1. Nizza è cosi pericolosa?

    di , il 11/1/2004 00:00

    Salve a tutti!!io sono di BOlzano e volevo andare a fare una vacanza a Nizza, ma è vero che è cosi pericolosa?è vero che è invasa da delinquenti?e che gli italiani sono mal sopportati se non odiati?

    Grazie

  2. Scipio
    , 22/8/2005 00:00
    Salve,
    sono appena reduce da una settimana di vacanza trascorsa a Nizza. Devo dire che la lettura dei messaggi contenuti nel forum, prima di partire, mi aveva fatto preoccupare non poco. Ben vero, infatti, l’ultima pomeriggio (erano appena le 17,00), lungo la Promenade des Anglis anch’io ho avuto modo di assistere ad un Vol ai danni di due turisti anche se il tempestivo intervento di due poliziotti in borghese, su grosse moto, ha consentito l’immediata cattura dei malfattori e la repentina restituzione della refurtiva alle malcapitate vittime. A parte questo spiacevole episodio devo dire che insieme alla mia famiglia ho avuto modo di attraversare la città, sia a piedi che in auto, anche ad ora tarda, senza che avessimo alcun fastidio. Certo la presenza costante di polizia e le grate in ferro alle finestre e balconi di molte abitazioni lasciano intendere che anche qui si verifichino episodi di criminalità, ma del resto è purtroppo oramai prassi diffusa in ogni grande città del mondo, e Nizza di abitanti ne conta circa 350.000.
    Al di là di tutto questo Nissa la Bella è in ogni caso una città stupenda di gente stupenda e quindi sicuramente da visitare, seppure con le dovute precauzioni da assumere, peraltro, in ogni grande città.
    Un’ultima annotazione, non esiste alcuna antipatia nei confronti degli italiani che anzi qui sono ben visti anche perché, a detta di molti commercianti, sono quelli che spendono di più.
  3. Monica D.c.
    , 12/8/2005 00:00
    Io ho subito ad aprile un "vol à la portier". Ho rischiato di perdere un occhio perchè i vetri si sono conficcati nella cornea. E' successo davanti a un autobus pieno di gente che è ripartito come se nulla fosse stato. Sono riuscita ad arrivare alla gendarmerie e lì non mi hanno nemmeno accompagnata all'ospedale, nonostante la faccia fosse una maschera di sangue. Mi hanno solo dato indicazioni stradali per arrivare all'ospedale! I medici che mi hanno accolto e operato all'ospedale Saint Roch, salvandomi la vista, hanno costretto uomini della gendarmerie a venire in ospedale per accogliere la denuncia. Quando mi è arrivata la copia, c'era scritto che non avevo subito pregiudizi fisici (nonostante i "poliziotti" avessero parlato con i medici che avevano spiegato che li avevo avuti, eccome e nonostante avessero visto la mia faccia). Parola d'ordine. MINIMIZZARE. L'indomani, sul "Nice Matin" si parlava di 4 furti in un solo giorno. Il tutto relegato in un trafiletto di poche righe. Il che vuole dire che per Nizza i vols à la portier non sono più una notizia, sono una questione quotidiana. Lo so perchè faccio proprio la giornalista e se succedesse nella mia città faremmo mezza pagina!. Sinceramente, più che l'assalto, mi ha impressionato l'atteggiamento della polizia
    Quando sono uscita dall'ospedale, per strada, in pieno giorno, c'era da avere paura! Sono tornata più volte per i controlli e pare che la gendarmeria piano piano abbia un po' "ripulito". Forse solo per la stagione estiva e per il turismo. Un mio amico parlamentare ha piantato un gran casino (vengono aggrediti praticamente solo turisti con auto con targa italiana) e il presidente della Camera di Commercio italo francese (che è italiano) ha spiegato al prefetto di Nizza e al "mondo" economico locale che quanto accade danneggia anche l'economia (le case in vendita sulla Promenade sono veramente tantissime, molti italiani se ne sono andati). Risultato: E' stato finalmente deciso di mettere una telecamera al maledetto semaforo di roue di Tourin (dove accade almeno la metà delle aggressioni) e di mettere barriere alle strade che dal "quartiere arabo" portano dirette alla rampa di discesa dall'autostrada e dalle quali i rapinatori arrivano e scappano. Basterà? Non credo. Gente di Nizza mi ha detto che ormai è persino pericolo percorrere a piedi la strada per arrivare al centro commerciale Nice Etoile, in pieno centro! Inoltre se non si sta attenti si rischia ad ogni "resto" di farsi dare soldi falsi! Inoltre non è raro che i tassisti tentino di non far partire il tassametro per chiedere più di quanto gli spett (per lo stesso tragitto alla stessa ora ho speso una volta 14 euro "da tassametro" e una volta me ne hanno chieste 25).
    Insomma, ho avuto la forte impressione che lì l'illegalità regni sovrana. Non sono una che non si è mai mossa da casa. Ho visitato Turchia, Egitto, tutta l'Europa, la Tanzania, gli Stati Uniti, persino la Cina. So quando devo stare in guardia. A Nizza ci sono stata decine di volte, è a poco più di 200 chilometri da casa mia! Negli ultimi due anni è diventata davvero più insicura. La eviterò certamente nei prossimi anni!
    Ultima nota: lì i vols à la portier li chiamano "furti all'italiana".
  4. Turista Anonimo
    , 10/8/2005 00:00
    date un'occhiata quì :

