1. DENUNCE

    di , il 19/2/2004 00:00

    Raccontate le vostre disavventure, i reclami ed aventualmente i rimborsi che siete riusci ad ottenere, per aiutare tutti i turisti per caso ad imparare come comportarsi e cosa evitare!

  2. Turista Anonimo
    , 23/2/2004 00:00
    E' abbastanza difficile non leggere i tuoi interventi perchè sono disseminati ovunque e poi i modi poco cortesi sei tu il primo a non adottarli, visto che non fai mai un commento sensato e non polemico. Il forum è sulle denuncie. E di denuncie si dovrebbe parlare.
  3. Turista Anonimo
    , 23/2/2004 00:00
    Se i miei interventi non ti interessano puoi evitare di leggerli,ma per piacere evita questi modi poco educati e poco civili. Se ho scritto quella cosa è perche qualche cosa vuole dire,se non la capisci non è un mio problema.
    Mi piacerebbe se in futuro su questo forum non si ripetano questi episodi poco democratici.
    Saluti a tutti M'g
  4. Turista Anonimo
    , 23/2/2004 00:00
    La mia denuncia è diretta a Massa'garboun.

    MA E' POSSIBILE CHE IN OGNI FORUM CI DEBBA ESSERE UNO DEI TUOI INTERVENTI DEL CAZZO CHE NON AIUTANO NESSUNO!
    Io non so e non mi interessa nulla del fatto i viaggiatori facessero di un gruppo o un'agenzia particolare.
    SONO VIAGGIATORI E BASTA.
    EVITA di intervenire se non hai cose INTELLIGENTI da dire!
  5. Fausto Moroni
    , 21/2/2004 00:00
    Risposta:
    il nostro modo di viaggiare per il mondo non è infantile né goliardico ti assicuro. Almeno per quanto riguarda me e la stragrande maggioranza di noi. Pur non facendo nomi o sigle vedo che hai capito chi siamo. Mi dispiace che, invece di dare una risposta vera alle problematiche che io ho espresso nella denuncia, tu risponda con giudizi personalissimi sulla ns organizzazione che non ha alcuna responsabilità in tutto questo. Poteva capitare a qualsiasi turista che viaggiasse con qualsiasi altra grande ed affermata agenzia, quanto è capitato a noi.So che è usuale che si perdano bagagli, e ciò in ogni parte del mondo (mi è capitato altre volte)ma nulla toglie che stavolta la colpa di tutto questo è solo ed esclusivamente della AIR ALGERIE che non ha fatto (ed è questo che più ci duole) nulla di quanto era auspicabile che facesse ,al pari di altre Compagnie, in questi casi.
  6. Turista Anonimo
    , 20/2/2004 00:00
    Caro Fausto non hai trovato questo inconveniente un'avventura come molte altre che avvengono all'interno del vostro "club" in giro per il mondo in modo infantil-goliardico??
    Ciao verga
  7. Fausto Moroni
    , 20/2/2004 00:00
    Sono appena tornato da un viaggio nel deserto algerino e precisamente nell'Hoggar e nel Tassili n'Hoggar. Bellissimo ! Un discorso tutto particolare merita la compagnia aerea utilizzata, sicuramente la peggiore finora sperimentata in anni e anni di viaggi effettuati per il mondo: l' AIR ALGERIE.
    Caos, superficialità, disorganizzazione, non rispetto degli orari e cattivo trattamento degli utenti sono le sue caratteristiche, fatte salve la buona volontà e la gentilezza di qualche loro dipendente. Il problema secondo me è nella organizzazione generale cioè ci sono responsabilità a livello altamente dirigenziale. Ma veniamo ai fatti:
    - eravamo in gruppo con partenza da Fiumicino diretti ad Algeri. Di 10 bagagli spediti 5 non arrivano perchè volutamente non imbarcati senza avvisarci. Il motivo ? Non entravano più nella stiva.
