1. Los Roques (Venezuela)

    di , il 1/4/2008 00:00

    La guida per caso di Los Roques è Buzzi

  2. Buzzi
    , 7/2/2016 11:40
    Ciao Donatella,
    sono appena tornato da Parigi e ho letto solo adesso delle tue richieste.
    Il buon Piero, che saluto, ti ha già dato una grossa mano, per il resto nei prossimi giorni cercherò di aiutarti ancora.
    Un saluto,
    Max
  3. Piero Tedeschi
    , 3/2/2016 15:10
    Guarda...
    Io e mia moglie siamo stati là un anno fa e debbo dire che fino ad ora è stata la più bella vacanza mai fatta (e ne ho fatte tante...).
    Ci tornerei subito...
    La situazione in Venezuela però era pessima allora ed è peggiorata notevolmente da quel momento, per cui non so come siamo messi.
    Los Roques è un'isola (intendo in senso lato, non geografico) felice: sebbene nel continente ci fossero guai a non finire, lì tutto scorreva liscio ed allegro, almeno all'apparenza.
    La nostra posada (Movida) aveva in effetti qualche problema di approvvigionamento, ma il mangiare era sempre ottimo e abbondante...
    Per il viaggio ci siamo affidati completamente al Posadero, salvo il volo internazionale, che allora costava un botto, ma che vedo oggi essere calato notevolmente.
    Il posadero ci ha fornito un conoscente che ci ha seguito al 100% dall'aeroporto all'albergo lì vicino (come saprai non si riesce a fare tutto nella stessa giornata) e di nuovo dall'albergo all'aeroporto, aiutandoci anche nel check-in e nell'imbarco del volo per Los Roques (conosceva un ingresso secondario pressochè senza coda...).
    Il volo per Los Roques era con un quadrimotore da 50 posti (più sicuro dei numerosi aeroplanini di triste fama) della compagnia LTA-Aerotuy.
    Stava anche lui insieme con scotch e fil di ferro, ma il volo è comunque stato regolare e breve (35 minuto contro i 45-50 degli altri).
    A dormire eravamo all'Eurobuilding Express vicinissimo all'aeroporto, con piscina e ottimo ristorante.
    Fondamentale è dimenticarsi la carta di credito e il bancomat, che se usati utilizzerebbero il cambio ufficiale, circa 100 volte (forse ora di più) quello reale in contanti.
    Tanto per dire: la prima sera la nostra cena a base di filetto e vino cileno, tutto ottimo, circa 30 euro in 2 al cambio reale, ha richiesto più tempo per contare i soldi (la banconota più grossa è 100 bolivar, allora = 30 centesimi di euro, oggi forse sì e no 5) che per mangiare...
    Per ora non posso che invidiarti e consigliarti di andare, magari informandoti prima sulla situazione dal posadero...


    Ciao, Piero.


    P.S. Attendo eventuali ulteriori domande, ben gradite visto che mi ricordano un periodo meraviglioso...
  4. donafabri
    , 3/2/2016 13:26
    ciao Max
    nonostante tutto quello di negativo che si dica su L.R.io e mio marito abbiamo deciso di trascorrere una settimana di puro relax in quel paradiso.
    leggendo un po nel forum e in rete ho capito che è meglio prenotare tutto ( ma anche il volo intercontinentale? notte a caracas, volo interno, soggiorno a L.R.) con il posadero....vero?
    mi potresti indirizzare a qlc posada carina e soprattutto affidabile?
    vorremmo andare l'ultima settimana di aprile....
    e cosa ci consigli la pensione completa o solo b.b...così da essere liberi di provare i localini del posto???
    aspetto i tuoi consigli
    donatella
  5. Piero Tedeschi
    , 22/2/2015 09:03
    Quel che avevo letto/capito io erano piuttosto inadempienze di Maduro, non dei posaderi...Io, compagnia aerea che faccio volo da/per Caracas ovviamente vendo biglietti sia ad europei che vanno la', che a Venezuelani che vengono qua.
    Ai venezuelani le compagnie erano obbligate, per legge, a vendere in Bolivares, ovviamente facendo i conti non con il cambio nero...
    Poi avrebbero dovuto farseli cambiare in valuta pregiata dal governo, cosa che viene fatta con grande ritardo o rimandata alle calende greche.
    Questo ha provocato forti debiti del governo verso le compagnie aeree e anche molte altre societa' estere: ho letto che molte ditte americane hanno montagne di crediti quasi inesigibili, o al massimo esigibili con un fortissimo sconto.
    E' il motivo perche' ora si fa fatica a trovare di tutto, in Venezuela: "tu non mi paghi, io non ti vendo piu' nulla..."....
    Mi fa piacere che adesso i prezzi siano di nuovo calati, anche se un po' mi dispiace di aver pagato 980 euro a testa, e per giunta solo dopo lunghissime ricerche e slalom tra "se usi questa carta qui ti faccio pagare 50 euro in piu' per tratta/persona", oppure "io ti vendo il volo leggermente a meno, ma poi ti frego con delle commissioni astronomiche".
    Ogni volta che guardavo il prezzo saliva...
    In quel periodo (ho prenotato a luglio 2014) l'Alitalia aveva sospeso i voli su Caracas a data da destinarsi (a settembre poi li ha ripresi).


