1. IL VOSTRO FINE SETTIMANA

    di , il 18/1/2004 00:00

    Com'è stato il vostro fine settimana? Siete andati a una mostra che vi ha lasciato di stucco? Il vostro cane ne ha combinata una delle sue? La gita? La lavastoviglie ha scioperato e vi ha trasformato la casa in laguna? Avete passato una domenica talmente magica da far impallidire persino il mago Oronzo? Divertente, drammatico o pieno di imprevisti, se vi va potete raccontare qualche episodio del vostro fine settimana qui.

  2. Turista Anonimo
    , 23/3/2004 00:00
    questo WE ho vinto il primo premio a una gara di sci!..... che bello!.....
  3. Turista Anonimo
    , 20/3/2004 00:00
    Complimenti Eloisa per la musica scelta per il brunch domenicale. Si potrebbe sapere anche quali pezzi?.
    Ciao
  4. Turista Anonimo
    , 27/2/2004 00:00
    cappero non l'avevo mica visto sto forum!!!!!
    di we fantastici ne ho in mente parecchi. sia quelli passati a poltrire sotto al piumone (come durante la nevicatissima della scorsa settimana... e chi si alza???? io no.) sia fuori a sgambettare in una bella giornata calda. oggi è venerdì, e son felice come ad ogni venerdì, perchè anche quando non ho nulla di speciale, il we è sempre una festa.
    in primis, perchè si può organizzare un brunch la domenica mattina. con uova sode ma non troppo, prosciutto, burro (altrimenti bandito), succo d'arancia, pane dolce fatto in casa, formaggi dell'alpe, nutella, caffèlatte versato in benerosissime quantità nelle scodelle grandi grandi e un bel cd di bach o di una bella musichetta tranquilla con il sle che scalda il viso.
    adoro la domenica mattina. ovunque io sia.
  5. Turista Anonimo
    , 16/2/2004 00:00
    visitato la mostra "AFRICA - Capolavori da un continente", alla GAM di Torino.... molto bella! ve la consiglio.. chiude il 29 febbraio.
  6. Turista Anonimo
    , 8/2/2004 00:00
    beati voi....io quasi tutti i sabati sera lavoro faccio la notte e quelli che ho liberi non riesco mai a trovare nessuno che venga a sciare con me....BUUUUUUU
  7. Turista Anonimo
    , 2/2/2004 00:00
    week-end scorso passato in parte a Genova... vi descrivo la cena di venerdì sera:

    tagliolini all'astice
    gamberi e scampi caramellati
    gamberi mandorlati
    soufflé al cioccolato con crema alla vaniglia...

    il tutto delizioso!!.....

    per finire, al ritorno, mi sono portata dietro pesto e foccacia, obviously!.....
  8. Turista Anonimo
    , 2/2/2004 00:00
    Anche questo fine settimana a sciare ma niente grolla: questa volta vov caldo + un po' di infermeria all'amico Roby che si è slogato la caviglia facendo il figo.
  9. Turista Anonimo
    , 30/1/2004 00:00
    ah che buona la grolla! che ricordi !!! un'estate a base di grolla tutte le sere! un sacco di persone dentro una stanzetta di un caro amico (che ora è un'angioletto e gli mando un bacetto) la grolla aveva un sacco di beccucci (dosi doppie) per noi "il santo graal" (se scrive così?).
  10. Turista Anonimo
    , 30/1/2004 00:00
    mah... forse sì però: tutto concentrato, bello preciso, poi arrivi al bicchierino di genepy e spataplaf...
  11. Turista Anonimo
    , 30/1/2004 00:00
    La ricetta è presa da internet... mi ci vedi, certosino, a fare le dosi?!
  12. Turista Anonimo
    , 30/1/2004 00:00
    La grolla? E chi se la scorda? Una delle cose più buone che ci siano dopo una sciata. E che uno scii bene o scii male, la grolla lo scalda comunque, senza fare distinzioni di sorta. Ora poi, abbiamo anche la ricetta...
  13. Turista Anonimo
    , 29/1/2004 00:00
    Che poi sarà la coppa dell'amicizia quella, la grolla vera è rara da trovare. E' comunque una tradizione valdostana e contiene caffè, grappa (alcuni usano anche il genepy ma a me non piace) zucchero e limone o arancio.
    Andiamo di ricetta:
    Caffè valdostano. 4 tazzine di caffè caldo, 2 tazzine di grappa, 1 tazzina di genepy, 4 cucchiai di zucchero, 1 arancio (o 1 un limone). Mettere i liquori, lo zucchero la scorza dell'arancio e qualche succo dell'arancio a scaldare in un pentolino, finché lo zucchero non sarà sciolto. Intanto passate un po' di succo di arancio intorno al foro del coperchio della Coppa dell'amicizia, quindi cospargere di zucchero. Versare poi nella coppa i liquori e il caffè e accendervi il fuoco all'interno. Dopo un minuto mettere il coperchio sulla coppa, cosicché si spenga il fuoco. Ricordate che il liquore è alcool, quindi prestate attenzione nell'accendere la miscela all'interno della coppa. La fiamma azzurra che ne uscirà è molto caratteristica ma il tempo di lasciarla accesa è variabile: se si vuole mantenere un'alta gradazione alcolica della bevanda si consiglia di lasciare bruciare poco la fiamma, altrimenti lasciarla anche finché si spegne da sola. In ogni caso sarebbe meglio che il fuoco avesse il tempo di caramellare lo zucchero sulle pareti.
  14. Turista Anonimo
    , 29/1/2004 00:00
    esatto!
    aiuta anche a farsi coraggio sulle piste?? :))
  15. Turista Anonimo
    , 29/1/2004 00:00
    La grolla è, come ha detto bene Karin, un qualcosa che serve a scaldarsi. E' un oggetto di legno molto grezzo, fatto con dei beccucci dai quali tu bevi e mammano lo passi agli altri che sono al tavolo con te: dentro c'è vino caldo e alcool, non ti so dire cosa sia ma credo rum o grappa: scalda un sacco, rinvigorisce e fa allegria!
  16. Turista Anonimo
    , 29/1/2004 00:00
    non so bene di preciso com'è fatta ma so che è alcol!.... aiuta a riscaldarsi! :)