1. Namibia: 4x4 o utilitaria?

    di , il 18/1/2007 22:34

    Sto programmando il viaggio in Namibia per Agosto 2006, ho deciso la formula fly and drive, ma è veramente necessario il 4X4 o si può noleggiare una utilitaria? girando qua e la ho sempre trovato che il 4x4 costa il doppio...

  2. Crisal
    , 24/5/2007 00:27
    Siamo stati lo scorso anno in agosto in Namibia per un tour di 16 giorni e abbiamo raggiunto anche Opuwo con una semplice utilitaria percorrendo più di 6000 Km. di cui 5400 di sterrato e l'avventura è andata benissima. Si può percorrere tutto l'itinerario con una macchina normale solo in questo periodo perchè è la stagione secca, in ogni caso per vedere i vilaggi Himba che sono un'esperienza strarodinaria puoi organizzarti in loco facendoti accompagnare con un fuoristrada tanto avresti bisogno comunque di una guida locale altrimenti rischiereste di perderVi.
    Sicuramente non si devono superare i 60, 70, massimo 80 Km orari e con un utilitaria non lo faresti di sicuro, infatti noi abbiamo bucato solo una volta ma ce ne siamo accorti la mattina dopo e siamo andati al distributore subito a farcela aggiustare senza problemi.
    Fate attenzione con i 4x4 perchè spesso vengono dati con pneumatici logori e Vi sarà necessario sostituirli sopportandone il costo molto elevato, inoltre andano più veloci perchè ci si crede più sicuri si rischia di bucare con frequenza e alle volte di andare fuori strada.
    Ci è capitato molte volte di essere superati a gran velocità dai 4x4 per poi vederli fermi a sostituire le gomme con conseguente perdita di tempo poi dal gommista e quindi raggiungere la meta con molto anticipo rispetto a loro.
    In ogni caso la Namibia è una bellissima avventura e se si mantengono i limiti di velocità che consigliano non si avrà problemi indipendentemente dal 2x4 o 4x4, l'importante è che la vettura sia nuova e in buono stato di conservazione.
    Qualche consiglio: quando andate nel deserto andate subito al mattino a Sossusvlei perchè c'è meno gente e fermateVi alla Duna 45 al pomeriggio noi siamo saliti da soli, straordinario!!!! perchè quasi tutti fanno il percorso inverso, non tralasciate le welwitschie perchè oltre ad essere uniche il paesaggio è davvero lunare, e dormite nei rest camp all'interno dell'Etosha perchè la pozza soprattutto quella dell' Okaukeuejo in notturna è un'esperienza unica!!!
    Quindi che dire se non buon viaggio!!!
  3. Redazione
    , 20/5/2007 13:26
    *************MESSAGGIO DELLA REDAZIONE*****************
    Attenzione: quando leggete nei forum l'invito a essere contattati privatamente per ricevere ulteriori informazioni su sistemazioni/alberghi/servizi, abbiamo il forte sospetto si tratti di pubblicità. Un consiglio spassionato, infatti, potrebbe essere pubblicato senza remore direttamente in chiaro sul sito, sottoponendolo al controllo della Redazione. Se a questo punto accettate il contatto privato, siate consapevoli che potrebbe non essere disinteressato e che vi state autoprponendo come oggetto di pubblicità occulta.
    Martino
    *****************************************
  4. luna di fiele
    , 12/5/2007 10:17
