1. Rep. Ceca - Polonia

    di , il 11/6/2004 00:00

    Salve a tutti ragazzi.....i primi di agosto parto per una vacanza x PRAGA - VIENNA - VARSAVIA - PARIGI ....

    Mentre per vienna e parigi sò per certo ke il passaporto non è necessario...per PRAGA e VARSAVIA ?....serve il passaporto o è valida la carta di identità ( Valida per l'espatrio ? ) ..

    P.S : se qualkuno sà dirmi quante ore di Treno/Bus sono Praga - Vienna....mi fa un favore :)

    Grazie Raga...siete grandi e buonviaggio a chi parte in qeuste ore :D

    Bye

  2. Sandra Quaranta
    , 4/8/2005 00:00
    Polonia: esiste una distribuzione capillare della benzina verde?
  3. Turista Anonimo
    , 2/8/2005 00:00
    ciao a tutti, per visitare la Polonia contattatevi www.toptravelservice.pl, organizzano soggiorni in Polonia sopratutto per gruppi, ma anche turisti individuali colgono la loro offerta
  4. Giovanni Arlotti
    , 26/7/2005 00:00
    Salve a tutti, mi chiamo Giovanni e sono un italiano che vive da quasi tre anni a Varsavia. Per far conoscere a tutti gli italiani quel gran bel paese che e' la Polonia, ho creato una pagina internet che contiene informazioni in italiano che aggiorno ogni settimana. Nella sezione "informazioni turistiche" trovare anche tante info utili se siete interessati a fare della Polonia la meta di un vostro viaggio.
    L'indirizzo della pagina e' www.poloniaaffari.com
  5. Marco 164
    , 16/7/2005 00:00
    Ciao a tutti, c è qualcuno di Roma che vorrebbe fare un salto in Polonia? Qui è difficile trovare qualcuno che ha il fegato di prendere e partire senza programmare più di tanto, se ci fosse qualcuno a cui piace l'avventura...fatevi sentire
  6. Turista Anonimo
    , 21/6/2005 00:00
    avrei bisogno di informazioni per quanto riguarda i treni per la polonia,precisamente varsavia....se qualcuno puo' aiutarmi..grazie tanto
  7. Marco Cocchetti
    , 8/6/2005 00:00
    ciao, sono nella tua stessa situazione...io ho trovato diverse compagnie a prezzi inferiori rispetto a quelli delle compagnie di maggior fama, l'unica cosa nn so quanto possano essere affidabili...se vuoi scrivimi ti mando gli indirizzi....tu se hai qualche notizia se sei così gentile da girarmele te ne sarei grato
    bye bye
    marco
  8. Beatrice Rossi
    , 30/5/2005 00:00
    Scusate, dovrei noleggiare una macchina dall'aeroporto di Varsavia. Ho visto un po' di prezzi ma sono davvero alti. Qualcuno di voi mi potrebbe consigliare qualcosa? Magari ci sono delle ditte più difficili da trovare in internet da me ma ugualmente valide, grazie mille!
  9. Walter Orgiato
    , 23/5/2005 00:00
    Salve, dovrei viaggiare nel mese di settembre in Polonia, Slovacchia e Austria. Vorrei sapere qualcosa riguardo quale stazione ferroviaria di Cracovia scegliere per prendere il treno per Vienna, se attraversando la Slovacchia è necessario il passaporto e magari qualche altro consiglio.
    Grazie e ciao
    Walter
  10. Mario Niccoli
    , 8/5/2005 00:00
    Consigli di guida in Polonia per chi va o si sposta con la propria auto o con il camper:
    1 - Evitate di viaggiare di notte sulle strade extraurbane di qualsiasi tipo, ovvero usate il massimo della prudenza: non è raro infatti, soprattutto negli ultimi tempi, imbattersi in cantieri di lavoro che sono segnalati non appena... ci finite contro! I cartelli stradali sono inoltre una specie rara, di difficile avvistamento, specie di notte.
    2 - Attenti a carri trainati da animali, trattori e altre macchine agrigole e, specie il fine settimana, ai pedoni che percorrono i lati delle strade... spesso sono anche reduci da un rifornimento di vodka.
    3 - Rispettate i limiti di velocità, in modo particolare quando si trovano in prossimità di incroci o zone abitate. La polizia non è mai in bella vista, ma si nasconde dietro cartelli o vegetazione, pronta a sbattervi la paletta sul parabrezza. E non potete immaginare la gioia dei poliziotti quando possono multare una automobile straniera applicando il massimo della pena (oltre 250 Euro da pagare "on the road")... e non mettetevi in testa di fare casino o contestare (la loro parola vale almeno 100 volte la vostra) o, peggio ancora, di potervela passare dando soldi sotto banco: quei tempi sono finiti e voi finite di corsa alla più vicina centrale.
    4 - Rispettate anche tutto il resto e non fate i furbi: col rosso non si passa, non si parcheggia dove non è consentito, non si superano le code di traffico, ci si mette la cintura di sicurezza. Il premio è la possibilità di trascorrere tranquillamente il vostro soggiorno. La pena è quella di veder sperperate le vostre risorse in "souvenirs" che non avreste mai voluto prendere.
  11. Paco 4
    , 26/4/2005 00:00
    sono appena tornato dalla Polonia e sono innamorato di quel paese (questa è stato il mio secondo viaggio nell'arco di 8 mesi)

