1. Napolit'amo

    di , il 9/6/2004 00:00

    Visitare Napoli significa anche e soprattutto "viverla", e ciò non si realizza del tutto se non si viene a contatto col suo "colore", che, si badi, non è decadenza di costumi, né degenerazione metropolitana della propria cultura. E' invece il protrarsi incorrotto nei secoli delle tradizioni.

    Ancora prima dei visitatori del Grand Tour, furono gli antichi Greci e Romani a scoprire le bellezze naturali di Napoli: il suo mare, le sue colline, il suo clima mite, gli scorci panoramici di struggente bellezza. Nei toponimi ne è conservata la memoria: Mergellina per Mar ialinum (mare trasparente), Posillipo per Pausis lypè (cessazione del dolore), Chiatamone per Platamon (litorale pianeggiante), e certamente la visita alla città lascia sempre il ricordo dolcissimo di un'alba vista dalla collina di San Martino, di un rosso tramonto che vivifica Castel dell'Ovo, della luce intensa che nelle ore diurne accende di riflessi argentei il mare di via Caracciolo. Perfino nelle ore notturne Napoli h

  2. Eleonora Pinto
    , 9/6/2004 00:00
    Visitare Napoli significa anche e soprattutto "viverla", e ciò non si realizza del tutto se non si viene a contatto col suo "colore", che, si badi, non è decadenza di costumi, né degenerazione metropolitana della propria cultura. E' invece il protrarsi incorrotto nei secoli delle tradizioni.
    Ancora prima dei visitatori del Grand Tour, furono gli antichi Greci e Romani a scoprire le bellezze naturali di Napoli: il suo mare, le sue colline, il suo clima mite, gli scorci panoramici di struggente bellezza. Nei toponimi ne è conservata la memoria: Mergellina per Mar ialinum (mare trasparente), Posillipo per Pausis lypè (cessazione del dolore), Chiatamone per Platamon (litorale pianeggiante), e certamente la visita alla città lascia sempre il ricordo dolcissimo di un'alba vista dalla collina di San Martino, di un rosso tramonto che vivifica Castel dell'Ovo, della luce intensa che nelle ore diurne accende di riflessi argentei il mare di via Caracciolo. Perfino nelle ore notturne Napoli h