    Salve a tutti! Mio marito ed io stiamo organizzando un viaggio in Namibia per ottobre -fly&drive con sistemazioni in lodge -e leggendo qua e là ci stiamo convincendo che evitare il nord sarebbe un vero peccato.Pur avendo pochissimo tempo a disposizione, pensavamo di spingerci fino a Ruacana, passando un paio di notti nei dintorni prima di scendere nel Damaraland. Mi domando quanto sia davvero a rischio evitare la profilassi antimalarica, per questa parentesi.L'anno scorso, in Botswana - stesso periodo - ho autosospeso il trattamento in pieno viaggio causa...totale assenza di zanzare (nemmeno l'ombra, neanche un zzz, niente di niente!)
    Il fatto è che, a questo giro, ci piacerebbe un sacco mettere in cantiere un pupo e, ahinoi, il malarone impone stop forzati alle voglie di maternità...
    Grazie a tutti per l'attenzione!
    LdF
  5. skat65
    , 14/4/2007 07:33
    Sono stato in Namibia alcuni anni fa con mia moglie e mio figlio di 6 anni ... era la ns prima esperienza di Fly &
    Drive.. personalmente vi vorrei segnalare questa possibilita ': prendete un veicolo 4x4 attrezzato da camper, in questo modo non vi dovrete occupare nemmeno della prenotazioni di lodge o di guesthouse,
    infatti potrete sempre essere ospitati quantomeno nei parcheggi dei lodge se ( e non mi e' mai capitato )
    dovessero essere occupati interamente !!! Il costo
    e' piu' alto ma il senso di sicurezza e la comodita'
    sono ineguagliaibili .. e' sufficiente scegliere tra le compagnie di noleggio piu' note e non vi saranno problemi, personalmente avevo una toyota land cruiser attrezzata per ospitare 4 persone ... ottima
    scelta !!! Non perdetevi " Harnas " una farm al confine
    con il Botswana, ove vengono curati animali fariti ed
    abbandonati ... il posto e' splendido e l'esperienza unica , al punto tale che ora con la mia famiglia ci siamo trasferiti in Sudafrica proprio per viveve il piu' possibile a contatto con la natura ( vicino al Kruger )
  6. picce
    , 13/4/2007 17:12
    Ciao.
    Siamo stai in Namibia la scorsa estate noleggiando un monovolume (Sharan). Le parti che ho visitato (tutte tranne il nord al confine con l'Angola, Opuwo per capirci) le ho trovate tutte percorribili con un'auto normale, benchè il 90% delle strade fosse sterrato.Non abbiamo mai bucato, anche perchè ci hanno noleggiato un'auto prativcamente nuova (2,000 km) con gomme nuovissime e parecchio larghe, visto il modello.
    Non vi nascondo che, col senno di poi, avendo sempre guidato io, mi sarei sentito più tranquillo con una 4x4.
    Non avrei fatto nulla in più nè di diverso rispetto a quanto fatto con un'auto 2x4, ma solo a livello psicologico, forse sarei stato più sereno.
    Consiglio, in ogni caso, il noleggio di un cell.satellitare, visto che fuori dai centri urbani non c'è segnale.Su alcune strade il traffico è pressochè inesistente, fatto per lo più di turisti, e si incrocia un'auto ogni 20 / 30 minuti.
    Nel malaugurato caso di bisogno, senza altra possibilità di comunicazione, si rischiano attese infinite.
    Consiglio anche la scorta d'acqua, perchè il clima dell'inverno australe è davvero secco.Non si sa mai
    Ciao a tutti
  7. marco la spezia
    , 30/3/2007 10:09
    Ciao Doni.ni