    http://www.sanremonews.it/it/internal.php?news_code=12687


    Nizza: continua la 'vergogna' dei 'Vols a la portiere'

    Continua la ‘vergogna’ dei ‘Vols a la portiere’ a Nizza e, in alcuni casi, anche l’indifferenza della Gendarmeria francese su quella che sta diventando quasi una consuetudine per i turisti che viaggiano sulle strade della città più importante della Costa Azzurra. E dire che, come evidenziato oggi su un articolo del quotidiano La Stampa, sull’autostrada ‘Escota’ vengono evidenziati i pericoli per i turisti, con messaggi sui pannelli luminosi, attraverso il servizio ‘Isoradio’ francese (con messaggi in italiano) ed i maggiori controlli della Polizia, disposti dalla prefettura delle Alpi Marittime. L’ultimo caso si è registrato ai danni di un avvocato di Carrù (in provincia di Cuneo) che, fermo ad un incrocio, è stato derubato da un giovane, che ha aperto la portiera lato passeggero e si è impossessato della borsetta della moglie. Ma la cosa più incredibile è stata la reazione di una pattuglia della Polizia, trovata vicino. La risposta è stata “Tornatevene in Italia”. Impossibile inoltrare la denuncia, visto che l’ufficio della Gendarmeria era chiuso, i due piemontesi sono rientrati a casa ed hanno inviato una e-mail di protesta al quotidiano locale ‘Nice Matin’ ed al Sindaco di Nizza.



    inutile far finta di niente : carta canta e purtoppo tutte le settimane !!!!! e non mi venite a dire che sia normale che i pannelli delle autostrade e le radio locali dicano "italiani state attenti" (in italiano!)
    Nizza è bellissima , la Costa Azzurra incantevole , la Francia forse il paese più ben tenuto al mondo , ma non nascondiamo gli enormi problemi che la città di Nizza ha con la microcriminalità degli immigrati irregolari (e non)





    saluti, Rodrigo
  5. Alessandra 44
    , 7/8/2005 00:00
    secondo me tutto il mondo è paese, non esiste + (purtroppo) un paese + sicuro dell'altro e ultimamente ne abbiamo sfortunatamente avuto le prove.

    sinceramente non ho trovato molto rassicuranti alcuni interventi fatti sul forum, io alla fine di settembre mi trasferisco vicino a nizza per lavoro ed è la prima volta che vado a vivere da sola ... quindi credo che una persona + "paurosa" di me si potrebbe impressionare

    in ogni caso... BUONE VACANZE A TUTTI

    Ps: se qualcuno ha suggerimenti, consigli da darmi su cosa fare e visitare non esitate a scrivermi, mi farebbe molto piacere
  6. Etarra
    , 20/7/2005 00:00
    ma cosa avete fumato??
    ogni posto ha le sue, manco fosse S.Paolo del Brasile...
    se il mondo vi fa paura, restate pure nella vostra casetta..
  7. patpat133
    , 19/7/2005 00:00
    Ciao

    di nuovo a Nizza, ma questa volta solo di passaggio per due giorni tra la Costa Varoise e le Gole del Verdon.

