1. Scrittori e poeti per caso

    di , il 17/2/2004 00:00

    Statue diseguali

    Bruscamente si agitano

    Al suono delle campane,

    Chine,

    In segno di lutto e di riverenza.

    Una guerra improvvisa

    Di gente antagonista,

    Che cerca riparo nelle mani giunte.

    Sono giorni duri,

    Violenti nell'animo questi,

    Sferzati da un vento sibilante

    Che narra di ricordi affievoliti.

    Sono pensieri fissi

    Che si ergono

    Su piramidi morali scoscese.

    E si gettano

    Nelle radici profonde della vita.

  2. RitaM
    , 17/2/2004 00:00
    Statue diseguali
    bruscamente si agitano
    al suono delle campane,
    chine,
    in segno di lutto e di riverenza.
    Una guerra improvvisa
    di gente antagonista,
    che cerca riparo nelle mani giunte.
    Sono giorni duri,
    violenti nell'animo questi,
    sferzati da un vento sibilante
    che narra di ricordi affievoliti.
    Sono pensieri fissi
    che si ergono
    su piramidi morali scoscese.
    E si gettano
    nelle radici profonde della vita.