    per entrare in polonia basta la carta d'identità in vorso di validità. cmq va benissimo anche il passaporto (e NON è necessario bollarlo con una nuova marca da bollo perchè la Polonia fa parte dell'UE)

    Voli low-cost: attualmente ci sono 3 compagnie che fanno voli diretti dall'Italia x la polonia

    WIZZAIR (www.wizzair.com) voli da Bergamo o Roma Ciampino atterra all'aeroporto di Katowice. L'aeroporto è a 30 km a nord di katowice - 65 km est di Cracovia. L'aeroporto è piccolino e un po' scomodo da raggiungere, però i prezzi sono imbattibili (l'anno scorso ho volato a 100 eur a/r, ma è possibile per tempo prenotare a 60-70 a/r tasse incluse!!!). Ottimo x chi vuol visitare il santuario di Czestochowa.
    p.s. le hostess e gli steward hanno lo stesso sarto di Star Trek!!! :-)

    SKYEUROPE (www.skyeurope.com)
    da BG per Cracovia
    da Roma per Cracovia / Varsavia
    prezzi leggermente + alti, ma atterra a Cracovia
    non ho ancora volato con skyeurope, però a quanto mi dicono è una buona compagnia

    CENTRALWINGS (www.centralwings.com)
    nuovissima compagnia low-cost, che fa parte della LOT (compagnia di bandiera polacca)
    vola da Bologna, Roma, Catania per Varsavia
    Atterra all'aeroporto di Varsavia-Okecie a 8 km dal centro. (Autobus n.175 = 2,40 zloty; Taxi = 20/25 zlorty circa)

    per chi ha paura di volare, esistono treni dall'italia per vienna sud, poi si deve cambiare stazione (vienna est) e prendere il treno per varsavia.

    esistono anche autobus di linea italia-polonia www.eurolines.it

    i trasporti interni polacchi sono discreti
    ferrovie polacche http://www.pkp.pl/english/index.php
    purtroppo alle biglietterie ferroviarie non sempre si trova personale che parli inglese, ma sicuramente qualcuno della fila vi potrà dare una mano (non è poi raro trovare qualcuno che parli addirittura un pizzico di italiano)
    i prezzi dei treni sono economici

    esistono poi colegamenti via autobus fra le principali città: in questo caso il prezzo del biglietto delle corriere di linea è stracciatissimo, ma dovete per forza farvi aiutare.