    qualche consiglio utile.

    Macchina e spostamenti. Assolutamente una 4x4. Cercate di rivolgervi ad agenzie affidabili namibiane (si trovano sulla Lonely Planet). Pretendete assolutamente 2 ruote di scorta. Munitevi di teli per coprire i bagagli, tempo 5 minuti il portabagagli si riempie di sabbia. Fare sempre benzina, ad ogni stazione di servizio che si incontra (sono aperte 7 giorni su 7). Non superate mai gli 80 km ora sulle piste. Chi sta accanto al guidatore deve aiutarlo a legere la strada. Le strade generalmente sono buone per gli standard africani, ma la guida è stressante: buche, sassi, dislivelli continui e ripidi. Se rimanete su tragitti "comuni" il GPS non è necessario: le strade sono ben segnate e con una buona cartina (che vi può fornire il noleggio auto) è impossibile perdersi. Importante calcolare i tempi di spostamento: per stare tranquilli e spostarsi in relax generalmente sono 2 ore/ 2 ore e 30 ogni 100 km su pista. Spesso si incontrano posti di blocco: i poliziotti sono gentilissimi. Anche se non sempre viene richiesta, munirsi di patente internazionale. Avere sempre scorte di acqua in macchina ( almeno 2 litri a persona). Molto utile può rivelarsi il telefono satellitare, che generalmente viene noleggiato con la macchina pagandolo a parte. Mai guidare di notte ed occhio agli animali, è molto frequente l'attraversamento, specialmente degli springbook.

    Accomodation. In Agosto, periodo di afflusso turistico consistente, qualsiasi categoria di sistemazione secondo me va prenotata prima. Quindi, l'itinerario e gli spostamenti vanno calcolati in relazione a questo. I lodge generalmente accettano le carte di credito.

    Viaggiate leggeri, massimo uno zaino a testa, abbigliamento africano. Occhio al sole del deserto!

    Se andate nel nord terra Himba ( perarltro bellissimo!), Opuwo ed Epupa Falls obbligatoria profilassi antimalarica con Malarone, molto caro ma con pochi efetti collaterali.

    Soldi. Cambiate a Windhoek o a Swakopund, perchè nel resto del paese è difficile trovare banche funzionanti. Noi siamo rimasti quasi senza contanti ad Opuwo e cambiare è stata un'impresa, ci sono voluti due giorni. Per noi, a parte nei lodge, il costo della vita è minimo.

    Popolazione. I Namibiani di colore sono fantastici: gentili, disponibili e simpatici. Molto poveri, al di là di quello che vuol far credere il governo, se si hano gli occhi per vedere oltre le apparenze, ma molto dignitosi e poco insistenti. Massimo rispetto e gentilezza. I bianchi Afrikaner o ex coloni tedeschi sono molto meno simpatici. Fermarsi nei villaggi o alle stazioni di servizio per parlare con la gente del posto è una bellissima esperienza. A noi, nel villaggio di Malthaole, quando ci si è rotta la macchina ci ha aiutato tutto il paese!

    Tappe secondo me imperdibili: Kalhari desert, Namib desert, Damaraland, Kaokoland, Etosha.
    Consiglio per il nord: se volete visitare villaggi Himba, prendete una guida del posto presso l'ufficio turistico locale consigliato dalla Lonely Planet, non vi avvalete delle guide dei lodge!

    Buon Viaggio, ne vale veramente la pena.
  8. Ric
    , 26/3/2007 08:56
    Ciao.