    Ho visitato il villaggio di Eze, a 10 minuti di macchina da Nizza: un vero paradiso... e poi un caletta meravigliosa andando verso Monaco dopo Eze plage, CAP D'AIL, la plage de la Mana, acqua cristallina, la falaise che cade a picco sul mare, insomma un vero paradiso. E poi per concludere aperitivo a Nizza Chez Renè Socca( nel Vieux Nice):la socca piu' buona che ho mangiato, servita su dei tavoloni di legno e mangiata esclusvamente con le mani accompagnata da un buon bicchiere di vino bianco.. Passando per la piazza del tribunale c'era un pianista solitario che suonava divinamente davnti a tutti, era bellissimo starlo ad ascoltare.
    E poi per finire serata a Vence, aux nuits du sud, concert di musica brasiliana e colombiana( dura fino a fine agosto).

    che dire? due giorni splendidi!!!!
  8. Luciano C.
    , 9/7/2005 00:00
    Vorrei rispondere a Renato C. che ha detto che "...rinunciare ad un viaggio per "sentito dire" su un forum, oltretutto pieno di opinioni ed esperienze DIAMETRALMENTE opposte, lo trovo alquanto RIDICOLO...". Mi sembra che egli abbia, in questo modo, screditato tutti quelli che partecipano e scrivono su questo forum che, non dimentichiamolo, serve a far conoscere le sfaqccettature di tante realtà che non si possono sapere dalle guide turistiche. Su Nizza ci sono testimonianze e resoconti di fatti di attualità che non lasciano dubbi. Poi è chiaro che stare attenti aiuta. Ma il fatto che possa accadere qualcosa, qui sembra assai più probabile che altrove. Io presto molta attenzione a quello che si dice, cercando alla fine di ricavarne un'opinione equa, naturalmente. Ma se ritenessi che le cose scritte su questo forum fossero solo battute prive di fondamento, be'... spenderei meglio il mio tempo altrove.
  9. Turista Anonimo
    , 7/7/2005 00:00
    CI SONO GIà STATO è PAZZESCA
  10. Giò Luky
    , 7/7/2005 00:00
    NON ANDATE A NIZZA!
  11. Childerico
    , 21/6/2005 00:00
    "Nizza: trascinata per 10 metri in un "Vol a la portiere"
    NIZZA. Un altro “Vol a la portiere” denunciato a Nizza, in Costa Azzurra.

    Il fatto è avvenuto alle 21 di venerdì scorso, ai danni di una donna di 62 anni, di origini napoletano, che era in vacanza.
    un nordafricano si è avvicinato all’auto, che era condotta da un uomo ed ha cercato di strappare la borsetta alla donna, dopo aver aperto la portiera. La donna, però, non ha mollato la presa ed è stata trascinata per circa 10 metri, fino a quando non si è rotto il manico della borsetta ed il malvivente, che era insieme a due complici, è fuggito via. La donna, che per fortuna non ha subìto gravi ferite, se non qualche escoriazione, ha poi denunciato il fatto al commissariato di Sanremo .

    Il “Vol a la portiere” è avvenuto sulla Promenade des Anglais, nei pressi del Casinò Rhul."

