1. I diritti del turista

    di , il 8/6/2004 00:00

    Quasi sempre un viaggio nasce su un tavolo di una agenzia di viaggi, ma sempre più spesso finisce davanti a un giudice. Attraverso il forum, potrò offrire le mie conoscenze legislative relative alla tutela del turista ed il diritto all'informazione al momento della stipula del contratto di viaggio e a come difendersi in caso di inadempienze da parte degli operatori turistici.

  2. Turista Anonimo
    , 29/12/2004 00:00
    Se volete esiste un sito apposito a cui potete inviare le vostre email e avere risposta, si tratta del sito del Club dei Diritti del Turista, na Onlus di volontari per la tutela dei diritti del turista danneggiato

    http://www.touristime.it/
  3. Turista Anonimo
    , 30/11/2004 00:00
    Soledad, sarebbe stato poco pratico se quelli non interessati avessero scritto un post dicendo di non essere interessati. Ti pare???!!!! Oltre al non essere interessati considera forse anche il fatto che parecchi, come me, non avrebbero saputo cosa suggerirti, e che il forum stesso è passato in seconda pagina e quindi non più visibile al primo impatto.
  4. Annalisa Dellaragione
    , 2/11/2004 00:00
    SALVE,
    ho scritto un mese fa ma nessuno mi ha risposto...........
    capisco che la cosa non vi puo interessare .........
    bastava dirlo
    grazie
  5. Turista Anonimo
    , 8/10/2004 00:00
    cari Patrizio e susy ma un vostro consiglio si può avere?
  6. Annalisa Dellaragione
    , 1/10/2004 00:00
    Salve,
    vi racconto la mia storia in poche righe anche se sembra impossibile,comunque ho organizzato un viaggio di un mese in australia con la caleidoscopio con tanto di assicurazione "way call assistance ",purtroppo dopo 4 giorni sono dovuta rientrare per la morte improvvisa di mio suocero.
    Oggi dopo tanti mesi mi hanno mandano dei buoni di 5000 euro e cioè la metà di quello che ho speso,sono daccordo che ho paagato i voli per andare e venire e l'albergo ecc.cioè di quello che ho usufruito,non capisco però perchè i voli interni che dovevo fare e che non ho fatto non mi vengono rimborsati!!!
    Qualcuno mi sa spiegare?
    Grazie
  7. Turista Anonimo
    , 28/9/2004 00:00
    Ciao a tutti, volevo rispondere ad Andrea dicendogli che io viaggio solo con la Bluvacanze e mi sono sempre trovato molto bene. Oltre allo sconto 10% devo dire che ho trovato molta cortesia da parte dell'agenzia cui sono cliente.
    Mi è capitato un disguido con un ritardo volo per l'Egitto ed al mio ritorno l'Agenzia aveva già portato avanti la pratica contro il tour operator per poter ottenere il rimborso, mancavano solo i miei dati.
    Personalmente sulla Bluvacanze non posso obbiettare nullla anzi hanno dei prezzi alla portata di tutti.
  8. Fra Cos
    , 23/9/2004 00:00
    Ciao Erica,
    scusami ma la tua e.mail non l'ho proprio letta...
    Il mio dire era davvero in generale e x quanto riguarda il riferimento ai cataloghi, intendevo dire: condizioni generali del contratto.
    Non era riferito al tuo viaggio...assolutamente!
    Ti assicuro che cambierei lavoro...hum...quasi quasi chiedo un nuovo lavoro al Berlusca, chissà se mi aiuta!
    bah!(ovviamente visto che lo odio, scherzo)
    Sono contenta però che ci siano persone che fanno il mestiere che + gli si addice e che + piace!!!
    Dopo 8 anni di questo lavoro posso permettermi di sfogarmi in un forum se guadagno a mio parere poco per star a sentire anche clienti rompiballe o no?
