1. Il buddismo

    di , il 20/2/2001 00:00

    Mi piacerebbe sapere di più sulla religione e sulla popolazione Tibetana è vero che stanno scomparendo?

    Sarebbe un sogno poter visitare i Monasteri,la Città Santa così impossibile da raggiungere.Questo posto mi da tanto di pace, serenità

    Sono Buddista da 3 anni e ho ritrovato una felicità che non sò descrivervi è bella!!!

    Ciao

  2. Stefano Merialdi
    , 17/3/2001 00:00
    Ciao World!

    Apprezzo molto la scelta buddista del lettore giurassica,lo stimo ed anche un pò l'invidio;sono d'accordo, che nel buddismo e in generale in molte religione orientali,spesso è valorizzata e celebrata la gioia e la voglia di vivere,in una ricerca di serenità ed equilibrio,che spesso, nelle dottrine cattoliche,non si riesce a trovare.In quanto, sono tendenzialmente decadentiste e cepuscolari e inneggiano volentieri verso un culto della morte;di cui il cristiano non deve aver paura,anzi,quasi desiderare,come liberazione dalle pene,e raggiungimento di Dio.Su tutto questo,su questa concezione mortificante e sminuente dell'esistenza,personalmente sputo sopra;mi piace farmi piacere l'esistenza,che credo vada valorizzata,anche abbracciando altre religioni.Bisogna amare la vita,crederci difenderla e desiderare di restare qui,il più possibile.Certo,in un ottica di impegno e di cercare di migliorare le proprie situazioni.Penso,che bisogna stare bene quaggiù,del dopo,non m'importa molto;quindi rispetto e approvo,quelle religioni che incoraggiano la vita,e non la morte.
  3. Greta Biondi
    , 15/3/2001 00:00
    CIAO GIURASSICA,VOLEVO KIEDERTI COME MAI HAI CAMBIATO RELIGIONE!
    POI VOLEVO DIRTI KE SE DOVESSI CONVERTIRMI SCEGLIEREI SICURAMENTE IL BUDDISMO!!!!
    E' UNA RELIGIONE KE MI HA SEMPRE AFFASCINATO E MI HA INTERESSATO...SE PUOI DIRMI DI PIU' TE NE SAREI GRATA!!!
    SE VUOI RISPONDIMI CON UNA E-MAIL.GRAZIE
  4. Dario C.
    , 23/2/2001 00:00
    Non posso che darti ragione. E mi piace che tu giudichi qualcosa come il buddhismo "bello". Credo che S.S. il Dahlai Lama ne sarebbe contento. Nel buddhismo c'è quello che in tante filosofie/religioni manca: il piacere della felicità.
    Comunque è vero. I tibetani sono in pericolo perchè la Cina considera la religione buddhista "pericolosa" per l'equilibrio nazionale! Ha spazzato via con un soffio decine di migliaia di monasteri (e relativi monaci) con una leggerezza indicibile... Loro si sono sopstati a sud. In Nepal e in India nel tentativo di preservare la loro cultura e le loro tradizioni.
    Sarebbe bello che Syusy e Partizio ci andassero e indagassero, come è accaduto per il Chiapas. Testimoniare al mondo intero ciò che sta avvenendo è l'unico modo per tentare di porre fine ad un eccidio volontario e continuato. Che ne dite voi, cari Syusy e Patrizio?
    Per il resto sappi che puoi andare a visitare alcuni monasteri e puoi trovare anche tour operator che molto intelligentemente si occupano di favorire i contatti tra l'occidente e il popolo tibetano in esilio evitando la logica invasiva de turismo da autoscatto-con-il-monaco.
    Fammi sapere se la cosa ti potrebbe essere d'aiuto e sarò ben lieto di fornirti non solo indicazioni per il viaggio ma, soprattutto, spunti di lettura per meglio affrontare questa che rappresenta, indubbiamente, una delle realtà più affascinanti del nostro globo.
  5. Tiziana Spagnoli
    , 20/2/2001 00:00
    Mi piacerebbe sapere di più sulla religione e sulla popolazione Tibetana è vero che stanno scomparendo?
    Sarebbe un sogno poter visitare i Monasteri,la Città Santa così impossibile da raggiungere.Questo posto mi da tanto di pace, serenità
    Sono Buddista da 3 anni e ho ritrovato una felicità che non sò descrivervi è bella!!!
    ciao