    In merito alle città ho visitato, posso suggerire innanzitutto Cracovia (bellissima) e le vicine miniere di sale di Wieliczka (10 km); Auschwitz-Birkenau (nome polacco: Oswiecim); Pszczyna ("la perla della Silesia", 12 km da Auschwitz).
    Zakopane (la + nota stazione invernale); Krynica Zdroj; santuario della madonna nera di Czestochowa.
    Sconsiglio la città di Katowice.
    Varsavia merita sicuramente una visita, anche se bisogna considerare che è stata completamente ricostruita dopo essere stata letteralmente rasa al suolo durante la guerra (quindi 2-3 gg possono essere sufficienti). Bellissimo il centro storico, il castello, la piazza del mercato vecchio, la piazza del mercato nuovo, la strada reale.
    Bellissima città -poco conosciuta al popolo italico- è Danzica (bellisima la piazza fiamminga, interessanti monumenti, negozi che vendono ambra a prezzi incredibili, interessanti i cantieri navali), che insieme a Gdynia e Sopot (= la "Rimini" polacca) forma la c.d. "Trecittà".

    In genere gli alberghi polacchi sono molto economici (es. hotel 4stelle a Varsavia = 30 euro) e gli ostelli ancora di più (10-12 euro). possibile trovare sistemazione rivolgendosi, all'arrivo, agli uffici turistici presenti negli aeroporti e nelle principali stazioni ferroviarie (es. Warszawa Centralna). è possibile anche affittare camere (10 euro, colazione esclusa)

    purtroppo affittare un'automobile è abbastanza costoso (prezzi standard europei).

    ristoranti: molto economici (10-15 euro, bevande incluse) e di buona qualità.

    il cambio dela valuta è 1 eur = 4.05 zl
    (n.b. ad agosto era 1 eur = 4.30 zl !!!)

    quindi affrettatevi e... BUON VIAGGIO!

    PACO
    (Modena)
  12. Sabina&cristiano
    , 31/3/2005 00:00
    Ciao!
    Il 19 aprile andrò a Varsavia per 5 gg con mio marito. Manca poco e ho le idee un po' confuse su passaporto o carta d'identità...sul sito www.polonia.it confermano che è sufficiente la carta d'identità, mentre all'interno del forum poliziadistato.it si dice che è necessario il passaporto.
    C'è qualcuno che ci è stato e che mi puo' confermare che è sufficiente la C.I.?
    Grazie mille!
    Un carissimo saluto
    Sabina
  13. Chiara Casiraghi
    , 14/12/2004 00:00
    Ciao ragazzi! Io partirò per la Polonia ad agosto del prossimo anno, mi sono informata e ho saputo che basta la cartà d'identità!
    Volevo chiedervi qualche info sui voli low cost per la Polonia: per quali città è più facile trovarli? Con che compagnie aeree?
    Grazie!
  14. Nicola Di modugno
    , 21/10/2004 00:00
    Ciao a tutti...
    Alla fine del prossimo mese, per approfondire tematiche riguardanti la mia tesi di laurea (Auschwitz) andrò in Polonia.
    Mi chiedevo se, a parte l'ERASMUS,vi sono finanziamenti universitari per studenti che scelgano di cercare all'estero ulteriori fonti di ricerca.Oppure,seguendo il consiglio-itinerario dei due sommi e mitici Turisti per Caso dovrò cercare alloggi convenienti (x max una decina di giorni) a Cracovia(si accettano consigli di hotels e itinerari che prevedano la visita di altri lager esistenti nei dintorni.Poi vorrei chiedere se mi basterà solo la carta di identità,oppure serve ancora il passaporto?Vi ringrazio sin d'ora.Niki.
  15. Filip Witkowski
    , 6/9/2004 00:00
    io quando ho passato la frontiera ceco-polacca ho mostrato sia il passaporto ke la carta d'identità, mentre tra la frontiera ceco-austriaca (ke è venuto solo il poliziotto ceco) ho dovuto far vedere il passaporto... e vabbè!! cmq buon viaggio nel mio paese!! il mio motto è: KOCHAM POLSKE!!!
  16. Andrea 50
    , 13/7/2004 00:00
    MA visto che parto verso la polonia ad agosto mi sono informato e sembra il passaporto non serva ne in Polonia ne
    in molti altri paesi che sono appena entrati nella UE
    fonte:
    http://www.poliziadistato.it/pds/cittadino/passaporto/pas9.htm