    Ciao, Piero.
  6. Buzzi
    , 21/2/2015 18:05
    Ciao Francesco,
    il problema voli comprati a meno non è tanto la svalutazione della moneta oppure inadenpienze dei posaderi, dipende tutto dal fatto che hanno vietato l'emissione di biglietti "prepagati" per cui non è piú possibile fare questo giochetto!
    Sia per i posaderi che per noi era una manna, purtroppo, come diciamo a Firenze, "e lè finia porca vacca". Comunque ho fatto un controllo su Air France Firenze/Caracas es. in aprile si va su 800€, più o meno è quello che si spendeva prima del giochetto.
    Un saluto,
    Max Buzzi.
  7. francy03
    , 20/2/2015 10:48
    Ciao Piero, ti ringrazio tanto per la risposta, e dispiace nel leggerla. Gia' erano dure 10/12 ore di volo, figurati di piu' e con voli cancellati e spostati per giunta.Sara' per colpa dell'autista di Chavez questa situazione e che sta portando il Venezuela al collasso quest'uomo credo.Io ero stato fortunato, avevo trovato una promozione Alitalia, 600 euro compreso il Cagliari -Roma, il mio rammarico è aver passato solo 4 giorni in quel paradiso e gli altri nel resto del Venezuela, ma spero in futuro di trovare sicuramente qualche bella occasione. Godetevela perche è un luogo veramente meraviglioso.E te lo dice uno che abita in Sardegna.
    Buoni bagni !! :) Francesco
  8. Piero Tedeschi
    , 20/2/2015 09:24
    Il problema prezzi l'ho notato anch'io, purtroppo.
    Ho amici che vanno la' quasi tutti gli anni da tempo, e non mi pareva spendessero cosi' tanto.
    Fino ad un anno fa un volo aereo per Caracas costava intorno ai 500 euro, adesso si fa fatica a trovarlo sotto (POCO sotto) i 1000.
    Molte compagnie aeree hanno smesso di volare su Caracas o hanno calato drasticamente i voli (o i posti/dimensione degli aerei).
    Il problema e' che il governo le costringe a vendere i biglietti in Bolivar, ovviamente al cambio ufficiale, e poi queste non riescono a riavere il controvalore in Euro o $.
    Hanno crediti per milioni dal governo Venezuelano.
    Io avevo prenotato un volo per il 27/2 ritorno l'8/3, mi hanno cancellato, a turno, prima l'andata poi il ritorno, spostandoli rispettivamente indietro e avanti.
    Ho provato a cambiarne almeno uno (mia moglie ha problemi di ferie...) per non fare troppi giorni via, ma le uniche soluzioni erano fare quasi il giro del mondo, con 3 cambi passando magari per Brasile,o Colombia o Stati Uniti, e alla fine nemmeno quelli erano piu' disponibili.
    Quello che era un volo quotidiano, per molte compagnie adesso e' un volo 2 o 3 volte la settimana...
    Nella sfortuna, la fortuna: mi faccio 2 giorni di piu' di vacanza, anche se purtroppo 1 solo a Los Roques, visto che il ritorno di Domenica non e' possibile (o e' rischioso) in giornata, quantomeno con Aerotuy.
    Il prezzo delle Posadas invece direi che e' rimasto costante, o forse pure calato, visto che il problema voli colpisce pure loro...
    ...Mia moglie compie 50 anni a meta' della vacanza, e l'anno scorso era il nostro 25' di matrimonio (e la vacanza che le avevo da tempo promesso per l'occasione e' saltata a causa di una figlia che ha passato un anno universitario, non certo economico per le nostre finanze, a studiare in USA).
    Costi quello che costi, questa volta dovevamo partire...


    Ciao, Piero.
  9. francy03
    , 19/2/2015 20:33
    Un saluto a tutti, e tanta invidia per chi sta partendo...scusate l'intromissione. mi son fatto fare un preventivo da un famoso sito lastminute una decina di giorni fa. Il risultato ( ci son rimasto un po' male) è che il prezzo risultava raddoppiato rispetto all'anno scorso stesso periodo. Praticamente l'anno scorso con lo stesso importo facevo 15 giorni , quest'anno 8. Il motivo, mi dicono, che è periodo di carnevale, e che i voli intercontinentali non si possono acquistare piu' in bolivar ( anche 300 euro) ma solo in dollari. A questi livelli( 2000 euro per una settimana) chiaramente , e con grande dispiacere, viene da pensare ad altre destinazioni.
    Che mi sapete dire a riguardo? si riesce a fare una vacanza piu' economica? Ho anche contattato qualche posada ma non ho avuto risposta.
    Grazie a tutti.
  10. Piero Tedeschi
    , 19/2/2015 18:05
    A presto allora!!!
    Noi partiamo dall'Italia il 26/2 con Iberia e arriveremo a L.R. il 27/2 con Aerotuy, poi li' fino al 7/3.
    Ci tocca fermarci a Caracas anche al ritorno, perche' la Domenica il primo volo Aerotuy dal L.R. a Caracas e' alle 14:30, e abbiamo il ritorno per l'Europa alle 17:40 dell'8/3.
    Sarebbe troppo rischioso/stretto il tempo di cambio...
    Iberia mi ha spostato i voli non so quante volte da 6 mesi fa che avevo prenotato....