    Ti consiglio per prima cosa di farti un giro sulla Guida per Caso della Namibia, sempre su questo sito.
    Poi se hai qualche aspetto particolare che ti interessa approfondire...chiedi pure!
  9. dony.ni
    , 25/3/2007 10:42
    ciao....,siamo 4 ragazzi, il 4 di agosto partiamo per un tour di tre settimane per la namibia, tramite internet abbiamo prenotato una jeep e i vari lodge, se qualcuno di voi ha dei consigli/suggerimenti da darci per affrontare al meglio questo tipo di viaggio saremo ben lieti di approfondirli.......
    rimaniamo in attesa.......grazie ......
  10. Ric
    , 9/2/2007 18:44
    Ciao
    Il discorso delle piogge in Namibia è semplicissimo: a febbraio e marzo piove tanto, ma soprattutto l’intensità dei rovesci rende molte strade impraticabili ed alcune zone non visitabili; aprile è un mese di transizione, in cui talvolta piove ancora molto (l’anno scorso ad esempio), altre volte meno. A maggio piove poco (2 giorni di pioggia l’anno scorso) e si va verso la stagione secca; poi da giugno non cade una goccia di pioggia che sia una fino a metà ottobre.
    Non conosco il Mozambico in dettaglio, ma credo che le cose non cambino di molto.
    In ogni caso: se il tuo periodo è febbraio-maggio, più tardi vai meno pioggia trovi. Non credo si possano avere dubbi in proposito.
    Se hai altre domande, chiedi pure.
  11. Il Capitano 6
    , 9/2/2007 17:19
    Ciao,
    avrei in mente di programmazre ed organizzare un viaggio che comprenda anche la Namibia, prima di considerare come muovermi, dev decidere il periodo.
    Vi assicuro che sto diventando matto!
    Agenzie con pareri completamente contrastanti, opinioni delle più svriate, riviste e letture incoerenti.
    Aiutooo!
    Qulcuno sa dirmi da Febbraio a Maggio qual'è il miglor periodo per andare in Namibia?
    Devo fare due settimane e non voglio fare sotto l'acqua.
    PS la 3^ settimana (a segure) dovrebbe essere al Mare in Mozambico. Anche qui (anzi peggio) i dubbi aumentano anzichè diminuire. Qualcuno ne sa di Mozambico?
    Grazie e ciao.
  12. Semola71
    , 6/2/2007 18:30
    Ciao, assolutamente il 4x4. Le strade sono ottime (ma quasi tutte non asfaltate) e anche le cartine che ti darà il tour operator per il fly and drive sono ottime e ben precise. Non è difficile guidare in Namibia (anche se tengono la sinistra).
    Tieni presente che le tappe sono talvolta molto lunghe per cui è fondamentale fare il pieno di carburante quando possibile perchè i distributori non si incontano tanto facilmente.
    Io ci sono stata nel 2001 (10 giorni + sud africa), se hai bisogno di consigli chiedi pure.
  13. marco la spezia
    , 22/1/2007 10:57
    Ciao

    assolutamente il 4x4! Ma scherziamo? Prendere un 2x4 è come fare il Mediterraneo in gommone!

    Io e mia moglie siamo appena tornati da un self drive di ca 3000 Km: gli spostamenti sono lunghi e stressanti per chi guida, spesso alcuni tratti di strada sono in pessime condizioni, fare la vacanza con una macchina normale vuol dire essere masochisti e privarsi della possibilità di alcuni itinerari. Per esempio, arrivare ad Opuwo non è pensabile, a mio avviso, senza 4x4 anche sulla main road. Non riesco proprio a capire come alcune agenzie possano dire il contrario!

    In ogni caso, la Namibia è un posto meraviglioso che compensa ogni piccolo sacrificio e le fatiche degli spostamenti.

    Buon viaggio!
  14. Guida_Tanzania
    , 22/1/2007 10:03
    Palambo:

    ti hanno risposto in molti...

    Posso solo dirti, chi ti diceva prendi un utilitaria poi aggiungeva... beh ovvio... non puoi andare li, non puoi fare questo, e non azzardarti a fare quello.

    Stessa cosa che dicevo io praticamente... prendi un 4x4 fai prima, quante volte ci vai in namibia? Per 400/500 € in più ormai che sei li falla bene... smetti di fumare per un anno... ihihh e se non fumi... beh... ok sto zitto.

    Per il sito, ti mando una mail con un paio di indirizzi appena ho un attimo di tempo. Spero entro sera.

    Ciao ciao
  15. Ric
    , 22/1/2007 08:41
    Ciao
    Se cerchi un po' di informazioni dai un'occhiata anche alla sezione Namibia delle Guide per Caso del sito.
    Sul tema 4x4 anch'io lo raccomando senza alcun dubbio
  16. Palambo
    , 21/1/2007 23:06
    Deciso per il 4X4 non mi resta che chiedervi che itinerario consigliate, consigli di viaggio, come e dove dormire...insomma ditemi più che potete....GRAZIE!!!!