'Egitto (Sharm) e volevo segnalare la mia esperienza di "gita" sul Sinai.

    Partita di notte, con la luna piena, siamo arrivati dopo 3 ore di pulman al Monastero di Santa Caterina, punto di partenza per la salita, dopo che la guida ci aveva illustrato il percorso e lo "spirito" migliore per affrontare la salita al Sinai.

    All’inizio il sentiero sterrato è un serpentone con una pendenza accettabile, suggestivo il paesaggio illuminato dalla luna piena e dalle torce a pila avute in dotazione. Lungo il percorso abbiamo incontrato piccole tende beduine dove abbiamo bevuto del buon te caldo.

    L’ultimo tratto è formato da gradoni irregolari che salgono sino alla cima della montagna. In totale due ore e mezzo di salita (per una camminatrice normale) con 1.000 mt. Di dislivello, personalmente è stata una faticata, ma arrivare alla meta in attesa dell’alba e con un panorama stupendo, mi ha ripagato di tutto.

    Il Sinai non è solo una gita per turisti, ma anche

  2. Daniela Gervasoni
    , 22/6/2004 00:00
    Sono rientrata da poco dall'Egitto (Sharm) e volevo segnalare la mia esperienza di "gita" sul Sinai.
    Partita di notte, con la luna piena, siamo arrivati dopo 3 ore di pulman al Monastero di Santa Caterina, punto di partenza per la salita, dopo che la guida ci aveva illustrato il percorso e lo "spirito" migliore per affrontare la salita al Sinai.
    All’inizio il sentiero sterrato è un serpentone con una pendenza accettabile, suggestivo il paesaggio illuminato dalla luna piena e dalle torce a pila avute in dotazione. Lungo il percorso abbiamo incontrato piccole tende beduine dove abbiamo bevuto del buon te caldo.
    L’ultimo tratto è formato da gradoni irregolari che salgono sino alla cima della montagna. In totale due ore e mezzo di salita (per una camminatrice normale) con 1.000 mt. Di dislivello, personalmente è stata una faticata, ma arrivare alla meta in attesa dell’alba e con un panorama stupendo, mi ha ripagato di tutto.
    Il Sinai non è solo una gita per turisti, ma anche