    Ciao e grazie a tutti.
    Piero.
  11. best_7
    , 19/2/2015 17:51
    Piero mi sa che ci vedremo là... noi partiamo il 25/02...!!! :cool: :felix:
  12. annina68
    , 19/2/2015 10:16
    ciao Piero,
    sinceramente provo una... profonda invidia (quella positiva però!!).
    io sono stata nel 2012 in venezuela. prima tour e poi L.R. 10 giorni.... finale di vacanza fantastico!!! è quando sono andata via....non ho vergogna ad ammeterlo ma...ho pianto per il dispiacere....segui i consigli che ti sono stati dati e goditi la vacanza....
    ciao!!
    anna maria
  13. Piero Tedeschi
    , 19/2/2015 09:38
    Grazie mille!Non porto orologio nemmeno qui in Italia, e nemmeno vestiti firmati...
    Non dovremmo avere problemi...
    Tra una settimana saremo la'...
    Non vedo l'ora....


    Ciao, Piero.
  14. Buzzi
    , 19/2/2015 09:21
    Ciao Piero,
    va benissimo una felpa, anche perchè se là è molto caldo da noi un pò meno. Sopra casomai mettici un giubbino per la pioggia. Ti servirà poi là per l'escursioni in barca, gli schizzi, specie al ritorno, saranno abbondanti e comunque dopo una giornata di sole cuocente serve.
    Appena arrivato a Caracas sentirai una differenza enorme di temperatura. Ti levi la felpa e rimani in fruits o maglietta di cotone e jeans. Per le ciabatte le metti in valigia e le userai a L.R. tutto il giorno. Lo saprai di già, comunque lo ripeto. Non indossare alcun indumento di marca, parlo di marche che possano pensare che tu abbia soldi. Accessori "ZERO" se non puoi fare a meno dell'orologio, uno swatch o similari e ovviamente niente oro. Eccetto la fede se ce l'hai. Più anonimo e "cialtrone" sei meglio è. E poi a L.R. serve veramente poco. Libertà assoluta, appena arrivi virtualmente metti il tuo cervello sul comodino e riprendilo prima di partire. Non sapere mai che ore sono e soprattutto goditi la famosa slow life dell'arcipelago. Come dice un mio grande amico italiano che vive oramai a L.R. da molto tempo, perchè ti vuoi incazzare a cosa serve, a farti venire il fegato marcio? metti un bel ? e riflettici sopra, forse non subito capirai ma se ci riesci quando torni in Italia vedrai le cose sotto un altro aspetto. Ti sembrerò pazzo ma quando torni vieni qua sul forum e dimmi le tue impressioni.
    Un salutone e buon viaggio.
    Max Buzzi.
  15. Piero Tedeschi
    , 16/2/2015 14:34
    Oramai stiamo per partire...
    Ho un ultimo dubbio/consiglio: come vestirci...
    Immagino che là non servano ne' giubbini nè scarpe pesanti, ma come fare per il viaggio?
    Io pensavo di partire con solo una felpa e un paio di scarpe da ginnastica addosso, giusto per non congelarmi alla mattina alle 6 andando all'aeroporto...
    Vestirmi di più mi costringerebbe a portarmi in giro abiti poi inutili per tutta la vacanza...
    Partire già in ciabatte/sandali sarebbe problematico per non congelarsi i piedi...
    Eventualmente una giacca da lasciare nella macchina di chi ci accompagna all'aeroporto...
    Accetto consigli...


    Grazie.


    Piero Tedeschi.
  16. Piero Tedeschi
    , 29/1/2015 19:06
    Ottime info.
    Noi saremo alla Posada Movida e voleremo con Aerotuy (ho letto che di recente ha avuto alcuni problemi burocratici/vendita biglietti, spero si siano risolti)...
    Faremo scorta di medicinali: spero a Caracas non facciano problemi in dogana (io sono reduce da un infarto, un anno fa, e ho anche una scorta di pastiglie da portarmi sempre dietro, oltre ai comuni farmaci da ... tutti i giorni).
    Nessun problema per altri gli ospiti non Italiani, anzi: faremo molto volentieri nuove conoscenze...
    Siamo viaggiatori piuttosto adattabili e l'ultima cosa che cerchiamo è il lusso...
    Sicuramente, spero, sarà una vacanza da non dimenticare...


    Ciao e grazie ancora, Piero.