1. Aiuti in madagascar

    di , il 19/3/2004 00:00

    Abbiamo notato che il madagascar vi ha incuriosito. È un paese fantastico ed allo stesso tempo a volte un piccolo inferno: siamo rimaste profondamente segnate dalle condizioni della gente, soprattutto nelle zone più isolate. A lungo abbiamo discusso tra noi la possibilità di aiutare, la possibilità di parlarne senza risultare falsi buonisti, con semplicità e sincerità. Come circuire la corruzione nel paese? come essere sicuri che l'aiuto arriva ed aiuta davvero?

    Spesso missioni ed organizzazioni umanitarie ci hanno deluso.

    Poi, in maniera totalmente inaspettata abbiamo avuto la fortuna di incrociare, in una cittadina isolata del madagascar, un frate francescano di nome Antonio. Una persona di una bontà ed onestà che traboccano dagli occhi. Si dedica all'africa per buona parte dell'anno lavorando sul campo. Il resto del tempo lo passa ad alessandria come volontario all'ospedale. Antonio ha conosciuto ad alessandria una bimba di 12 anni, Ludovica, fase terminale di un cancro osseo,

  2. Enrico Desiderio
    , 21/8/2004 00:00
    Gentili Signori,

    Mi chiamo Enrico e sono un fotografo, ho appena preparato una mostra fotografica sul Madagacar che comincerà a Settembre.

    In occasione vorrei far stampare un book fotografico da vendere durante la mostra ad un prezzo simbolico. Vorrei donare il ricavato ad una scuola o altro in Madagascar.

    Sarebbe possibile secondo Voi? E in che modo?



    Cordiali saluti



    Enrico Desiderio
  3. Enrico Desiderio
    , 21/8/2004 00:00
    Gentili Signori,

    Mi chiamo Enrico e sono un fotografo, ho appena preparato una mostra fotografica sul Madagacar che comincerà a Settembre.

    In occasione vorrei far stampare un book fotografico da vendere durante la mostra ad una prezzo simbolico. Vorrei donare il ricavato ad una scuola o altro in Madagascar.

    Sarebbe possibile secondo Voi? E in che modo?



    Cordiali saluti



    Enrico Desiderio
  4. igor_bordino
    , 28/7/2004 00:00
    Io e mia moglie andiamo in Madagascar partendo il 12 agosto 2004. Passeremo per Tanà, Antsirabe, Ambositra, Ihosy, Tulear, Taolognaro, Nosy Be. Se possiamo essere di aiuto, lo facciamo molto volentieri fateci sapere..
  5. Irene Mirabella 1
    , 10/6/2004 00:00
    ho saputo che lì hanno bisogno di molte cose, a partire dai guanti in lattice negli ospedali. infatti non ce ne sono e ognuno se ne conserva un paio gelosamente lavandoli ogni volta...
    a noi una scatola da 100 costa poco, là vale molto..
  6. Riccardo 5
    , 24/5/2004 00:00
    Forse anche io parto per il Madagascar a fine Luglio in viaggio di Nozze e pensavo di portarmi delle Matite e magari dei medicinali, ma non saprei quali.
    Se qualcuno lo sa può rispondermi, grazie.
    Riccardo
  7. Irene Mirabella 1
    , 11/5/2004 00:00
    io penso di andare l'anno prossimo x il viaggio di nozze (mi sposo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) e ho un amico che è in contatto con un italiano residente là ed ogni volta porta dei medicinali.
    io l'anno prossimo mi organizzerò per raccogliere quanto + materiale possibile.
    a presto
    irene
  8. Deborah Frittelli 1
    , 30/4/2004 00:00
    Ho letto che è possibile portare un'aiuto in madagascar. Io e una mia amica saremo a nosy be in agosto, se c'è bisogno noi ci siamo.
    DeDe
  9. Marcella 1
    , 15/4/2004 00:00
    Il messaggio originale è effettivamente incompleto.
    Sarei molto interessata a conoscerne la fine e le modalità per poter essere d'aiuto.
    In madagascar ho diverse persone che conosco e che lavorano e penso di tornare anch'io presto.
  10. Miriam De bortoli
    , 14/4/2004 00:00
    Non so cosa pensare...nessuno risponde al nostro appello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ma che aiuti possiamo dare in questo modo??????????
  11. Simona Montermini
    , 4/4/2004 00:00
    Andremo a nosy be ad Agosto con i viaggi del ventaglio. -se possiamo fare qualcosa.....comunicacelo!
  12. Miriam De bortoli
    , 31/3/2004 00:00
    ..io vado a NOsy Be a metà maggio! Lascio la mia mail se puoi contattarmi e dirmi se posso fare qualche cosa anch'io. Nel mio piccolo... Ci conto Grazie
  13. Turista Anonimo
    , 21/3/2004 00:00
    Purtroppo il messaggio non è completo.
    Siccome fra qualche mese andrò anche io in Madagascar potresti completare il messaggio.
    Ciao e grazie
  14. eloisa_v
    , 19/3/2004 00:00
    Abbiamo notato che il madagascar vi ha incuriosito. È un paese fantastico ed allo stesso tempo a volte un piccolo inferno: siamo rimaste profondamente segnate dalle condizioni della gente, soprattutto nelle zone più isolate. A lungo abbiamo discusso tra noi la possibilità di aiutare, la possibilità di parlarne senza risultare falsi buonisti, con semplicità e sincerità. Come circuire la corruzione nel paese? come essere sicuri che l'aiuto arriva ed aiuta davvero?
    spesso missioni ed organizzazioni umanitarie ci hanno deluso.
    poi, in maniera totalmente inaspettata abbiamo avuto la fortuna di incrociare, in una cittadina isolata del madagascar, un frate francescano di nome Antonio. Una persona di una bontà ed onestà che traboccano dagli occhi. Si dedica all'africa per buona parte dell'anno lavorando sul campo. Il resto del tempo lo passa ad alessandria come volontario all'ospedale. Antonio ha conosciuto ad alessandria una bimba di 12 anni, Ludovica, fase terminale di un cancro osseo,