1. Viaggio in Tibet e Bhutan

    di , il 4/2/2004 00:00

    Ciao a tutti!

    Un mio amico vorrebbe fare un viaggio in Tibet o nel Bhutan prima dell'estate e stare per più di un mese.

    Qualcuno ha delle informazioni precise su come poter organizzare il viaggio?

    Preciso che sarà solo...

    Grazie a tutti.

    Manuela

  2. Alessandro 33
    , 11/8/2004 00:00
    Abito in Cina da due anni e sono rientrato da due giorni dal Tibet. L'organizzazione è fondamentale, anche se con un buono spirito di adattamento si può fare tutto. Considera che come in quasi tutta la Cina le condizioni igieniche pubbliche sono assolutamente impraticabili (e io mi adatto a tutto). per quello consiglio la natura! Il visto per il Tibet per i turisti non è un problema, chiedi all'ambasciata aRoma un visto turistico per 3 mesi e arriva a Pechino. Da qui prenoti un volo per Lhasa o anche solo per Cheng Du e prosegui in auto, pullman o jeep (anche se è una ammazzata). Arrivata in Tibet CONFERMO che si possa dormire nei templi, almeno in certi (io ho pernottato a Samye). Organizzati bene e procurati un buon disinfettante e sacco a pelo. Ovviamente ti servirà una guida che parla inglese, a meno che il tuo cinese non sia più che ottimo. Se vuoi posso darti un contatto della ragazza che ci ha seguiti la settimana scorsa, molto ingamba, anche se sicuramente stipendiata dal governo centrale cinese. Non è facilissimo stare in Tibet a causa dell'altitudine, ma con qualche giorno ci si adatta. ATTENZIONE! Non far scadere il visto!! A Pechino te lo aggiornano solo per motivi di lavoro o studio, mentre il turistico è un casino. Oltretutto a Lhasa non ci sono referenti di nessuna ambasciata europea, quindi evita casini del genere. Per ogni altra informazione sono a vostra disposizione (e sono sicuro ce ne saranno mooooolte!!)
    Ciao e...

    BUON VIAGGIO
  3. Stefano Fieni
    , 11/8/2004 00:00
    "Molte più cose ben più strabilianti dimorano quaggiù
    Sfarzosi paramenti d'antiche cerimonie smesse
    Molte più cose ben più sorprendenti vengono in visita imprevedibili
    Percorsi incomprensibili tracciano alfine la nostra vita irriducibili
    Irriducibili irriducibili

    Ciò che deve accadere accade"

    non fatemi "morire" senza aver visto e vissuto il tibet. sapreste darmi indicazioni su "spedizioni" organizzate a cui si può partecipare? parlo di "spedizioni" xke quel ke vorrei non è certo la "vacanza turistica" ma una permanenza più lunga e profonda. solo che non so da dove cominciare, e senza un appoggio di "esperti" il mio rimane un sogno...il tibet non è certo Parigi! se potete aiutarmi....grazie cmq
  4. Silvia Arceri
    , 22/7/2004 00:00
    Cari Patrizio e Susy,

    fate il lavoro più bello del mondo!!!!!
    A prescindere da questo, il mio più che un intervento è una richiesta, un appello per un consiglio da chi conosce bene il mondo perchè lo ha attraversato e studiato spinto da curiosità e sete di conoscenza.
    Il mio sogno nel cassetto è quello di andare in Myanmar, ma sento su questo luogo pareri fortemente contrastanti.
    Farebbe parte del mio sogno andare da sola, munita di guida e di zaino con il minimo indispensabile.
    C'è chi dice VAI !!!!...c'è chi dice MA SEI MATTA !!!!...c'è chi dice SOLO ALBERGHI DI LUSSO !!!!... e chi DORMI DOVE CAPITA, VA BENE TUTTO.
    Adoro viaggiare e non mi spaventa adattarmi a situazioni anche poco confortevoli.
    Aiutatemi voi !!!!!
    E' un paese ancora pericoloso (visti i precedenti politici) o si può viaggiare in serenità anche da soli??!!!
    E' meglio che vinca la prudenza o il senso dell'avventura??? (Anche se mai madre diceva che la prudenza non è mai troppa!!!).
    In attesa di un consiglio esperto, vi ringrazio e vi auguro BUON VIAGGIO!!!
    Rispondete presto!!!! Sono troppo curiosa!!!


    Silvia
  5. Franco Pizzi
    , 21/2/2004 00:00
    Ciao Manuela
    vivo in India e faccio l'accompagnatore e l'organizzatore di viaggi anche nei paesi in cui tu vuoi andare.
    Dall'anno scorso i cinesi rilasciano visti individuali per il tibet da Ktm. Naturalmente ti devi appoggiare a qualcuno in tibet, una sorta di controllo per i tuoi spostamenti e il tibet e' molto caro nel senso che i mezzi di trasporto sono cari. Non puoi viaggiare, come in India, con mezzi pubblici perche non ce ne sono e quelli che ci sono, devi cercarli con il lanternino, per cui devi affitare una macchina. Per dormire in Lhasa puoi utilizzare buone g.h, fuori lhasa diventa un po piu complicato e scordati l'idea romantica di dormire nei monasteri!
    Il Bhutan e' fattibile anche da sola se hai una lettera d'invito di un bhutanese. Attenta perche anche il Bhutan e' molto caro e inoltre fanno vedere solo quello che vogliono dei monasteri e degli Zong. L'estate e' sconsigliabile per il Bhutan, piove. Mentre in Tibet puo andare bene.
    Ecco se vuoi puoi andare a vedere il mio sito www.viaggiinasia.com
    Ciao
    Franco
  6. Turista Anonimo
    , 18/2/2004 00:00
    Il tibet da soli è praticamente impossibile per la difficoltà di ottenere il visto cinese...
  7. Manuela Totti
    , 4/2/2004 00:00
    Ciao a tutti!
    Un mio amico vorrebbe fare un viaggio in Tibet o nel Bhutan prima dell'estate e stare per più di un mese.
    Qualcuno ha delle informazioni precise su come poter organizzare il viaggio?
    Preciso che sarà solo...
    Grazie a tutti.
    Manuela