    W la democrazia :)
    grazie dello sfogo!
    ciao ciao
  9. Turista Anonimo
    , 23/9/2004 00:00
    Cara Giulia,
    se ti riferisci in parte alla mia e-mail ti informo che l’ho prenotata in agenzia dopo aver consultato insieme alla mia amica che lavora lì il catalogo di viaggidea, anche lei come te è un AGENTE DI VIAGGI! La vacanza l’ho prenotata a MARZO!!!Non sono una sprovveduta!E’ da 10 anni che viaggio ed ho una certa esperienza. Dici che non c’è niente di più trasparente di un catalogo? Uff…potrei farti un elenco infinito di fotografie di spiagge e villaggi ritoccati, ti dico solo di prendere in mano il catalogo dell’estate 2004 di viaggidea e confrontare le foto del riu tropical bay col riu negril…sono identiche!Ebbene io che viaggio e ci sono stata recentemente ti informo che la spiaggia del riu tropical è veritiera, quella del riu negril è falsissima!non ha spiaggia e ci sono ancora le ruspe che stanno costruendo il bar in spiaggia e parte delle fognature. Sinceramente prima di scegliere un viaggio e di affidarmi a un catalogo consulto in internet foto e commenti di chi ci è già stato, ed adoro quei siti dove puoi visitare virtualmente il luogo; quelli si sono reali. Sono una grafica pubblicitaria e non ti immagini quante foto ritocchiamo o modifichiamo completamente!!! Posso darti un consiglio?Se non ti piace il tuo lavoro cambialo!
    In nessun momento ho dato colpa alla mia agenzia di viaggi o in generale dell’uragano; anzi ho detto chiaramente che capisco che si tratta di cause di forze maggiori, ma non concepisco la superficialità con la quale la riu e il ns. tour operator si sono comportati nei ns. confronti.
    In albergo ci è capitato che il cameriere ha versato il bicchiere d’acqua sulla mia testa e vestiti…ero fradicia, tenendo presente che loro guadagnano $100 non sono andata dal capo sala a lamentarmi per il suo essere maldestro…comunque, a parte questo, la mia agente di viaggi è stata di grande aiuto, io ho inviato la lettera raccomandata chiedendo il rimborso e lei l’ha gentilmente anticipata x fax.
    Come dicono i jamaicani: NO PROBLEM, BE HAPPY!!!
    Erica
  10. Fra Cos
    , 21/9/2004 00:00
    Ciao!
    Ho letto questo scambio di "esperienze" incuriosita in quanto Agente di viaggi....e vi assicuro che non è facile mandare le persone a fare un bel viaggio :)
    Solo per dirvi che non c'è niente di + trasparente di un catalogo, munito per legge delle Condizioni Generali del contratto! (beh questo non lo trovate sui siti quando comprate i vs lastminute!) però per chi è + attento può sempre rivolgersi all'agenzia, quella che mette la faccia, anche se dopo anni di esperienza Deve combattere con il sorriso per 900 euro al mese...
    Chi ci chiede insistentemente preventivi per mesi e poi prenota altrove per 2 euro di meno (le ns tel costano molto di +!!!) e chi il 14 agosto ci fa richieste a 2 ore della partenza (l'overbooking la fa la struttura e rarissimamente il t.o!!!!!)
    Insomma non è che i clienti siano tutti rosa e fiori!!!! Ve lo dice una che lavora come voi tutti e di questo settore vedo pregi e difetti.
    Esistono strutture scelte dai t.o che cambiano personale e non è colpa del t.o se il cameriere è antipatico e soprattutto se il volo fa ritardo!!! (anche i colleghi camerieri delle compagnie aeree di linea fanno ritardo non solo i charter!)
    E vi lamentate cmq...allora fate da voi. Comprate su internet senza accertarvi che esista qualcosa di serio e tangibile dietro un banner...poi eccovi qui....
    Ora ci date la colpa pure degli Uragani???? Chiedono a me cosa fare quando si perdono le valigie!!(si deve fare la denuncia in aeroporto x chi non lo sapesse e l'agenzia non c'entra nulla!)
    e disdite, e annullate e fate come vi pare...tanto il lavoro lo facciamo noi e mai nessuno che si preoccupa di fare una tel per dirci che il viaggio è andato bene!
    eh ma noi abbiamo i viaggi gratis! e non è vero nemmeno questo!
    Altra cosa essenziale. Le agenzie di viaggio fanno da tramite! Quando voi mandate denunce e complain verso un'agenzia in realtà le agenzie la rigirano al t.o in quanto è lui responsabile delle inadempienze!
    e se un'agenzia a 2 giorni dalla partenza si trattiente dei soldi, caspita fa bene!
    per riparare un cellullare mi hanno chiesto 20,00 sia che fosse riparabile sia meno il cellullare in questione!
    quando fate una visita, anche se il dottore non vi guarisce, ma vi consultate, mi pare che paghiamo tutti quei soldi...zitti e muti!
    solo perchè siamo cretini noi del turismo a farvi preventivi su preventivi senza chiedervi nemmeno 1 euro...