    Giovedì 23 Dicembre 2004 ore 9:11
    Fin quì nessuna novità, per chi ne parla bene e chi no. Non è in discussione la citta od i paesaggi o quello che vi pare ma l'assenza della polizia e il modo su come si è trattati dopo il vol a la portiere ....... malissimo!!!! se andare in vacanza per essere ossessionati dal seguire regole e regoline varie oltre i normali accorgimenti necessari in qualsiasi città beh!!! ci si rinuncia.
  12. Marco N.
    , 25/5/2005 00:00
    Ciao a tutti, conosco Nizza abbastanza bene perchè mi capita di andarci spesso.
    Certo Nizza è una città mediterranea ed un vero porto di mare in tutti i sensi.
    Bella la parte francese con i palazzi art deco e la zona vecchia stile ligure e piemontese.
    Per quanto riguarda la sicurezza, ritengo il centro tutto sicuro. L'unica cosa a cui dovete fare attenzione è, per chi arriva dall'Italia, di non uscire alla prima uscita dell'autostrada perchè in quel caso passereste in un quartiere periferico degradato, percui continuate e seguite le indicazioni dell'aeroporto Nice-Cote d'Azur e vi troverete ad entrare in città verso la zona ovest dove c'è l'aeroporto e l'inizio della lunghissima Promenade des Anglais e vi potrete godere, se c'è un bel sole, un mare di un azzurro fantastico.
  13. patpat133
    , 24/5/2005 00:00
    Sono appena tornata da Nizza per un lungo weekend di relax.
    Che dirvi? Che al di la di tutto quello che si può leggere su questo forum, Nizza è una città meravigliosa( adesso un po’incasinata e rumorosa per via dei lavori del nuovo tram). Ho trascorso le mie giornate a passeggiare sulla promenade guardando il mare di un colore cristallino, a passeggiare nel “vieux nice”, mangiando la socca a bere il caffè nella piazza dove ogni mattina c’è il mercato dei fiori e a esplorare le zone intorno a Nizza.
    E la sera, solo la scelta tra i localini nel “vieux nice” oppure più classici intorno a Place Garibaldi o zona Etoile.


    Bé forse riesco a far cambiare idea anche ai più ostici…..
  14. Paolo Mariani
    , 19/5/2005 00:00
    Condivido perfetamente la posizione di Renato C.
    Certo, ci sono luoghi che richiedono più precauzioni di altri, ma basta adottare dei piccoli accorgimenti, che i lettori di questo forum ben conoscono (e salva sempre l'ipotesi di incorrere in una sfortuna megagalattica, ma ciò ti può capitare anche dietro casa) per viaggiare tranquilli.
    Personalmente ho viaggiato parecchio (Russia, Cina, Brasile, Europa il lungo e in largo, USA) quando ero più giovane, e confesso di essere stato sempre fortunato (nonchè attento). Ora ho due bimbe piccole e mi sono un poco ridimensionato, ma cerco di fare comunque dei viaggetti soft, per non perdere la passione. A Nizza sono stato 7 anni fa, prima di diventare papà, rimanendone molto soddisfatto e non notando (per quel che mi riguarda) alcun pericolo. Ora pensavo di andarci ancora per 3 o 4 giorni con le piccole e, leggendo questo forum, cercherò senz'altro di prestare ancora più attenzione, ma ciò non significa che vi rinunzierò.
  15. Renato Cozzi
    , 2/5/2005 00:00
    Certo che rinunciare ad un viaggio per "sentito dire" su un forum ,oltretutto pieno di opinioni ed esperienze DIAMETRALMENTE opposte,lo trovo alquanto RIDICOLO.
    Viaggiate senza paranoie e pregiudizi,anke se con la testa sulle spalle.....è la cosa migliore.
  16. Stefano 95
    , 1/5/2005 00:00
    CIAO A TUTTI IO SONO STATO A NIZZA IL PONTE DELL'8 DICEMBRE E' VERO CHE ERO NEL CENTRO, PRATICAMENTE A 100MT DAL MARE SULLA VIA DEL CASINO', COMUNQUE POSSO DIRE CHE HO GIRATO TRANQUILLAMENTE NEL CENTRO LA NOTTE SENZA AVERE PROBLEMI OVVIO POI ANCHE NIZZA AVRA' LE SUE ZONE A RISCHIO, MA QUALE CITTA' NO LE HA?TANTO PER PORTARE UN ESEMPIO, DA ME CHE STO FIRENZE, NELLA VIA CHE PORTA ALL'AEREOPORTO, UNA VIA TRAFFICATA, DI NOTTE A UN AMICO HANNO MINACCIATO COL COLTELLO LUI ERA IN MOTORINO E LO HANNO RAPINATO...PER CUI ANCEH NIZZA AVRA' COME TUTTE LE CITTA' IL LATO PEGGIORE