    Perchè ? Perchè la compagnia vende all'ultimo minuto i posti a emigrati algerini che ritornano in Patria che trovano conveniente (a buon ragione) fare così. Il guaio è che costoro si portano dietro una infinità di bagagli ingombranti e pesanti su cui la compagnia specula facendo pagare salatamente ogni kg in più di eccedenza peso. Va a finire che sistematicamente l'aereo (tra l'altro troppo piccolo per una linea così importante e affollata) si riempie in fretta e non ci rimane più posto magari per i bagagli di coloro che si sono prenotati giustamente per tempo ed hanno pagato salatamente un viaggio alla propria agenzia. Arrivati a Tamanrasset, ho chiamato l'agenzia affinchè provvedesse al loro invio l'indomani con un volo Alitalia. Ciò è avvenuto ma per soli 3 bagagli. Gli altri due (probabilmente dispersi per Fiumicino) non sono stati ritrovati e li abbiamo recuperati a Roma a fine viaggio. In essi c'erano cose essenziali per la spedizione nel deserto, quali tende, sacchi a pelo, materassini, vestiario e altre cose. Abbiamo dovuto ricorrere a prestiti ed acquisti locali di vestiario essenziale altrimenti andava a monte l'intero viaggio. Non trascurabile è stato il nostro buono spirito di adattamento se poi il tutto è stato superato. Ma non è finita. Causa gli atavici ritardi dei loro voli (soprattutto quelli nazionali) ci hanno anticipato di un giorno il volo di ritorno da Tamanrasset ad Algeri costringendoci a passare un giorno e una notte ad Algeri (che non brilla per la sua sicurezza !) per poi prendere
    il giorno successivo l'Algeri - Roma. Questo ha comportato la riduzione di un giorno di viaggio nel bel deserto e spese aggiuntive. Si badi bene che nell'orario ufficiale la connessione in giornata era possibilissima, con largo tempo a disposizione tra l'arrivo e la partenza dei due voli, ma ..... il volo Tam-Algeri del primissimo mattino parte sempre in ritardo e facendo scalo a Djanet accumula anche 3 ore di ritardo , il che fa sicuramente perdere tutte le connessioni. Ecco la ragione del cambio data .Viva la puntualità !
    Dulcis in fundo. Ritornati ad Algeri, in aeroporto faccio richiesta agli addetti di un buono-albergo per i 6 componenti del mio gruppo, cioè di un pernottamento a spese dell'Air Algerie presso l'albergo dell'aeroporto. Mi pareva cosa legittima ed usuale visto che ci avevano anticipato per carenze loro il volo di un giorno, che avevamo il volo con la loro compagnia il giorno successivo, che ci avevano disperso i bagagli ecc. Ebbene, dopo cinque ore di tira e molla, di si e di no, di veemente interessamento della gentile signora caposcalo ai nazionali in nostra difesa, il permesso già compilato non era stato ancora firmato dal responsabile dell'aeroporto inspiegabilmente avverso a farlo. Una semplice formalità era diventata un affare di stato ! A questo punto, amareggiati e delusi non ce la siamo più sentita di attendere ancora . Li abbiamo mandati a quel paese che si meritano e , preso un taxi , ce ne siamo andati in città per conto nostro pagandoci il nostro albergo.
    Non avevamo certamente bisogno di elemosinare un pernottamento ! Ci aspettavamo solamente un minimo di correttezza da parte della Compagnia che purtroppo è inesorabilmente mancata ! Certamente tutto ciò non giova all'immagine ed agli interessi dell'AIR ALGERIE !
    P.S. Vi chiedo di esprimere un parere al proposito ed un consiglio sulla eventuale azione da intraprendere . GRAZIE
  8. Marzia Terraneo
    , 19/2/2004 00:00
    ciao io e i miei amici l'estate scorsa abbiamo trascorso le vacanze a Cuba e ci siamo trovati a passare due notti in un albergo veramente indecente. al ritorno abbiamo mandato una e-mail di lamentela al tour operator e ci ha rimborsato 320 euro a coppia + 100 euro a coppia per il ritardo aereo di 12 ore.
    Credo sia importante fare conto sulla serietà del tour operator ma soprattutto sull'appoggio della agenzia di viaggi di fiducia.
  9. Gianna B.
    , 19/2/2004 00:00
    Raccontate le vostre disavventure, i reclami ed aventualmente i rimborsi che siete riusci ad ottenere, per aiutare tutti i turisti per caso ad imparare come comportarsi e cosa evitare!