1. Architetture da conoscere

    di , il 18/2/2004 00:00

    La finalità di questo forum è quella di indicare luoghi ed edifici contemporanei di particolare interesse architettonico e/o artistico, non riportati sulle comuni guide di viaggio.

    Possibilmente, sarebbe bene riportare i seguenti elementi di individuazione (quelli con l'asterisco "*" sono necessari):

    Nazione e Città*:

    Zona e Indirizzo:

    Oggetto*:

    Autore dell'opera:

    Considerazioni e Impressioni:

    Per chiarire meglio, riporto un esempio:

    Nazione: Italia

    Città: Rimini

    Zona: Marina Centro

    Indirizzo: v.le Vespucci-Lungomare Murri

    Oggetto: Hotel Savoia - Le Meridien

    Autore dell'opera: Arch. Paolo Portoghesi

    Considerazioni e Impressioni: edificio a cinque piani fuori terra, principalmente adibito ad Hotel, che fronteggia il mare nella parte centrale della riviera riminese, sul sito dove una volta sorgeva la prima attività ricettiva di Rimini: l’Hotel Hungaria.

    La sua forma si ispira al movimento sinuoso delle onde e si integra con grande naturalezza nel panorama scandito

  2. daniela.74
    , 21/6/2004 00:00
    DUOMO VECCHIO (o Rotonda)
    luogo: Brescia
    Periodo: paleocristiano/romanico
    http://www.bresciainvetrina.it/bresciaarte/duomovecchio.htm

    veramente bello e suggestivo...
  3. Turista Anonimo
    , 17/3/2004 00:00
    paese: francia
    città: vicinanze di lione, attaccato all'aeroporto Saint Exupéry
    cosa: stazione TGV di Satolas
    architetto: Santiago Calatrava
    bellissima...
    Siti collegati per maggiori info:
    http://www.athenaeum.ch/Lyon/Lyon_Satolas1.jpg
    http://www.dboc.net/lyon/oc_satolas_2.php
    http://www.lesfilmsdici.fr/moteur/presult.php?titre=SATOLAS%20TGV
    http://www.ac-grenoble.fr/Ecole.Hoteliere/patrimoine/gare.satolas.html
  4. Turista Anonimo
    , 7/3/2004 00:00
    Health!
    A chi dovesse fare un viaggio in Norvegia, consiglio di inserire nell'itinerario il tragitto che segue: prendere da Trondheim, verso SUD-EST, direzione confine con la Svezia e fare una sosta nella località di Roros. La cittadina è forse poco conosciuta ai percorsi turistici tradizionali, è comunque uno dei siti ascritto nell'elenco dell'Unesco. Roros era un'antica città di montagna, rinomata per le sue miniere di rame (motivo della quasi assenza di alberi nei dintorni, usavano il legname per separare il rame dai minerali scavati in miniera). La "chicca" che soddisfa l'interesse del viaggiatore, è la parte vecchia della cittadina (il più Western village della Norvegia…direi d'Europa). Camminando tra le vecchie case dei minatori e osservandone l'architettura, si prova una sensazione; insieme inquietante e rassicurante, inoltre, visitando la miniera sembra d'essere protagonisti di qualche film di Sergio Leone. Da vedere anche la Kirke con l’annesso cimitero…io qui mi ci sono recato da solo e non so per quale ragione, passeggiando nei vialetti, circondato da tombe di varie "artistiche" fatture, nel trascorso di circa venti minuti, ho avuto l'esigenza di voltarmi almeno una trentina di volte, per verificare una sensazione di presenza alle mie spalle, ovviamente senza vedere nessuno….ma…voi che dite?

