1. Il triangolo della paura

    di , il 15/4/2004 00:00

    In questo forum l'argomento scelto è il tiìriangolo delle bermuda; dove si potrà discutere e fare delle ipotesi su cosa può essere accaduto e cosa sta accadendo in questa zona tra le bahamas, la florida e le antille

  2. Turista Anonimo
    , 23/4/2004 00:00
    Ma che ha detto di strano Paco? Boh.
  3. Turista Anonimo
    , 22/4/2004 00:00
    Ringraziamo il signor paco per l'esempio di illuminata saggezza e l'incredibile sense of humor dimostrato. Meno male che ci sono personaggi come lui altrimenti tutto il sito cadrebbe in rovina. La preghiamo di intervenire ancora.
  4. Turista Anonimo
    , 20/4/2004 00:00
    L'indirizzo ce l'ho, rintracciarti non é un problema, ti telefoneró, ti offriró una serata strana, il pretesto lo sai... quattro dischi e un pó di wiskey... wooooh!
    Saró grande vedrai, fammi spazio e dopo mi dirai, mmm mmm mmm... che maschio sei...
    Lui chi é? Come mai l'hai portato con te,?
    Il suo ruolo mi spieghi qual é? Io volevo incontrarti da sola semmai, mentre lui, lui chi é, lui chi é, giá é difficile farlo con te... Mollalo! lui chi é? lui cos'é? lui com'é? é distratto ma é certo di troppo... Mollalo! Mi aspettavo lo sai, un rapporto un pó piú normale, quale eventualitá, trovarmi una collocazione, ora spiegami dai, l'atteggiamento che dovró adottare... wooooh!
    mentre io rischierei di trovarmi al buio, tra le braccia lui...mmm mmm mmm... non é il mio tipo! lui chi é?
    Si potrebbe vedere...
    si potrebbe inventare...
    si potrebbe rubare...
    Lui chi é, lui chi é, lui chi è
    giá é difficile farlo con te... Mollalo! Il triangolo no, non l'avevo considerato, d'accordo ci proveró, la geometria non é un reato, garantisci per lui, per questo amore un po' articolato... mentre io rischierei, ma il triangolo io lo rifarei.... perché no? Lo rifarei... lui chi é? lui chi é? lui chi é? E si vedrá... lui é... lui chi é, lui chi é, e loro, dico loro chi sono?
  5. Turista Anonimo
    , 20/4/2004 00:00
    pensavo che l'argomento fosse un altro...
  6. Turista Anonimo
    , 19/4/2004 00:00
    A me l'unico triangolo che mi fa paura è "quello li"...con una come la Rocca nella fattoria sono letteralmente atterrito!!!!!
  7. Turista Anonimo
    , 19/4/2004 00:00
    Pare che presto ci dovrebbe essere un omonimo programma televisivo, condotto da Jocelyn... altro che paura, rischiamo (come diceva nonsochi) "i cognati di vomito"!
  8. Turista Anonimo
    , 19/4/2004 00:00
    Grazie al GPS è un pò difficile perdersi nel 2004 a meno chè non si finisce a ridosso di un uragano tropicale, allora sono cacchi amari. In ogni caso oggi è anche difficile incappare in un uragano, (a meno chè non si è fermi), visto che i centri meteo mondiali forniscono ogni notizia sulla nascita e sul percorso degli uragani e quindi ogni mezzo mobile navale e aereo ha la possibilità di variare la rotta evitandoli. Per questo le sparizioni nel famoso triangolo delle Bermuda si sono ridotte di molto.
  9. Turista Anonimo
    , 19/4/2004 00:00
    La questione del Triangolo delle Bermuda è di certo affascinante e suggestiva, ma credo che alla fin fine sia frutto di fantasia e speculazioni che non si basano su cose pratiche e concrete. Ci vedo una grossa similitudine con Lochness.
    Il mistero del Triangolo delle Bermuda andava molto mi moda negli anni '70, di pari passo con Uri Geller e i suoi prodigi, quando l'Ufologia ed i misteri ad essa connessi hanno raggiunto il loro apice di fama ed interesse. Ora è in corso un revival di questo settore. E' curioso come nei momenti di grande tensione internazionale e di crisi di identità del genere umano (vedi gli anni '50, i '70 ed il periodo in corso) ci sia un forte interesse verso il mistero e tutto ciò che è extra-terrestre o comunque non spiegabile col raziocinio umano. Forse è una necessita dell'uomo nei suoi momenti di crisi, una sorta di via di fuga, un rifugio. Argomenti interessanti, ma la cui veridicità è non è mai stata verificata.

