1. Profilassi antimalarica si o no?

    di , il 14/4/2004 00:00

    Personalmente ho seguito la profilassi antimalarica a base di LARIAM, con forti attacchi di diarrea acuta...(e a quanto pare non solo io).

    Ho saputo poi, da amici Italiani che

    - il LARIAM sembra essere stato ritirato dal mercato in 5 paesi tra cui l’inghilterra in quanto altamente cancerogeno per il fegato.

    - il ceppo malarico Keniano è particolre per cui il Lariam garantisce una copertura al max del 50%

    MA SOPRATTUTTO…in Kenia vendono un medicinale che in caso di malattia garantisce una risoluzione in meno di 48 ore…compratelo al costo max di 5$. I KENIANI lo prendono ai primi sintomi di malattia e in 2 giorni dicono che passa tutto.

  2. Cristian Lupi
    , 14/4/2004 00:00
    Personalmente ho seguito la profilassi antimalarica a base di LARIAM, con forti attacchi di diarrea acuta...(e a quanto pare non solo io).
    Ho saputo poi, da amici Italiani che
    - il LARIAM sembra essere stato ritirato dal mercato in 5 paesi tra cui l’inghilterra in quanto altamente cancerogeno per il fegato.
    - il ceppo malarico Keniano è particolre per cui il Lariam garantisce una copertura al max del 50%
    MA SOPRATTUTTO…in Kenia vendono un medicinale che in caso di malattia garantisce una risoluzione in meno di 48 ore…compratelo al costo max di 5$. I KENIANI lo prendono ai primi sintomi di malattia e in 2 giorni dicono che passa tutto.