1. Sono stanco di sognare

    di , il 24/1/2004 00:00

    Arieccomi qui........considerate che questo sarà il centesimo sito dove ho posto il mio SOGNO ..ma non mi stancherò mai e di questo ne potete essere certi.........il mio scopo è quello di trovare una o più persone che abbiano la voglia e il coraggio di mollare tutto per poi ricominciare a western samoa una nuova vita......non mi interessa se sono donne, uomini , mariti e moglie la cosa importante è che siano persone oneste e cariche di entusiasmo e con idee vincenti su come poter fare per mettere sù qualcosa che ci dia il modo di farci stare li a wsamoa .Io sono in possesso di una patente nautica da diporto(e non è poco) mi ritengo un buon cuoco ....anche se questo non è il mio lavoro.....ma il lavoro fatto con gioia qualunque esso sia non mi mette paura.....quindi detto questo non mi resta che qualcuno possa aderire al mio grande desiderio..........ma mi accontenterei anche di consigli di qualcuno che è già stato in quel posto e che mi voglia dire qualcosa di più

  2. Valeria Negro 1
    , 18/9/2004 00:00
    Ciao
    quante volte anche noi ci abbiamo pensato e ci pensiamo tutt'ora. Per ora la decisione definitiva ancora non è venuta però.
    Noi abbiamo viaggiato e conosciuto la samoa Indipendente che è magnifica.
    Se ti va visita il nostro sito www.aguaplano.org dove trovi racconto del viaggio e foto. Facci sapere se e come la western samoa è differente. E soprattutto se sei riuscito a partire.
    In bocca al lupo!
    VAleria
  3. savio stefano
    , 19/8/2004 00:00
    ciao,mi chiamo stefano e ho letto con interesse il tuo sogno,io e mia moglie credo che facciamo parte di quelli che hanno sognato e poi hanno provato a trasformare il tutto in realtà,si voglio dire scappare via da questa vita che passa cosi in fretta,da questa fretta che ci rincorre tutti i giorni senza alcun senso,cercare una vita a misura d'uomo fatta di cose semplici a totale contatto con la natura e via che di cose ne avrei da raccontare,di giornate a discuterne prima di partire.......prima fu un anno e mezzo in costarica,poi un anno alle isole tonga:si propio sotto le samoa,un altro anno e mezzo in colombia con ritorni sempre piu tragici in italia tra uno e l'altro,senza lavoro perché avevamo lasciato tutto.Questo negli anni 90 ora viviamo in francia e come vedi non é propio una resa totale,perche il nostro lavoro ci permette in inverno tre mesi di tempo quindi di conservare un pezzettino di sogno,cioè in quei posti.Quest'inverno siamo rimasti due mesi alle samoa ed é stata un esperienza unica soprattutto per il contatto con la gente ela pace che vi regna.Ti posso chiedere perché propio le samoa?Ci sei già stato?ti posso solo dire che ho parlato con stranieri che vivono li,i samoani sono molto ospitali ma é diverso viverci la loro cultura é molto diversa dalla nostra,voglio dire per esempio che tu non puoi avere un attività soprattutto fuori dalla capitale,e non divederne i benefici con la comunità locale,la domenica se non vai a messa non sei visto di buon occhio,in generale loro sono gente stupenda ma ho avuto l'impressione che non vogliano divedere il loro quotidiano con gli stranieri in maniera definitiva.Ospiti si ma non per sempre,oltrettuto ottenere il visto di residenza é difficilissimo e in ogni caso devi avere in società un samoano anche se non mette capitali,e parecchie licenze commerciali possono essere solo propietà loro es.rent a car .Comunque capisco il tuo sfogo,la tua voglia di comunicarla a qualcuno,ma é veramente difficile andare a vivere in un paese straniero,è unlungo lavoro interiore e pratico,non dico che è impossibile,ma é molto difficile accettare e farsi accettare,se hai la possibilità fallo ,non posso dirti di no il mio cuore non vuole,ma copriti le spalle perchè se sei costreto a tornare e a non poter piu ripartire é ancora peggio.In ogni caso io ho 40 anni e degli ultimi dieci anni di fughe e ritorni non rimpiango niente,ma forse lo dico anche perché ametà ci sono riuscito,non so ma penso che un po tutti alla fine soffriamo della maledizione dell'appartenenza, ripeto é un lavoro lungo e difficile e qualsiasi cosa vuoi chiedermi sono a tua disposizione e in un certo senso ti sono vicino.ciao
  4. Davide 15
    , 5/6/2004 00:00
    Sono con te....contattami e pianifichiamio la tua idea....Davide
  5. carola_sereni
    , 21/4/2004 00:00
    Invidio tanto il tuo coraggio, io ti seguirei ma ho un quasi marito che non riesco a far sognare a sufficienza.
  6. Turista Anonimo
    , 4/2/2004 00:00
    IN BOCCA AL LUPO!!!!
  7. Erasmo Spignese
    , 24/1/2004 00:00
    Arieccomi qui........considerate che questo sarà il centesimo sito dove ho posto il mio SOGNO ..ma non mi stancherò mai e di questo ne potete essere certi.........il mio scopo è quello di trovare una o più persone che abbiano la voglia e il coraggio di mollare tutto per poi ricominciare a western samoa una nuova vita......non mi interessa se sono donne, uomini , mariti e moglie la cosa importante è che siano persone oneste e cariche di entusiasmo e con idee vincenti su come poter fare per mettere sù qualcosa che ci dia il modo di farci stare li a wsamoa .Io sono in possesso di una patente nautica da diporto(e non è poco) mi ritengo un buon cuoco ....anche se questo non è il mio lavoro.....ma il lavoro fatto con gioia qualunque esso sia non mi mette paura.....quindi detto questo non mi resta che qualcuno possa aderire al mio grande desiderio..........ma mi accontenterei anche di consigli di qualcuno che è già stato in quel posto e che mi voglia dire qualcosa di più