    Sdrammatizzando un pò, direi che personalmente, mi sento molto più attratto verso tematiche più semplici, ad esempio sono sempre irresistibilmente attratto verso il "Triangolo NELLE bermuda" ...
  10. Turista Anonimo
    , 19/4/2004 00:00
    non è accaduto nulla di particolare.
    nel triangolo delle Bermuda non sparisco più navi o aerei dai primi anni 70, cioè da quando quei mezzi di trasporto sono diventati più sicuri.
    l'inventore del triangolo delle Bermuda è stato un certo Berlitz, un giornalista/scrittore americano che ha fatto i miliardi a palate con quella trovata.
    è lo stesso che anni dopo, esaurito il filone Bermuda (dato che non sparivano più aerei o navi) ha scritto il libro su Rosewell dove passò al genere Ufo per fare altri miliardi a palate.
    nel frattempo sono usciti libri molto più seri sul fenomeno che hanno sconfessato praticamente in toto il Berlitz riguardo al triangolo delle Bermuda.
    circa metà delle navi od aerei da lui segnalati nel libro come spariti non risultano mai essere esistiti! se li è inventati di sana pianta per dare più "peso" al suo libro.
    altri casi sono facilmente riconducibili al clima della zona che nelle stagioni delle pioggie è investita spesso da Uragani (che negli anni precedenti i 70 non erano ne monitorati ne segnalati come oggi tramite gps e foto satellitari.
    per di più il tanto famoso Triangolo è un area grossa più dell'Europa, enorme e gigantesca dove transitano ogni santo giorno diverse migliaia di aerei e navi nelle rotte tra Africa ed Europa verso i Caraibi e gli Usa, così come dal Sud al Nord America. e non spariscono più o meno navi od aerei che in qualunque altro punto del mondo.
    sempre altri libri hanno pure sconfessato in toto Berlitz riguardo alle comunicazioni tra gli aerei e le torri di controllo. pure quelle erano invenzioni dello pseudo scrittore.
    meglio definibile come un gran-volpone.

    "Nel cosiddetto "Triangolo delle Bermuda" non vanno dispersi più aerei e navi che in qualsiasi altra parte del mondo con condizioni meteorologiche simili: la leggenda del triangolo è nata esclusivamente dalla fertile fantasia di alcuni scrittori di best sellers. Ho discusso di questo argomento in modo ampio nel mio libro Fandonie"
    James Randi
    Comitato Italiano per il Controllo
    delle Affermazioni sul Paranormale
  11. Giuseppe Faro
    , 19/4/2004 00:00
    Anche io sono un grande appassionato del mistero che ha sconvolto sia marina che aviazione americana , a causa delle misteriose sparizioni avvenute in una zona dell'Atlantico compresa tra l'arcipelago delle bermuda . La sparizione che mi ha più colpito è stata quella del Martin Mariner , un'idrovolante che era andato in cerca dei primi scomparsi ma che anche esso spari misteriosamente . Però gli ultimi contatti ricevuti dalla torretta hanno permesso di capire che il mezzo ha avuto un disorientamento da parte di bussole impazzite e radar sfasciati , anche la torretta non aveva localizzato nel radar il mezzo . Cosa sarà accaduto ? alcuni scienziati ipotizzano che si sia aperto un mondo parallello . Io sono concordante e la mia opinione e quella che che il mezzo attraverso un portale sia stato catapultato nello spazio . Questa è la mia opinione se ne avete altre comunicatemele al più presto . Ciao !
  12. Anna maria Villagrossi
    , 15/4/2004 00:00
    In questo forum l'argomento scelto è il tiìriangolo delle bermuda; dove si potrà discutere e fare delle ipotesi su cosa può essere accaduto e cosa sta accadendo in questa zona tra le bahamas, la florida e le antille