    Un consiglio:
    leggete i cataloghi (non guardate solo foto!!!), leggete i contratti e soprattutto i vostri diritti, fatevi le assciurazioni sempre e cercate di essere un po' + elastici nei confronti di chi cerca semplicemente di mandarvi in vacanza (siete voi che entrate non noi che veniamo a casa vostra)
    e ricordatevi che nessuno regala nulla...
    scusate lo sfogo :)
    Felici vacanze a tutti !
    ciaooooooo
  11. Erica 6
    , 17/9/2004 00:00
    Ciao Fede!E Ciao a tutti!Sono tornata mercoledì dalla giamaica (RIU TROPICAL BAY). Eravamo partiti il martedì 31/08, la prima settimana è andata bene, il mare cristallino con varie sfumature di azzurro pieno di meduse, sono stata strinata quasi tutti giorni,e non sono stata l'unica!Per farmi passare il bruciore mi hanno messo un pò di lime e rum, il loro metodo naturale. Abbiamo mangiato bene, come dicevi precedentemente, sono stati molto fiscali con l'abbigliamento. L'albergo in sè non era male, l'animazione molto più vivace di quanto avevo letto nei commenti, tutti giamaicani e spagnoli cmq. Ma ora passiamo alla seconda settimana è stato un incubo!!! E' arrivato l'uragano IVAN IL TERRIBILE, ebbene siamo stati trattati peggio dei profughi. Giovedì 9 settembre ci hanno invitato a chiuderci in camera per proteggerci dalle 16:00 del pomeriggio sino a fine uragano....è finito lunedì 13/09. Le informazioni sono state molto scarse, da subito hanno tolto la corrente, ci hanno dato a coppia 2 candele con una scatola di fiammiferi, 2 bidoni da 3 litri ca di acqua, questo perchè anche l'acqua è stata interrotta. Ho dovuto litigare per farci spostare di camera dal piano terra al 2° piano.. si parlava di ondate e mare burrascoso, infatti il villaggio sin dalle prime piogge torrenziali si è allagato e così tutte le camere del piano terra, alcuni nostri amici hanno avuto l'acqua fino alle caviglie anche al 2° piano, data dalla pioggia che con la forza del ventro entrava da sotto la porta e dalle finestre. Ci hanno consigliato di appoggiare uno dei materassi alla finestra per evitare di ricevere eventualmente i frammenti addosso. Vi assicuro la potenza del vento è stata devastante, non una palma è rimasta in piedi, tronchi enormi spezzati, pezzi di tetto che volavano, praticamente è rivestito da una leggera coltre di catrame, i nostri vicini di sopra continuavano a spostare mobili perchè filtrava l'acqua dal tetto. Una morìa di animali, dai colibrì alle murene, stelle marine, tantissimi pesci..il mare era putrido puzzava di morto di un colore nero pece, la spiaggia sparita, la sabbia portata via. Veniva la nausea. Abbiamo fatto un pò di filmati e foto. E' stata un'esperienza terribile.Senza corrente e acqua per 6 gg, 36 ore chiusi in camera senza cibo aspettando che la potenza del vento diminuisse, senza pulizia, ci lavavamo a pezzi e bevevamo la poca acqua che ci avevano dato, siamo rimasti sconvolti dal menefreghismo del tour operator, non si è mosso per spostarci in una camera più sicura, ha chiamato solo 2 volte in stanza dicendo che tutto sarebbe finito e che ci avrebbero portato da mangiare al più presto..alle 18:40 del sabato 10/09/2004 ci hanno portato una scatoletta di polistirolo con 2 fette di ananas, 1 fetta di cocomero,1 foglia di lattuga con un cucchiaino da tè di tonno e cipolle...vi lascio immaginare. Poi quando avevano aperto il ristorante alla domenica verso il primo pomeriggio i cibi erano razionati, la gente ha fatto razzia per la fame, noi siamo riusciti a bere solo un succo di frutta. Era tutto finito, penso che dalle 600 persone che eravamo siamo rimasti soli 150 ca, tutti italiani e tedeschi, gli altri erano stati prontamente evacuati alle 15:00 del pomeriggio del giovedì. La gente pensava solo alla propria sopravvivenza, è stato orribile, facciamo ancora fatica a dormire. E l'hotel di tutta risposta ci ha dato una lettera molto generale dove dicono che ci sono stati alcuni disservizi, ma niente di particolare..si sono lavati le mani. La costruzione non era preparata all'uragano, caspita sono i caraibi, non solo si è rotto il vetro del corridoio sono venuti via anche gli infissi!!E' rimasto solo il muro. Le persone che lavoravano lì sono tutte andate via nelle loro case, gli animatori ci hanno raccontato ed abbiamo visto che si occupati della cucina e delle camere. Spero che abbiano la decenza e la pietà nei nostri confronti di rimborsarci questi 6 gg di danni patrimoniali e psicologici. Avete qualche consiglio? Ah, vi avviso che il villaggio è mezzo distrutto, non c'è +spiaggia e che hanno pulito le camere con l'acqua putrida della piscina che da azzurra era diventata verdastra, abbiamo le foto anche di questo...Grazie, Erica
    PLS HELP ME!