    Wayforer
  5. Turista Anonimo
    , 1/3/2004 00:00
    Se andate a visitare Barcellona, non dimenticate di fare un salto nelle vicinanze, a Igualada, a visitare il cimitero. Realizzato dagli architetti Miralles e Pinos, è un luogo molto particolare, che merita la pena di essere visto.
  6. Turista Anonimo
    , 1/3/2004 00:00
    grazie Elo di aver citato la mia città natale (Lyon)! è vero, è proprio bella... segnalo anch'io l'Opéra, molto particolare..... tutto il centro storico è degno di interesse. ed è tutto molto curato
  7. Turista Anonimo
    , 29/2/2004 00:00
    Consiglio un racconto che è stato anche in home la Barcellona di Gaudì, racconta Barcellona sulle tracce di Antoni Gaudi, un fantastico architetto
  8. Turista Anonimo
    , 23/2/2004 00:00
    ultima e poi vado....
    il san nicola di bari!!!! uno stadio che visiterei con gioia davvero!!!
  9. Turista Anonimo
    , 23/2/2004 00:00
    altro consiglio fuori italia: la città di lione (lyon).
    oltre al centro antico e agli ottimi ristoranti, e oltre all'opera rimodernata da jean nouvel, segnalo i vari parking sotterranei oggetto di studi da parte di vari artisti contemporanei ottimi, che hanno studiato pure le piazze sovrastanti con fontane e disegni di pavimentazione.
    e poi, la stazione tgv di calatrava, sempre molto gradevole per l'eleganza ingegneristica e le proporzioni più che azzeccate.
  10. Turista Anonimo
    , 23/2/2004 00:00
    rispondo portandovi un po' oltre confine anche io:
    nazione: svizzera, canton grigioni
    paesino di vals, luogo di sorgenti
    oggetto. le nuove terme di vals, estensione delle vecchie terme, a lato dell'albergo (che non è granchè).
    per trovare vals, dovete andare a Coira, seguire la direzione per Flims, passare la stazione sciistica e dopo qualche chilometro svoltare nella stradina che porta a Vals. sono altri chilometri nella svizzera svizzera svizzera.
    le nuove terme, opera dell'architetto Zumthor sono tutte in granito e vetro. grosse colonne cave sostengono la soletta del tetto e nascondono ognuna una sorpresa: entrando nelle varie colonne troverete l'acqua gelata piuttosto che quella bollente, il bagno nei fiori di fieno piuttosto che nello zolfo, le doccie di vario tipo piuttosto che i divanetti dove stendersi ad ascoltare musica contemporanea prodotta dalla percussione di gong e pietre granitiche della valle.
    varie piscine passano dall'esterno all'interno dello spazio e lunghe sedie a sdraio in legno sono piazzate davanti alle finestre che ritagliano un paesaggio di pascoli davvero rilassante.
  11. Luciano C.
    , 20/2/2004 00:00
    Finalmente le prime "vere" indicazioni utili! Forza e coraggio!!!
  12. Carmen Paviglianiti
    , 20/2/2004 00:00
    Qualche anno fa sono stata in Ungheria. Dopo aver visitato Budapest (incantevole!), un conoscente ci ha accompagnati nella regione del Tokaj, il pregiato vino ungherese. A Mezozombor (mi pare si scriva così...), a circa 200 km. dalla capitale, ci siamo fermati in un azienda vinicola... meravigliosa! Integrata nell'ambiente, comprende l'edificio di rappresentanza con ristorante in cui abbiamo mangiato (bene!), un complesso con uffici, laboratori e cantine che è possibile visitare, in cui risalta l'uso di materiali naturali, in particolare le splendide strutture in legno. Affascinante è poi l'edificio per il ricovero dei mezzi agricoli, una specie di cratere che in qualche modo richiama le colline vulcaniche dei dintorni.
    Mi è piaciuto tanto, anche perchè inaspettato!
  13. Turista Anonimo
    , 20/2/2004 00:00
    Ritengo che gli auditorium della città della musica di Roma siano molto belli sia fuori che all'interno, peccato che in Italia ci siano poche strutture come quella.
    Ma in compenso abbiamo tantissimi stadi di calcio e su quelli nessuno ha da ridire !!!!!!!!!!
    Ciao
  14. Luciano C.
    , 20/2/2004 00:00
    Rispondo a Costanzo. Naturalmente tutto è soggettivo. Certe cose sono davvero brutte, non c'è niente da dire. Qui però stiamo parlando troppo di quello che ho utilizzato solo come esempio. Avrei forse dovuto citare il Museo Guggheneim di Bilbao per farmi capire meglio? I viaggi sono esperienze e lasciano sensazioni diverse in ciascuno di noi, sulla base di infiniti motivi. Leggete le impressioni di più "turisti per caso" andati nello stesso luogo e, ci troverete tutto e il contrario di tutto. Per alcuni è stato meraviglioso, per altri orribile. La stessa cosa succede davanti ad un'architettura. Chi la segnala ha un'opinione, che non deve essere per forza la verità assoluta. L'importante è segnalare cose poco note, tutto qui.
  15. Luciano C.
    , 20/2/2004 00:00
    Rispondo a Rambutan ed a Piadina.
    Caro Rambutan, quella indicata è solo una traccia. Ciascuno può poi segnalare le cose come vuole. Concorderai con me (almeno spero... che quantomeno serve sapere di cosa si parla (quindi che cos'è e dov'è mi sembra il minimo. Altrimenti succede che qualcuno potrebbe scrivere:"sono stato nel nord della Germania e ho visto una roba fichissima...": credo non serva a nessuno! Ripeto: il forum vuole cercare di dare un servizio aggiuntivo, naturalmente meglio se in maniera allegra.
    Caro (o cara?) Piadina, anche se sembri controcorrente e talora sarcastico, stai apportando il tuo contributo: innanzitutto hai indicato la "Bolognese" come qualcosa di interessante da vedere (magari se tu aggiungessi qualcosa...) e poi ci hai dato l'idea per fare un nuovo forum, di tipo turistico-gastronomico. Potremmo chiamarlo "Dalla Piadina allo Sushi": che ne dite?
  16. Turista Anonimo
    , 20/2/2004 00:00
    Che gli ecomostri siano un'altra cosa non mi trova d'accordissimo. Diciamo che quel coso lì è un ecomostro firmato Portoghesi. A Roma di recente è stato costruito il nuovo Auditorium firmato Renzo Piano. Una bruttura assurda. I Romani lo hanno cominciato sùbito a chiamare 'i bacarozzi', italianizzandolo adesso viene unanimemente chiamato 'gli scarabei', comunque pare una famiglia di scarafaggi. Ma è firmata Renzo Piano sicché tocca che ce la facciamo piacere.
    Meglio un bel piatto di tagliatelle in effetti. Piadina, mi passi una tagliatella per favore!
    Grassssie!