1. Che si legge ... sotto l'ombrellone ?

    di , il 14/5/2004 00:00

    Ormai le vacanze sono alla porta: che si legge sotto l'ombrellone ?

    Dibattito aperto su letteratura di viaggio e non solo....

    Siete i benvenuti...

    Luca

  2. Federica Bergaglio
    , 1/7/2004 00:00
    portatevi "latinoamericana" il diario di viaggio che fecero E.Che Guevara e Alberto Granado in America Latina quando erano solo due ragazzi che volevano conoscere la loro terra.
  3. Turista Anonimo
    , 2/6/2004 00:00
    Sono anch'io dell'idea che i libri bisogna abbandonarli in giro, io lo faccio sempre da quando ho scoperto che nel mondo in moltissime guest-house e alberghetti ci sono intere librerie create dai viaggiatori stessi.
    Io però i libri me li porto da casa e li scelgo apposta, non voluminosi e abbandonabili (quindi non rari o cartonati ma solo tascabili) mi piace moltissimo l'idea che il mio libro finirà in altre mani...
    Sarebbe bello come diceva chi mi ha preceduto non portarsi niente e leggere solo quello che trovi, purtroppo è un'usanza che in italia non è per nulla diffusa, anzi direi che è ingiustamente rarissima, così come anche all'estero è difficilissimo trovare libri italiani nelle guest-house....
    peccato!!
    Abbandonate i vostri libri! Tornerete a casa più leggeri e renderete felice un'altro turista per caso
  4. Tuco 1
    , 2/6/2004 00:00
    consiglio: i libri non portateli da casa, occupano spazio nello zaino e basta.
    Comprateli dove siete, girare per i mercatini e le librerie da` sempre soddisfazione.
    Una volta finiti, lasciateveli dietro a beneficio degli altri.
    In genere gli ostelli hanno una libreria ad uso e consumo dei viaggiatori (in genere lasci due prendi uno, ma va bene)
    inconveniente: a volte si finisce con qualcosa che non va proprio colla vacanza...
    a me e` capitato in Messico di comprare un libro di Lucia Extebarria, affascinato dal titolo: En Brazos de la mujer fetiche
    ho scoperto leggendo che era una tesi di laurea con soggetto la figura della donna come faticcio nella letteratura spagnola...
    Il librom e` ancora sul mio comodino aspettando di venir finito.
    ma magari anche gli inconvenienti sono affscinanti
  5. Turista Anonimo
    , 24/5/2004 00:00
    Stavo per rispondere a tono ma….meglio lasciare cadere qui…….
    Ih ih ih.......

    Sei fuori, cmq! ;)
  6. Turista Anonimo
    , 24/5/2004 00:00
    Contenta te ... fossi in te, non darei mai le spalle a me ... anche se c'è di mezzo la tela di uno sdraio ... sai com'è ... eh ... eh ... eh ...
    Scherzo eh ?! non vorrei apparire poco galante ...
  7. Turista Anonimo
    , 24/5/2004 00:00
    Ok Rambu, una in due mi pare giusto. Io sto sopra la sdraio che devo abbronzarmi se no resto na mozzarella come ora.
    E tu stai sotto la sdraio che il sole ti dà fastidio. Intendevi così?
    Sopra la sdraia la Annie campa, sotto la sdraia..Rambu…..fa le sabbiature.
    Ih ih ih.
  8. Turista Anonimo
    , 24/5/2004 00:00
    Sì, Mangoosten, la Palma Ostiensis te la raccomando proprio...
  9. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    Annie ... ehm ... però potremmo fare un'eccezione ... per risparmiare, potremmo dividere un ombrellone in 2 ... magari anche lo sdraio ... che ne dici, non è una buona idea ? E' solo per risparmiare eh ?!? Non fraintendermi !
  10. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    Hai ragione, ( ) ...
    però vedi ... il fatto è che ... io non sono una bella femminuccia continuamente soggetta ad avances di bellimbusti in costume, io sono un maschio brutto, peloso e perennemente arrapato, quindi ben vengano le persone, anzi le donne, che vengono a disturbarmi ... eh ... eh ... vedi, anche in questo caso per me i libri in spiaggia sono inutili
  11. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    Rambutan, un libro può essere utilissimo! Se fai finta di leggerlo, nessuno viene a scocciarti....
    :O)
  12. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    niente vale una bella palma.. altro che ombrellone a pagamento!... ma siamo impazzitiiiii?
    io mi porto libri di avventura o gialli, ma preferisco leggere anch'io la guida o non fare niente le poche volte che sono sdraiata in spiaggia, come ramby...
  13. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    affitto.....ombrellone???!!! che è? vade retro...devo risparmiare
  14. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    Si, magari poi ci metto una conchiglia o un'alga per tenere il segno ... hi ! hi ! hi ! A dir la verità non è che io abbia voce in capitolo a proposito, non affitto un ombrellone da qualche decennio, da quando andavo al mare sulla riviera romagnola. Tra l'altro non uso nemmeno l'ombrello quando piove, figuriamoci ...
  15. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    e invece rambu dovresti portarla in spiaggia...sai che bella dopo tutta piccicata di crema solare e con la sabbia attaccata.....
  16. Turista Anonimo
    , 21/5/2004 00:00
    Ora provoco un pò ...
    Ma se uno è in vacanza e si stà divertendo e stà facendo cose interessanti, a che gli serve portarsi dietro un libro ?
    Anche in spiaggia ... uno si sdraia sull'asciugamano oppure se ne stà svaccato sotto una palma, ma perchè deve avere 'sto rompimento di scatole di tenere un libro tra le mani ? E' contro il rilassamento ed il benessere.
    Personalmente, l'unico libro che mi porto dietro è la guida del paese nel quale mi trovo e di certo non me la porto in giro ma la tengo in camera.