  12. Romina Freguglia
    , 8/9/2004 00:00
    Sono tornata sabato da un soggiorno in Giamaica di 15 gg...
    Ho prenotato un pacchetto con albergo 3 stelle e tutto incluso,almeno così mi hanno detto all'agenzia per un costo di 1540 euro a persona.
    L'albergo,situato a Montego Bay,si presentava in tutt'altra maniera che un 3 stelle...camere sporche con in giro scarafaggi e topi,per non parlare degli asciugamani...che,quando c'erano erano pieni di macchie di ogni tipo....un idillio!Per non parlare del cibo,pollo e riso con i fagioli erano l'unica sicurezza nel menù,serviti a pranzo,colazione e cena.
    L'hotel in oltre era dotato di un ottimo servizio di sicurezza,così efficente che nelle camere spariva di tutto,così come in spiaggia...e per coronare il tutto hanno addirittura rapinato un hostess nella sua camera,puntandogli un coltello alla gola!
    Vi immaginate con quanta tranquillità un persona possa trascorrere le vacanze.La cosa confortante era che tutte le volte che ci si rivolgeva all'assistente del tour operator,la sig.ra Terry di SUNTUR,non aveva mai una risposta,anzi evitava proprio gli argomenti!
    La sig.ra in oltre era molto scaltra nel venderti le gite...
    Figurarsi che il giorno dopo il nostro arrivo,si è curata bene di dirci di non uscire mai dall'albergo da soli,rishiavamo di tutto...così presi dallo sconforto,tutti abbiamo prenotato delle escursioni con il famoso tour operator,a un coso di circa 80 dollari a escursione a testa,ma saremmo stati seguiti da una preparatissima guida...
    A parte la qualità delle escursioni,molto discutibile...la preparatissima guida era un tizio di Livorno che della Giamaica sapeva forse solo che esistevea sulla cartina!
    Insomma non mi dilungo oltre...Se andate in Giamaica,non andate al Montego beach resort,che cambierà nome in Decameron resort...e sicuramente evitate suntur!
    Ciao
  13. Turista Anonimo
    , 2/9/2004 00:00
    Sempre con BlLUVACANZE. Dopo aver anticipato un milione di lire per una vacanza in Sardegna con ClubMed, per un contrattempo, ho dovuto rinunciare. Il milione è stato decurtato di circa la metà per la cancellazione (che tra l'alto era avvenuta più di un mese prima e con l'agenzia che non aveva ancora passata la prenotazione al ClubMed). I "resti" (circa 250 €) dopo due mesi nè sono stati restituiti nè si sa quando e se lo saranno. In agenzia c'è un povero ragazzo che non sa più che dirmi e che a mio avviso rischia il licenziamento se spinge troppo con la direzione di Milano. Siccome la regola delle restituzioni dovrebbe essere di 7 giorni lascio a voi valutare la serietà di questo canale turistico.
  14. Enrico Pasini
    , 23/8/2004 00:00
    Questa estate abbiamo toccato con mano l’inefficienza del “sistema turismo organizzato” e cosa vuol dire affidarsi a tour operator che vedono i loro clienti solo come numeri e non come risorse. In questo il T.O. è Eurotravel.
    Dopo aver acquistato con largo anticipo (50 giorni) un pacchetto soggiorno + volo presso una struttura scelta da catalogo (Anissa Club Beach in Creta, dal 1 al 15 agosto) abbiamo subito overbooking per alcuni giorni (ovviamente comunicatoci solo mentre eravamo sul pullman che ci avrebbe dovuto condurre alla località prescelta).
    Inadempienze contrattuali di Eurotravel ci hanno costretto quindi a patire disagi aggravati anche dalla non professionalità e cura della qualità del servizio di assistenza.

    I cittadini che tutto l’anno lavorano e vogliono godersi un periodo di riposo devono denunciare e difendersi da tali comportamenti; noi lo stiamo facendo contestando al tour operator sia la iniziale riprotezione per overbooking su un’altra struttura sia il comportamento costante che lo stesso ha mantenuto in fase di assistenza (o meglio di non assistenza). Per conoscenza evidenziamo che tale vicenda ha riguardato circa 20 persone.

    In sostanza, il disagio patito (danni materiali e morali) ha rovinato i primi 2 giorni di vacanza che sono effettivamente iniziati nella loro interezza solo dal 3 agosto mattina ed ha condizionato il clima e lo stato d’animo per l’intero soggiorno impedendoci di usufruire a pieno del piacere della vacanza.
    Tale condizionamento ha influenzato negativamente soprattutto la serenità di nostro figlio che avendo con noi condiviso la scelta del villaggio – entusiasmandosi alle descrizioni da catalogo – ha vissuto come provvisorietà e precarietà non solo i giorni iniziali ma anche il proseguire della vacanza, mal digerendo – per ovvi motivi d’età - la tensione della trattativa.

    Ci sentiamo in dovere di segnalare - in tutte le sedi di informazione e specializzate -la nostra esperienza al fine di rendere più accorti eventuali futuri clienti e di richiamare il tour operator comunque ad una maggiore qualità del servizio erogato.

    Qualora sia necessario è disponibile anche una dettagliata "denuncia" inviata ad Eurotravel e alle associazioni consumatori.
    Ciao
  15. Turista Anonimo
    , 18/8/2004 00:00
    Chiedi alla tua agenzia Bluvacanze di vedere la conferma della pratica originale di alpitour, e guarda la data. Spesso quel gruppo di agenzie fa giochi con le disponibilità per recuperare in qualche modo gli sconti che fa sulle quote del catalogo. Non sei l'unico ad avere subito "variazioni operative", a qualcuno ho sentito addirittura che a pochi giorni di partenza abbiano variato la destinazione. Ci dispiace, non puoi andare alle maldive, ti mandiamo in messico...
    Auguri!
  16. Pier ugo Candido
    , 28/7/2004 00:00
    il giorno 20 luglio partiamo per una vacanza a Rodi, prenotata alla agenzia BLUvacanze di Monfalcone catalogo volando/alpitour rodi 2004. all'imbarco scopriamo che contrariamente al contratto sottoscritto il rientro è stato posticipato al 3 agosto 2004!! ebbene chidediamo lumi all'operatrice lì presente in aeroporto (TRIESTE- a due minuti da casa) che dopo un paio di telefonate ci rassicura con certezza matematica che a rodi avremmo trovato i biglietti aerei corretti con rientro il giorno 27.07.2004 sempre a TRIESTE aeroporto.Partiamo. arriviamo a rodi e nessuno ci dà nuovi biglietti aerei (cd. corretti come da contratto!!) anzi ci contatta dopo tre giorni la BLUVACANZE di Monfalcone dicendoci che dovevamo obbligatoriamente interrompere le vacanze il 26.07.2004 rientrando a Venezia (partenza tre di matttina ore italiane) e poi con un tranfert a TRIESTE, perchè l'errore commesso in corresponsabilità con Volando non era stato corretto.Alle tre di mattina italiane del giorno 26.07.2004 svegliamo il nostro piccolo bimbo di tre anni ci sobbarchiamo il lavoro di facchinaggio-bagagli perchè nessuno a quell'ora era disponibile, saliamo sul pullman e dopo un ora arriviamo a Rodi. Due ore d'aereo e poi arrivo mesto a Venezia per arrivare a casa alle ore 12.40. Chi ci indennizza? Non vale più il moto TURISTA FAI DA TE AHI AHI AHI MEGLIO ALPITOUR? mi pare invece che sia meglio il fai da te. aspetto Vs. notizie e consigli. salutoni. pier